Tessuti economici per il soggiorno

Le stoffe sono una componente fondamentale della casa. Possono essere costituiti da fibre vegetali o fibre animali e avere prezzi svariati. Ci sono però molti tessuti economici per il soggiorno in grado di rendere il tuo salotto chic con la minima spesa.

Quali sono i tessuti per l’arredo sostenibili e naturali

Tessuti economici: i più utilizzati

Prima di capire come utilizzarli, ecco quindi i tessuti economici per il soggiorno più richiesti.

Cotone

Il cotone è il tessuto dai mille utilizzi e può avere un peso diverso a seconda delle necessità. Anche stoffe come il denim e il velluto a coste sono prodotti con il cotone.

Jersey di cotone

Sebbene il jersey venga spesso utilizzato nell’abbigliamento perché molto comodo, anche nell’arredamento lo si può trovare sempre più frequentemente. I tessuti in maglina sono elastici e morbidi, oltre a essere molto versatili. Sono in cotone o in misto sintetico e sono caldi, flessibili e isolanti.

Lino

Il lino è facile da cucire, è leggero ed è perfetto per l’uso quotidiano. Per la sua leggerezza e consistenza viene molto usato nell’arredo estivo.

Policotone

Il policotone è un tessuto sintetico leggero costituito da una miscela di cotone e poliestere.

Tessuti economici per il soggiorno

Tessuti economici per il soggiorno – shutterstock_1173882475 di Photographee.eu

Dove acquistarli

Se si sta pensando di sistemare il proprio salotto ricorrendo all’utilizzo di stoffe per dare alla stanza un nuovo aspetto, ci sono molti negozi che possono fare al caso vostro. Ecco alcuni accorgimenti che vi permetteranno di risparmiare sull’acquisto, ovvero:

  • anche i negozi di stoffe fanno i saldi. Questi momenti infatti sono perfetti per fare il pieno di tessuti.
  • Molti siti propongono sconti tramite l’iscrizione della newsletter o per ordinare dei tessuti particolari.

Inoltre, non ci sono solo shop on line ma anche i Marketplace, come Etsy e Amazon. Queste piattaforme possono riservare delle belle sorprese per quanto riguarda il design originale di tessuti.

Come usare i tessuti economici in soggiorno

Il cotone esiste in talmente tante grammature e spessori che lo si può trovare a qualsiasi prezzo. Inoltre, si presta molto bene a stampe di vario tipo. L’ideale è sceglierlo per un divano dallo stile moderno, con stampe minimal e a contrasto con le pareti colorate del soggiorno. Il policotone è ancor meno delicato e lo si può usare praticamente ovunque. L’unico problema è che le stampe tendono all’usura più facilmente, essendo il materiale meno pregiato.

Il lino invece, è perfetto per tende leggere, soprattutto in setate. La tintura del lino è spesso molto naturale e renderà la casa visivamente più green. Da non sottovalutare anche il jersey, ideale per coperture removibili da lavare facilmente, soprattutto per cuscini e pouf.

Le piante tintorie e la tintura vegetale dei tessuti

Pillole di curiosità – Io non lo sapevo. E tu?

  • La tessitura made in Italy, secondo le stime ISTAT, dopo un biennio di bassa crescita, dal 2019 ha iniziato a fare performance sfavorevoli con un calo del 4,7%,  concorrendo così solo al 13,8% del fatturato generato dal complesso della filiera Tessile‐Moda.

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO? ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

Written by

Sono laureata in giornalismo e lavoro come redattrice, traduttrice e copywriter. Mi piace parlare di tutto con approccio scientifico, soprattutto di enogastronomia. Scrivo di moda e la creo (sono anche ricamatrice e modellista sartoriale).