Vai al contenuto
catalogo bonprix

Televisore in cucina: consigli e suggerimenti di design

Condividi L'articolo su

Esistono diverse soluzioni di design per inserire il televisore in cucina in modo elegante e raffinato. Ecco alcuni consigli e suggerimenti da seguire.

Soluzioni e consigli per inserire il televisore in cucina

Secondo il quarto report Auditel-Censis, si evidenzia come sul territorio italiano sono presenti ben 120 milioni di televisori, con una media standard di 5 schermi a famiglia. Si tratta di dati considerevoli, che evidenziano quanto gli italiani siano sempre più propensi al digitale. Uno degli ambienti principali della casa che ospita il televisore è sicuramente la cucina. Durante la preparazione delle pietanze o, magari, mentre si gusta un pasto, guardare la tv può aiutare a divertirsi e trascorrere piacevolmente il momento di pausa.

Per inserire il televisore in cucina senza ingombrare l’ambiente, è bene evidenziare che esistono diverse soluzioni di design da scegliere in base alle caratteristiche dell’ambiente stesso. Ecco alcuni consigli e suggerimenti da seguire per una cucina con tv comoda e accogliente.

Altezza e posizione per la tv in cucina: ecco dove appenderla

La tv in cucina, oltre ad essere un oggetto funzionale allo svago e al divertimento, può essere considerato come un vero e proprio elemento di design, ideale per impreziosire l’ambiente. Eppure, che si tratti di una cucina di grandi  o di piccole dimensioni, è importante prestare attenzione a diversi fattori prima di capire dove posizionare il televisore. Primo fra tutti, è importante scegliere una posizione dove la luce naturale e la luce artificiale siano abbastanza equilibrate. Spesso, infatti, in alcune ore del giorno può capitare che il riflesso della luce sullo schermo infastidisca la visione dell’immagine.

L’altezza ideale per posizionare la tv in cucina

Un altro fattore importante da non sottovalutare è l’altezza in cui posizionare il televisore nell’ambiente cucina. In particolare, è bene evidenziare che questa scelta incide sia sulla qualità della vista sia sulla posizione del corpo. Una buona idea è quella di optare per un’altezza equilibrata per tutti. In genere, l’altezza standard del baricentro della televisione è da 1 a 1,70 metri direttamente dal pavimento.

televisore in cucina
Canva

Distanze e misure da ricordare per il televisore in cucina

Un ulteriore fattore da non sottovalutare quando si decide di installare un televisore in cucina è la dimensione dell’apparecchio e le distanze minime da rispettare. In particolare, è bene evidenziare che la scelta della dimensione è strettamente collegata alla qualità della vista. Per ottimizzare al meglio la visione, infatti, ed evitare danni collaterali, è importante che si mantenga una giusta distanza tra la persona e il baricentro del televisore.

Ciò significa che più grandi siano le dimensioni del televisore più ampia deve essere la distanza tra persona e apparecchio. Per valutare con correttezza la distanza minima da rispettare, è possibile misurare il cono ottico di 30° che si crea tra l’apparecchio elettrico e la persona stessa. Per esempio, per un televisore di 32 pollici la distanza minima è di 0,94 metri, per un televisore da 50 pollici la distanza minima è di 2,06 metri e così via.

televisore in cucina
Canva

Consigli e soluzioni salva spazio per installare il televisore in cucina

Oltre alla tipica installazione a parete, è bene evidenziare che esistono infinite soluzioni per applicare il televisore in cucina senza ingombrare l’ambiente circostante. Per esempio, una buona idea perfetta come opzione salva spazio, potrebbe essere quella di optare per una soluzione ad incasso direttamente nel muro. Nello specifico, si potrebbe applicare un mobile o un armadio ad incasso in una delle pareti principali, ricavando così lo spazio per il televisore.

In alternativa, una buona opzione è quella di inserire una parete attrezzata, da poter abbellire con libri o altri oggetti di design e al centro inserire il televisore. In questo modo, il risultato finale sarà particolarmente elegante e raffinato. Un’altra soluzione salva spazio per un ambiente di piccole dimensioni, è quella di sfruttare i vani o i pensili più alti della cucina, solitamente inutilizzati, e installare proprio lì l’apparecchio elettronico.

televisore in cucina
Canva

Idee per installare la tv in cucina e dare vita ad un ambiente elegante e raffinato

Nel caso in cui lo spazio a disposizione è abbastanza ampio, una buona idea potrebbe essere quella di poggiare il televisore su un mobile apposito porta tv. Optando per un modello con delle ante inferiori o mensole, si potrebbe sfruttare lo spazio e riporre tutti gli oggetti e gli accessori tipici dell’ambiente. In alternativa, è possibile anche utilizzare altri modelli di complementi d’arredo come madie, librerie e così via.

Se, d’altro canto, si desidera inserire il televisore all’interno di una cucina arredata in stile moderno, è preferibile optare per un’opzione più minimal e meno ingombrante. Per esempio, una tra le soluzione più apprezzate è quella di applicare un gancio a parete o una piccola mensola e installare la televisione direttamente lì. In questo modo, si potrà godere di una perfetta visione senza appesantire l’ambiente e risparmiando una grande quantità di spazio da poter sfruttare in altro modo.

televisore in cucina
Canva
Condividi L'articolo su

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO? ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER 

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

Seguici su

Cerchi ispirazione?

Iscriviti alla nostra newsletter

News