Vai al contenuto
tavolo tulip

Tavolo Tulip: ecco alcuni consigli per riconoscere l’originale

Condividi L'articolo su

Il tavolo Tulip è ormai diventato un vero e proprio simbolo di design, soggetto nel corso degli anni a diverse imitazioni. Ecco alcuni consigli per riconoscere l’originale.

Moderno ed elegante, il tavolo Tulip è un arredo che ha segnato la storia del design. Di seguito alcuni consigli e suggerimenti per riconoscere il modello originale dalle imitazioni.

Cos’è il tavolo Tulip? Caratteristiche principali

Il tavolo è stato disegnato e progettato, durante gli anni Cinquanta, dall’architetto Eero Saarinen, originario di Finlandia e America. L’obiettivo iniziale del design era quello di progettare un arredo in grado di eliminare il fastidioso groviglio di gambe che, in genere si andava a creare sotto il tavolo. Di conseguenza, per donare un po’ di ordine e sistemazione, optò per un tavolo rotondo retto da un’unica e pulita gamba, assolutamente stabile e bella da vedere. Dopo una lunga fase di progettazione durata ben cinque anni, alla fine il tavolo Tulip prese definitivamente vita.

Si tratta di un tavolo rotondo dotato di un’unica gamba centrale in alluminio e caratterizzato da un piano sinuoso, realizzato in marmo o legno, che ricorda il fusto di un tulipano. Da qui, appunto, il nome Tulip.

Fin da subito il tavolo cominciò ad avere un enorme successo, diventando un vero e proprio simbolo iconico del design moderno. Questo grande successo, però, ha portato con sé moltissime imitazioni e riproduzioni del prodotto, per cui al giorno d’oggi è sempre più difficile distinguere l’originale dalla replica. Di seguito alcuni consigli e suggerimenti da seguire per scovare l’originale tra le imitazioni.

tavolo tulip
Come riconoscere un tavolo Tulip originale – Foto di Shutterstock

Ecco alcuni consigli per riconoscere il tavolo

In genere, un primo consiglio per riconoscere l’originalità di un tavolo è quello di controllare la presenza del marchio. Tutti i tavoli Tulip originali sono prodotti da Knoll e, di conseguenza, presentano un’etichetta con il logo del brand. Oltre a verificare la presenza dell’etichetta, è bene assicurarsi che il logo corrisponda al marchio stesso del brand nel momento in cui è stato realizzato il prodotto. Spesso, infatti, le imitazioni tendono a non presentare l’etichetta con il logo o, comunque, ad avere un logo del brand anteriore o posteriore al momento di produzione.

Un alto suggerimento, inoltre, è quello di prestare particolare attenzione al design del tavolo. L’originale, infatti, deve presentare una base in ghisa verniciata di colore bianco con un’unica colonna nell’area centrale che regge l’intero piano. Quest’ultimo, in aggiunta deve apparire totalmente liscio, senza alcun tipo di graffi o crepe. In genere, le riproduzioni tendono a presentare piccoli dettagli differenti, che sia una sfumatura cromatica diversa o, magari, minore compattezza nel piano.

tavolo tulip
Come riconoscere un tavolo Tulip originale – Foto di Canva

Trucchi e suggerimenti per riconoscere un tavolo originale Tulip

Per verificare l’originalità del tavolo, inoltre, è bene prestare attenzione al materiale che contraddistingue il piano del modello. In particolare, il tavolo originale è realizzato in marmo o laminato, con una finitura uniforme ed abbastanza resistente.

In aggiunta, nel caso in cui si sta acquistando un tavolo di seconda mano, un buona idea potrebbe essere quella di avere qualche informazione in più sulla provenienza e la storia dell’arredo da parte del venditore. Dopo aver ricevuto risposta, sarà necessario verificare se la storia del venditore combacia con la storia generale del tavolo. Infine, è bene evidenziare che i tavoli Tulip originali vantano una grande notorietà e prestigio, per cui prima di acquistarli (considerando anche che sono particolarmente costosi) è bene prendersi il giusto tempo e verificare ogni angolo del tavolo con accurata attenzione.

tavolo tulip
Come riconoscere un tavolo Tulip originale – Foto di Shutterstock

Le sedie da abbinare al tavolo Tulip per una combo perfetta

Il tavolo, proprio per la sua particolare eleganza e funzionalità estetica, godette fin da subito di grande successo, diventando oggi una vera e propria icona del design. Dopo la sua produzione, infatti, si decise di progettare un modello di sedia che potesse essere conforme e degna di poter essere abbinata al tavolo. Così nasce la Tulip Chair, una sedia girevole, caratterizzata da un design moderno ed essenziale, recuperando le linee e le forme del tavolo. Si tratta di un abbinamento perfetto, capace di donare armonia ed equilibrio all’intera abitazione.

Inoltre, nel corso degli anni la Knoll ha rinnovato sempre più la collezione, arricchendola con materiali diversi, forme più asimmetriche e decorazioni e dettagli unici. In questo modo, quello che era semplicemente il tavolo Tulip ha dato vita ad un susseguirsi di arredi di altissimo design e qualità. Basti pensare, che oggi la collezione comprende tavoli, sedie, sgabelli e molto altro ancora.

tavolo tulip
Come riconoscere un tavolo Tulip originale – Foto di Shutterstock
Condividi L'articolo su

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO? ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER 

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

Seguici su

Cerchi ispirazione?

Iscriviti alla nostra newsletter

News