Vai al contenuto
Salone del Mobile Milano 2024 Guida agli Imperdibili Eventi Fashion del Fuorisalone 2024

Salone del Mobile Milano 2024: Guida agli Imperdibili Eventi Fashion del Fuorisalone

Condividi L'articolo su

Scopri le principali installazioni, eventi e progetti speciali del Fuorisalone 2024. Dal 16 al 21 aprile, la settimana del design trasforma Milano in un palcoscenico di eleganza e innovazione. Una guida essenziale su Habitante.it per non perdere gli highlights delle griffe più chic.

Il Salone del Mobile di Milano rappresenta uno degli eventi più anticipati e celebrati annualmente. Illuminando le nuove direzioni del design e dell’arredamento attraverso idee e innovazioni fresche, questa fiera, inaugurata nel 1961, attrae un’ampia varietà di visitatori. Grazie alla sua vasta gamma espositiva, non solo professionisti del settore ma anche appassionati e curiosi si ritrovano affascinati da questo evento emblematico.

Come di consueto, il settore della moda si conferma tra i protagonisti indiscussi. Numerosi brand sveleranno al pubblico, all’interno delle loro boutique o in alcune delle location più incantevoli del centro di Milano, progetti esclusivi, installazioni di alto profilo concettuale, collaborazioni con rinomati designer e molto altro ancora.

Di seguito, troverete una guida essenziale per orientarvi tra gli eventi e gli incontri più stilosi di questa Design Week.

FuoriSalone 2024: gli eventi fashion da non perdere

Fuorisalone 2024

Per l’edizione 2024 del Salone del Mobile e del Fuorisalone, Milano si trasforma in un vivace palcoscenico che ospita le novità più entusiasmanti del mondo del design, dell’arte e della moda. Ecco alcuni degli eventi imperdibili presentati dalle maison più prestigiose:

  • Buccellati collabora con Patricia Urquiola per i nuovi Tahiti Picnic Baskets, arricchendo la nota linea di posate e oggettistica con un’interpretazione moderna dell’argento e del bambù. Disponibili presso la boutique in via Monte Napoleone, dal 16 al 28 aprile.
  • Hermès presenta nuove collezioni che uniscono l’heritage del brand a una visione contemporanea del design, a La Pelota, via Palermo 10, dal 16 al 21 aprile.
  • Bottega Veneta introduce “On The Rocks”, un’installazione realizzata con Cassina e Fondation Le Corbusier, mettendo in risalto lo sgabello LC14 Tabouret Cabanon, in Piazza San Fedele, dal 16 al 20 aprile.
  • Versace Home invita i visitatori a un viaggio audio-immersivo che celebra i codici iconici del brand, presso Palazzo Versace in via Gesù, dal 17 al 21 aprile, previa registrazione.
  • Moncler trasforma la Stazione Centrale in una galleria d’arte aperta al pubblico con “An Invitation To Dream”, un’esposizione immersiva che invita a sognare, dal 15 al 21 aprile.
  • Etro svela Quiltana, una poltrona impreziosita da tessuti floreali e una palette pastello, nella boutique di Via Monte Napoleone, dal 16 al 21 aprile.
  • Valextra introduce Valextra Vocabolario, un progetto che include un’installazione architettonica immersiva e la borsa Iside Onda stampata in 3D, in via A.Manzoni 3, dal 16 al 21 aprile.
  • Momonì e Zafferano collaborano per una mise en place esclusiva che vede protagonista la lampada Poldina, disponibile in Corso Como 3 e via Fatebenefratelli 23, dal 15 al 21 aprile.
  • Pomellato esplora la storia della moda attraverso Casa Pom Pom Dot, una nuova linea di gioielli ispirata dai bottoni, presso la boutique in via San Pietro all’Orto, dal 17 al 21 aprile.
  • vetsak x ASPESI lanciano “Transformation”, una capsule di divani realizzati con capi nylon Aspesi riciclati, nello showroom Aspesi in Corso Venezia, dal 16 al 19 aprile.

Questi e molti altri eventi segnano una fusione tra moda, arte e design, celebrando l’innovazione e la creatività in occasione del Salone del Mobile 2024 a Milano.

Arte, design e moda al Salone del Mobile e al Fuorisalone 2024

In questo crogiuolo creativo che anima Milano durante il Salone del Mobile e il Fuorisalone, l’arte si incontra con la moda in un dialogo ininterrotto di estetica e funzionalità. Da Stone Island, che presenta la sua ultima ricerca nel campo dei tessuti con la Series 08 del Progetto Ricerca Prototipo, a un viaggio attraverso la memoria e i sapori della Sardegna offerto da Antonio Marras nel suo concept store, la città diventa un vasto laboratorio di idee. Le collaborazioni tra marchi storici e artisti contemporanei, come quella tra Alessandro Enriquez e Bassetti, dimostrano come la moda possa arricchire gli spazi di vita con tocchi di colore e design unici. Ogni evento, dalla Moorer che si allea con l’arte contemporanea di Deodato Arte, all’innovativa installazione “FLUIDE_architetture di carta” di Altea, illustra un panorama in cui il design abbraccia diverse forme espressive. Milano si conferma così non solo come capitale della moda, ma anche come epicentro di un design che osa, innova e incanta, rendendo ogni visita una scoperta continua.

Condividi L'articolo su

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO? ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER 

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

Seguici su

Cerchi ispirazione?

Iscriviti alla nostra newsletter

News