Vai al contenuto
veneziane cosa sono

Veneziane: cosa sono e come sceglierle

Condividi L'articolo su

Le veneziane presentano un’origine piuttosto antica, percepibile dal nome che altro non è che un omaggio alla città di Venezia e al suo glorioso passato.

Questo oggetto, in realtà, è stato inventato in Oriente, per l’esattezza in Giappone, per poi essere introdotto in Occidente grazie ai traffici con la Serenissima già durante l’epoca del più famoso dei commercianti: Marco Polo.

Oggi vi raccontiamo qualcosa di più sulle veneziane, analizzando cosa sono e proponendovi alcuni consigli per orientarvi nella scelta.

Cosa sono le veneziane, esattamente?

Le veneziane, note anche come frangisole, sono un accessorio per finestre e portefinestre costituito da delle lamelle molto leggere e disposte unicamente seguendo una trama orizzontale. Esse vengono collegate tra loro tramite due fili sottili realizzati in nylon, disposti nelle parti laterali, i quali conseguono un sistema che ne consente l’apertura/chiusura in pochi semplici gesti.

A cosa servono le veneziane e i vantaggi

I frangisole permettono di regolare la luce naturale proveniente dall’esterno, dosandone l’intensità e proteggendo al meglio gli spazi. Questo è solo il primo dei quattro vantaggi principali delle veneziane per finestre, a cui bisogna aggiungere il fatto che si tratta di soluzioni all’insegna del risparmio energetico, offrono una tutela ottimale della privacy e hanno la capacità di tutelare gli spazi dall’azione di eventuali soggetti malintenzionati. Ecco altri benefici degni di nota:

  • migliore areazione degli spazi. Questo avviene grazie a una regolazione della circolazione dell’aria, oltre che della luce naturale;
  • estetica semplice e personalizzabile. Le veneziane vengono realizzate secondo diversi materiali e modelli, in grado di adattarsi allo stile della casa e al gusto di chi la vive;
  • facilità di utilizzo. Il meccanismo delle veneziane risulta piuttosto semplice da utilizzare, così come a livello di montaggio, operazioni che sono entrambe semplici e veloci.

Le veneziane possono essere installate sia insieme ai serramenti sia durante una fase successiva: questo nella maggior parte delle versioni. In occasione di una ristrutturazione è consigliabile realizzarle a misura della finestra, predisponendole nello stesso momento, così da ottimizzarne i benefici.

Si rivelano, dunque, decisamente versatili e in grado di offrire performance ottimali. Ciò risulta possibile grazie anche alla possibilità di avvalersi di alcuni optional della domotica, come ad esempio la dotazione di sensori meteo che consentono di provvedere a una regolazione automatica.

Gli elementi da considerare nella scelta

Il primo fattore a cui prestare attenzione quando si scelgono i frangisole è quello inerente l’azienda a cui si decide di rivolgersi: è importante che sia specializzata nella produzione di questo accessorio risultando in linea con  gli ultimi sviluppi del settore e abbia una solida esperienza alle spalle nonché un buon know how interno.

L’altro aspetto da tenere presente non può che essere il materiale. Il più utilizzato è l’alluminio, complice la resistenza e la leggerezza impareggiabili, a cui va aggiunto il fatto che viene considerato ecologico: pur non essendo una fonte rinnovabile, risulta ampiamente disponibile in natura ed è facile da riciclare.

Infine, la veneziana può essere dotata di componenti motorizzate e di sensori di ultima generazione. Sono optional interessanti in quanto consentono di utilizzarla con ancora maggiore praticità, favorendo un lifestyle basato sul benessere abitativo e sul risparmio energetico.

Condividi L'articolo su

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO? ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER 

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

Seguici su

Cerchi ispirazione?

Iscriviti alla nostra newsletter

News