Patio o Corte: definizione e differenze con pergolato e gazebo

Condividi L'articolo su

Qual è il significato di patio o corte? In questo articolo ti spieghiamo la definizione e la differenza con pergolato e gazebo. Scopriamo quali sono i permessi per costruirlo.

L’outdoor è diventato il sogno di molti abitanti: lo spazio all’aperto rappresenta una vera e propria stanza della casa da vivere al meglio. La possibilità di avere uno spazio privato appena dopo la porta di casa può essere sfruttato sotto forma di diverse modalità, come il patio, il gazebo o il pergolato. Scopriamo in questo articolo la differenza tra patio o corte, gazebo e pergolato.

Cosa significa patio

pàtio› s. m., spagn. – Cortile interno, tipico dell’architettura spagnola e diffuso nell’architettura coloniale dei paesi dell’America latina, caratterizzato da uno spazio coperto (i porticati e i loggiati), sul quale si aprono i varî ambienti della casa, e da uno spazio scoperto, sistemato a giardino, con vasche e fontane. Il termine è entrato nell’uso corrente nella lingua italiana e in altre per indicare un tipo affine di cortile, adottato in ville e case di campagna.

Treccani

Dunque, il patio è uno spazio all’aperto con una fontana al centro, tipico dell’architettura spagnola. Nell’architettura italiana si è sviluppato nella forma di corte o cortile, il luogo all’aperto in cui si affacciano più appartamenti.

Patio o Corte

Foto di Canva

Ma qual è la differenza tra patio e cortile? Cosa ci dice la normativa in vigore?


Oggigiorno con il termine patio si fa riferimento a quello spazio dell’abitazione che si trova all’esterno sito generalmente nei pressi dell’ingresso e nelle abitazioni lussuose si trova al centro dell’habitat, fungendo da stanza comunicante tra le diverse stanze di casa.
Patio in un appartamento di lusso

Patio in un appartamento di lusso – Foto di Canva

Patio: cosa ci dice la legge

Per la realizzazione di un patio nel proprio giardino è necessario conoscere la normativa in vigore. Prima di tutto è importante capire se si vuole installare una struttura fissa o mobile per capire cosa dice la legge a riguardo.

Per un patio fisso bisogna ottenere il permesso per costruire, esattamente come si fa con la veranda.

Per un patio mobile, ovvero un’installazione che possa essere smontata, o semplicemente uno spazio in cui si vogliono posizionare sedie e tavolino non serve nessun tipo di permesso.

Patio: qual è la differenza con il pergolato?

Seppur spesso patio e pergolato siano associati, sono in realtà molto differenti tra loro.

Scopriamo il perché.

pergolato significato

Il pergolato – Foto di Canva

Caratteristiche del pergolato

Quando si parla di pergolato si fa sempre riferimento a una struttura fissa, al contrario del patio.

Il pergolato è aperto sulla parte superiore e sui tre lati adiacenti e non dispone un tetto coperto; solitamente vengono utilizzati dei separé di canne di bambù o di piante arrampicanti per renderlo più intimo e fare ombra “sostituendo” il tetto.

Si tratta di una struttura fissa poiché i pali vengono infilati nel terreno.

Normativa: quali sono i permessi per realizzare il pergolato?

Quando il pergolato viene installato con una struttura facilmente amovibile, ovvero se i pali non sono infilati nel terreno con il cemento, non è necessario richiedere nessun permesso di costruire, ma è sufficiente una comunicazione di inizio lavori, la cosiddetta SCIA.

Se invece sulla parte superiore del pergolato viene installata una copertura non rimuovibile in maniera agile è necessario richiedere il permesso di costruire pena il compimento dell’abuso edilizio.

Patio: qual è la differenza con il gazebo?

Il gazebo è oggi un’ottima e diffusa soluzione per allestire uno spazio all’aperto da vivere al meglio.

Scopriamo qual è la differenza con il patio.

gazebo significato e normativa

Foto di Canva

Caratteristiche del Gazebo

Per gazebo si riferimento a un chiosco da giardino in muratura, in ferro lavorato o in legno, terminante con una cupola, per lo più rivestito di piante rampicanti.

Molto apprezzato per la sua struttura facilmente trasportabile, viene vissuto come luogo di accoglienza in occasione di eventi e feste.

Gazebo matrimonio

Foto di un Gazebo allestito per un matrimonio – Canva

I permessi per installare il gazebo in giardino

Il gazebo non ha bisogno di nessuna particolare procedura burocratica per essere installato nel giardino di casa. Nel caso in cui, il proprietario di casa intenda sistemare in maniera fissa il gazebo nel giardino, per qualunque motivo, allora avrà bisogno del permesso di costruire per ancorare la struttura al terreno.

Pillole di curiosità – Io non lo sapevo. E tu?

  • Secondo il Sole24 Ore la presenza di uno spazio esterno fruibile nella bella stagione può far aumentare il valore di un immobile dal 17% al 22%.

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

Condividi L'articolo su
Scritto da