Vai al contenuto
dichiarazione di successione

Bonus Verde per i mini condomini: agevolazione spesa fino a 80.000

Condividi L'articolo su

Il Bonus Verde per i mini condomini è calcolato su una spesa massima di 5.000 euro per unità immobiliare ed è applicabile sia alle parti comuni sia alla proprietà esclusiva.

Se si desidera rinnovare il giardino o se ne vuole costruire uno da zero, è possibile usufruire del Bonus Verde. Si tratta di un’agevolazione fiscale valida fino al 2024 (incluso). Il Bonus Verde permette la detrazione sul costo sostenuto per rinnovare o costruire un giardino, e per realizzare impianti di irrigazione o pozzi.

Bonus verde per i mini condomini: agevolazione su una spesa massima di 5.000 euro

Il Bonus Verde calcolato su una spesa massima di 5.000 euro, è da dividere in 10 quote annuali di uguale importo, ed utilizzato in detrazione direttamente nella dichiarazione dei redditi. Risulta essere molto conveniente sui mini condomini (massimo 8 unità), dove può arrivare ad agevolare spese fino a 80.000.

Il Bonus è concesso a tutti quei “contribuenti che possiedono o detengono, sulla base di un titolo idoneo, l’immobile sul quale vengono effettuati gli interventi”:

  • proprietari
  • inquilini in affitto
  • usufruttuari
  • comodatari
  • nudi proprietari e familiari conviventi dei soggetti sopra citati.
Bonus Verde per i mini condomini
Canva

Gli interventi agevolabili

Lo sconto del 36% sull’Irpef viene calcolato sulle spese per effettuare interventi permanenti e innovativi di manutenzione straordinaria relativi all’intera zona interessata, che creino una nuova area verde o comportino un rinnovamento dello spazio esistente:

  • sistemazione di aree scoperte private, pertinenze, recinzioni, impianti di irrigazione e pozzi;
  • realizzazione di coperture spazi verdi e giardini pensili;
  • progettazione e manutenzione connesse ai precedenti lavori;
  • costruzione di nuove aiuole e di recinzioni;
  • costruzione di fioriere;
  • allestimento di verde su balconi o terrazzi.
Bonus Verde per i mini condomini
Canva

Il meccanismo “moltiplicabile” del Bonus Verde

Per un mini condominio composto da 8 unità immobiliari la relativa spesa da sostenere per il rinnovo dell’area verde sarà agevolabile per un importo massimo pari a 5.000 euro. Tale importo può essere moltiplicato per 8 contribuenti, per un totale di 40.000 euro. Quindi il Bonus Verde può arrivare a coprire una spesa massima di 80.000 euro, traducendosi in uno sconto sull’Irpef pari a 28.800 euro, il 36% di 80.000 euro.

Condividi L'articolo su

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO? ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER 

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

Seguici su

Cerchi ispirazione?

Iscriviti alla nostra newsletter

News