Vai al contenuto
ragnatela finta fai da te

Ragnatela finta fai da te: consigli e suggerimenti per Halloween

Condividi L'articolo su

Halloween è una delle festività più amate e divertenti dell’anno. Ecco alcuni consigli e suggerimenti per realizzare una ragnatela finta fai da te così da decorare la casa in modo originale e spaventoso.

Decorazioni casa per Halloween: come realizzare la ragnatela finta?

La notte di Halloween è una delle più attese festività dell’anno. Oltre alla compagnia, alle feste e al ‘dolcetto o scherzetto’, una delle attività più divertenti è la decorazione della casa. Tra zucche mostruose, candele, scheletri, ragni e ragnatele, l’obiettivo è quello di rendere l’abitazione più spaventosa possibile, come una vera e propria casa dell’orrore. In particolare, le ragnatele sono un’ottimo accessorio capace di ricreare un’atmosfera nebbiosa e inquietante, perfetta per la festività. Sul mercato è possibile trovare moltissime soluzioni di ragnatele finte, ideali per qualunque tipo di ambiente e spazio. Eppure, per gli appassionati del fai da te, una buona idea potrebbe essere quella di realizzare in modo autonomo la ragnatela. Ecco alcuni suggerimenti da seguire per realizzare la ragnatela finta fai da te in modo semplice e veloce.

ragnatela finta fai da te
Canva

Utilizzare la carta o le garze per la ragnatela finta fai da te

Che sia per decorare spazi interni o esterni la ragnatela è un accessorio perfetto per rendere la casa ancor più spaventosa e inquietante. Se si desidera realizzare da soli la ragnatela, una buona idea potrebbe essere quella di utilizzare della carta o delle garze.

Nel primo caso, si tratta di una soluzione molto semplice e veloce, da eseguire anche nel caso in cui si desidera trascorrere del tempo con i bambini per le decorazioni di Halloween. In particolare, sarà sufficiente essere muniti di un cartoncino bianco abbastanza leggero, delle forbici e uno spago. Dopo aver preso il foglio, che sia in A4 o A3, si dovrà cominciare a tagliare dando vita ai piccoli filamenti che costituiscono la ragnatela. Infine, con lo spago, la ragnatela realizzata potrà essere appesa in qualunque spazio della casa si desideri.

Ragnatela finta con le garze: ecco come fare

Un altro materiale da poter utilizzare per realizzare delle ragnatele in modo facile per le decorazioni della notte degli spiriti sono le garze. Nello specifico, sarà sufficiente munirsi di una buona quantità di garze bianche da sfilacciare sino a renderle dei filamenti quasi trasparenti. Si tratta di un’alternativa economica e a dir poco realistica, perfetta da applicare sia sopra i mobili e gli arredi all’interno della casa o nel giardino o nello spazio esterno.

ragnatela finta fai da te
Canva

Cotone idrofilo e lana per delle ragnatele spaventose e originali

Oltre ad essere spaventose e inquietanti, le ragnatele finte si presentano come un ottimo passatempo per far divertire i bambini nella loro realizzazione fai da te. Un altro materiale da poter utilizzare, inoltre, è sicuramente il cotone idrofilo. Così come gli altri materiali, anche questo necessita un procedimento pressoché semplice e veloce. Infatti, sarà sufficiente prendere una grande quantità di cotone, quanto a sufficienza per la decorazione, e cominciare ad allargarne la trama fino a formare dei filamenti bianchi e perfetti per le decorazioni. Infine, un consiglio da seguire è quello di applicare della lacca sul cotone idrofilo prima di metterlo in posa, così da garantire maggiore resistenza e durata.

Ragnatela finta con i fili di lana: ecco come fare

Se si desidera realizzare un effetto finale cupo, nebbioso e ideale per le case horror, una buona idea è quella di realizzare delle ragnatele finte con i fili di lana. Nello specifico, il procedimento prevede l’utilizzo di: colla vinilica, fogli di carta e spilli vari. Dopo aver applicato gli spilli suoi fogli, si dovrà cominciare a legare i fili di lana tra loro, in modo da dare vita ad una ragnatela finta e ben articolata. Inoltre, per ricreare al meglio l’effetto realistico della ragnatela, un buon consiglio da seguire è quello di unire i fili dai lati opposti realizzando dei veri e propri cerchi. In particolare, sarà sufficiente partire dal centro e, man mano, allargare sempre di più il diametro del cerchio. Infine, per fissare la ragnatela finta, si dovrà applicare una buona quantità di colla vinilica e, dopo che questa si sia asciugata, ecco che la decorazione più spaventosa per la notte di Halloween è pronta.

ragnatela finta fai da te
Canva
Condividi L'articolo su

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO? ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER 

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

Seguici su

Cerchi ispirazione?

Iscriviti alla nostra newsletter

News