Vai al contenuto
Assemblea condominio online

Assemblea condominiale online: è possibile farla e come?

Condividi L'articolo su

Quando si vive in un condominio, è importante partecipare all’assemblea condominiale. Ma è possibile partecipare a questa riunione in modo virtuale?

Assemblea condominio: il Fondamento Giuridico

Secondo l’articolo 67 del Codice Civile italiano, ogni condomino ha il diritto di partecipare all’assemblea condominiale, sia di persona che attraverso un rappresentante munito di delega scritta. Quando i condomini sono più di venti, il delegato non può rappresentare più di un quinto dei condomini e del valore proporzionale.

Inoltre, l’assemblea non può deliberare se non risulta che tutti i condomini sono stati invitati a parteciparvi. La convocazione deve obbligatoriamente avvenire tramite raccomandata, pec, fax o consegnata a mano. La stessa deve contenere tutte le indicazioni dell’ordine del giorno.

L’articolo 1136 del Codice Civile stabilisce, inoltre, che l’assemblea è regolarmente costituita solo con l’intervento dei due terzi dei condomini dell’intero edificio. Ciò che viene deliberato è valido se approvato con un numero di voti che rappresenti la maggioranza degli intervenuti e almeno la metà del valore dell’edificio.

Assemblea condominio online
Canva

Assemblea Condominiale Online: È Possibile?

Una domanda comune tra i condomini è se sia possibile condurre l’assemblea in modalità online, senza la necessità di una presenza fisica. La risposta è sì, è possibile organizzare un’assemblea condominiale online attraverso piattaforme comunicative come Skype o Zoom. Questa modalità segue le stesse regole di quella in presenza, con il presidente che verifica la presenza degli invitati, effettua il conteggio dei millesimi per calcolare la sussistenza dei quorum di legge e rispetta l’ordine delle discussioni secondo i punti stabiliti nell’ordine del giorno.

Quali sono le condizioni necessarie per convocare un’assemblea condominiale online?

  • Previsto dal Regolamento Condominiale. Innanzitutto, la possibilità di condurre un’assemblea condominiale online deve essere prevista nel regolamento condominiale. Se il regolamento non lo prevede, sarà necessario apportare delle modifiche.
  • Maggioranza dei Condomini d’accordo. La maggioranza dei condomini deve essere d’accordo sulla modalità online. Questo vuol dire che, se anche un solo condomino si oppone, l’assemblea dovrà avvenire in presenza.

È importante notare che l’assemblea condominiale online può anche essere composta da una parte dei partecipanti online e un’altra parte in presenza, per garantire flessibilità a tutti i condomini.

I Vantaggi dell’Assemblea Condominiale Online

L’organizzazione di un’assemblea di condominio online offre numerosi vantaggi.

Orario e Data Flessibili

Grazie all’assemblea online, è più semplice stabilire un giorno e un orario ideale per tutti i condomini. Questo riduce la probabilità di conflitti di orari e facilita la partecipazione di chi ha impegni lavorativi o familiari.

Maggiore Partecipazione

La modalità online consente la partecipazione alla riunione anche ai condomini che di solito hanno maggiori impedimenti. Le piattaforme digitali, inoltre, permettono la partecipazione di un numero maggiore di persone, il che può portare a una discussione più ricca e informata.

Soluzioni su Misura

Un’assemblea condominiale composta da una parte dei partecipanti online e un’altra parte in presenza, consente di trovare un accordo tra i condomini che preferiscono la modalità online e quelli che prediligono la riunione in presenza. Questo favorisce un clima di collaborazione all’interno del condominio.

Trasparenza

L’assemblea condominiale online garantisce una maggiore trasparenza. Le discussioni e le deliberazioni possono essere registrate e archiviate per futuri riferimenti, garantendo che le decisioni siano chiare e documentate.

Assemblea condominio online
Canva

In sintesi, dunque, l’assemblea condominiale online è una soluzione moderna che offre numerosi vantaggi. Risulta, ovviamente, importante rispettare le leggi e il regolamento condominiale per organizzare questa modalità in modo corretto. Con una maggiore flessibilità e partecipazione, potrebbe essere la chiave per una gestione condominiale più efficiente e trasparente.

Condividi L'articolo su

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO? ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER 

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

Seguici su

Cerchi ispirazione?

Iscriviti alla nostra newsletter

News