Vai al contenuto
Giornata internazionale dei mancini

13 agosto, Giornata internazionale dei mancini

Condividi L'articolo su

La Giornata internazionale dei mancini è una celebrazione piuttosto curiosa: nasce con l’obiettivo di evidenziare il “particolare” talento di chi utilizza la mano sinistra, non solo per scrivere. Ma come nasce questa giornata speciale?

L’origine della Giornata internazionale dei mancini

In passato essere mancini era considerato un vero e proprio difetto da correggere. Sono stati tanti i bambini, mancini di natura, costretti a scrivere e mangiare con la destra da genitori e nonni. In virtù di questa tendenza di considerare “strano” il fatto di utilizzare la mano sinistra, nasce la Giornata mondiale dei mancini, istituita per la prima volta nel 1992 dal Left Handers Club, un’associazione inglese che si impegna a diffondere la conoscenza del mancinismo. Da allora, il 13 agosto di ogni anno ricorre la Giornata internazionale dei mancini.

Mancini e destrorsi

Essere mancini è una caratteristica naturale che coinvolge circa il 10% della popolazione mondiale. Nonostante ciò, i mancini sono spesso soggetti a stereotipi negativi e sfide quotidiane in un mondo dominato dai destrorsi.

I mancini spesso si scontrano con piccole “sfide” legate ad un ambiente prevalentemente progettato per i destrorsi. Gli oggetti e gli strumenti quotidiani, come forbici, utensili da cucina e addirittura le scrivanie, sono spesso progettati per essere utilizzati con la mano destra. Questo può causare un certo disagio ai mancini, che devono adattarsi continuamente ad un mondo non sempre congeniale alle loro esigenze.

Giornata internazionale dei mancini
Canva

Talentuosi mancini nel mondo dell’arte, dello sport e della scienza

Il talento dei mancini brilla in particolare nel campo delle arti. Molti artisti di successo, come Leonardo da Vinci, Michelangelo e Pablo Picasso, erano mancini. La loro creatività e abilità nel manipolare strumenti artistici hanno contribuito a creare opere d’arte straordinarie e innovative. La Giornata internazionale dei mancini è un’opportunità per celebrare questi talenti e promuovere l’accesso equo all’arte per tutti, indipendentemente dalla mano dominante.

Anche nel mondo dello sport, i mancini hanno lasciato un’impronta significativa. Molti atleti di successo, come Rafael Nadal nel tennis e Lionel Messi nel calcio, sono mancini. Questi sportivi dimostrano che l’abilità e il talento non sono limitati dalla preferenza di una mano, ma possono emergere e brillare indipendentemente dalla mano dominante.

Nel campo scientifico e dell’innovazione, molti grandi pensatori e inventori sono stati mancini. Personalità come Albert Einstein e Isaac Newton (costretti ad usare sin da bambini la mano destra) hanno lasciato un’impronta indelebile nella storia, dimostrando che il talento e l’intelligenza non conoscono “limiti di mano”.

Giornata internazionale dei mancini
Albert Einstein – Canva
Condividi L'articolo su

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO? ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER 

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

Seguici su

Cerchi ispirazione?

Iscriviti alla nostra newsletter

News