Ecco la lista dei migliori panettoni italiani artigianali

Il Natale sta arrivando e una delle prime cose a cui si pensa in queste occasioni è il panettone. Che sia nella sua versione tradizionale o in una rivisitazione questo dolce natalizio non manca mai sulle tavole degli italiani durante le feste. Ma quali sono i migliori panettoni italiani? Ecco la lista completa.

Non è Natale senza il panettone. L’ormai famoso “pan de Toni” è, che piaccia o no, il vero re delle feste invernali. Tra i dolci della tradizione lui non può proprio mancare e l’artigianato italiano non ha eguali anche in questo ambito. Sono difatti in molti coloro che ogni anno si cimentano nella sua preparazione. Ecco la lista, o meglio classifica, stilata da Gambero Rosso per premiare i migliori panettoni italiani del 2021.

La lista completa dei migliori panettoni italiani 2021 secondo Gambero Rosso

I giurati di Gambero Rosso ne hanno assaggiati ben 40 e hanno decretato quali sono quali sono i migliori panettoni italiani. Vediamo quali sono i primi 5 classificati.

1- Renato Bosco

Il primo classificato è Renato Bosco, di San Martino Buon Albergo in provincia di Verona, con un panettone definito elegante, esternamente è di un bel color nocciola brunito in modo omogeneo, cotto in maniera uniforme e con una bella scarpatura. All’interno il panettone è di un color giallo vivo con alveoli uniformi e allungati e la frutta presente è ben distribuita.

2- Panificio Ascolese

Al secondo posto si colloca il panettone del Panificio Ascolese, di San Valentino Torio in provincia di Salerno. Il suo punto di forza è sicuramente la glassa ricca di mandorle che avvolge in maniera omogenea l’intera calotta del dolce.

Migliori panettoni italiani

Ecco la lista dei migliori panettoni italiani artigianali – UNSPLASH

3- Migliori panettoni italiani: Cremeria Capolinea

All’ultimo gradino del podio si trova il panettone della Cremeria Capolinea, di Reggio Emilia. Questo è un po’ più basso dei precedenti ma l’interno, dal colore colore giallo chiaro risulta punteggiato di vaniglia e di una buona dose di frutta.

4- Il Chiosco di Francesco Ballico

Poco sotto al podio si colloca il prodotto artigianale de Il Chiosco di Francesco Ballico, di Lonigo in provincia di Vicenza. Un panettone preciso, rotondo e uniforme. All’interno presenta un’alveolatura abbastanza fitta ma ordinata, è presente frutta, di cui soprattutto uvetta, e vaniglia.

5- Panificio D’Angelo

Quello del Panificio D’Angelo, di Palermo, che si classifica al quinto posto è un panettone bello, alto, slanciato e ben lievitato. La mollica all’interno è di un colore molto naturale, un giallo vivace che però vira verso il color senape, ed è punteggiata da una vaniglia ben visibile.

Pillole di curiosità – Io non lo sapevo. E tu?

  • Un cospicuo sondaggio ha indagato su quello che gli italiani pensano del panettone. Il 70% dei connazionali dice che non si può pensare a delle feste che non includano il panettone e addirittura il 59% dichiara di poter uscire pure la sera del 31 dicembre se si dovesse accorgere che sulla tavola manca il dolce natalizio per eccellenza. L’80% degli italiani afferma poi di mangiarlo ancor prima del 25 dicembre e il 42% conferma di farci colazione mentre il 33% merenda. Panettone è la quarta parola, famiglia, luci e regali, che gli italiani citano quando gli si chiede di pensare al Natale. Il panettone tradizionale con uvetta e canditi è apprezzato da ben il 43% della popolazione, molto vicina in termini percentuali la versione senza canditi che viene scelta, invece, dal 41%.
  • Secondo un’indagine condotta da Cna Agroalimentare lo scorso anno è stato un vero e proprio boom per il panettone artigianale. Difatti è stato registrato un aumento di quasi 5 milioni di panettoni artigianali destinato alla venduta nel corso delle festività natalizie. Si tratta di un aumento relativo pari a circa il 5,5% per un valore di poco meno di 130 milioni di euro.

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO? ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

 

Scritto da

Biologa