Cementine in cucina: idee e soluzioni di design per pareti e pavimenti

Condividi L'articolo su

Negli ultimi anni, le cementine stanno sempre più tornando di moda come soluzioni per pareti e pavimenti della cucina. Si tratta di rivestimenti ricchi di decorazioni e personalità, ideali per qualunque tipo di stile. Ecco alcuni consigli, idee e soluzioni per scegliere le cementine in cucina.

Utilizzate fin dal 900′ per i rivestimenti dei vari ambienti delle casa, le cementine sono una delle soluzioni intramontabili, ricche di fascino ed eleganza. Disponibili in infinite forme, fantasie e colori, di seguito alcuni consigli e idee per utilizzare le cementine in cucina.

Le cementine antiche e il fascino della tradizione

Per gli amanti del rustico e del vintage, una buona idea potrebbe essere quella di decorare la propria cucina con dei rivestimenti di cementine antiche. Spesso, infatti, capita che queste ultime vengono recuperate dalle vecchie case e palazzi e poi vendute, soprattutto online. Si tratta, quindi, di andare a recuperare delle vere e proprie opere d’arte dell’antichità che, tramite le forme e le fantasie, sono in grado di donare grande eleganza e preziosità all’ambiente circostante. Le cementine antiche sono una soluzione ideale per rivestire i pavimenti della cucina, soprattutto se si tratta di un living ampio e aperto, così di valorizzare al meglio il disegno delle piastrelle.

cementine in cucina

Cementine in cucina soluzioni per pareti e pavimenti – Foto di Canva

Piastrelle cementine per una cucina in stile moderno

Con la rinascita negli ultimi anni delle cementine, moltissime aziende hanno deciso di riadattare questa soluzione a delle realtà di design più contemporanee e moderne. Se si desidera arredare una cucina in stile moderno ma senza perdere il rapporto con la tradizione, per esempio, una buona idea potrebbe essere quella di utilizzare i materiali con effetto cementine. Si tratta, nello specifico, di materiali innovativi che, oltre ad ricchi di vantaggi e proprietà tra le quali resistenza e facilità nella pulizia, possono ricreare perfettamente i disegni delle piastrelle in cementine. Un materiale moderno sempre più diffuso e utilizzato è il gres porcellanato. Inoltre, per richiamare lo stile moderno, si potrebbe optare per delle piastrelle con forme lineari e soluzioni monotinta. Per quanto riguarda i colori, infine, oltre alle sfumature neutre è possibile personalizzare l’ambiente con colori più particolari e accesi.

cementine in cucina

Cementine in cucina soluzioni per pareti e pavimenti – Foto di Canva

Piastrelle cementine per una cucina in stile classico

Arredare una cucina in stile classico con un rivestimento in cementine significa dare vita ad un ambiente di classe e unico al tempo stesso. Le piastrelle sono un’ottima soluzione in quanto consentono di personalizzare l’ambiente e renderlo più affine al proprio essere, tramite i colori e le fantasie. Se si ha a che fare con un ambiente chiaro, ampio e luminoso, una buona idea potrebbe essere quella di inserire un tocco di colore tramite i rivestimenti, così da aumentare la dinamicità della stanza. Al contrario, se l’ambiente non è molto ampio, è possibile optare per piastrelle dai colori tenui e neutri, così da estendere l’ambiente sotto un punto di vista ottico. Un’altra idea per valorizzare l’ambiente, infine, potrebbe essere quella di non ricoprire l’intero pavimento, bensì alcune zone precise, come l’area da lavoro o dove verrà posizionato il tavolo da pranzo.

cementine in cucina

Cementine in cucina soluzioni per pareti e pavimenti – Foto di canva

Pillole di curiosità – Io non lo sapevo. E tu?

  • Secondo un’indagine condotta da Habitissimo nel 2020, il numero di richieste di preventivi per la casa è aumentato del 7% rispetto al 2019. Il 26% dichiara di 500 euro per attività lavorative domestiche mentre, ben il 18% degli intervistati sostiene di aver superato i 20.000 euro. Inoltre, si evince come nel 2020, l’81% sostiene che i vari risparmi sono finalizzati ad una ristrutturazione in casa. Per quanto riguarda la pavimentazione, il 33% dichiara che il tipo di rivestimento preferito è la ceramica. Si registra, infine, una diminuzione nella richiesta di parquet, a favore del laminato e dei materiali vinilici.

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER 

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

Condividi L'articolo su
Scritto da