Cremisi: un colore unico per l’arredamento di casa

Condividi L'articolo su

Il cremisi è una particolare tipologia di rosso perfetta da utilizzare anche nell’arredamento

Cremisi è il tono di rosso estremamente brillante, ma composto con un tono di blu che lo raffredda e lo avvicina al color ciliegia. Utilizzarlo nell’interior design per arredare gli ambienti è diventato di tendenza. Infatti, se utilizzato sapientemente e in modo calibrato garantisce un risultato impeccabile in grado di lasciare chiunque visiti la casa a bocca aperta.

Il color cremisi, caldo e deciso allo stesso tempo e esteticamente gradevole, trasforma e rinnova il look dell’arredamento donandogli un tocco di singolarità. Non a caso riflette l’animo di chi non teme le nuances decise. Perfetto per personalità creative e originali alla ricerca di qualcosa fuori dalle righe e d’impatto.

Cremisi: origini, storia e utilizzi di questo colore

Il nome di questo colore deriva dal corpo essiccato delle cocciniglie, il chermes, che vivono sul Quercus coccifera. Infatti, è proprio da questo tipo di albero che si ricavava nell’antico Egitto l’acido chermesico, un colorante rosso che oggi è stato sostituito dalla creazione di coloranti cremisi artificiali. Oggi è utilizzato in campo alimentare ed è conosciuto grazie all’Alchermes, il liquore per tingere di rosso i dolci, tra cui la gustosa zuppa inglese. Ecco alcune idee per utilizzare questa lucente tonalità di rosso anche nell’arredamento.

Cremisi

Cremisi un colore unico per l’arredamento di casa – pexels pixabay

Il color cremisi per l’arredamento di casa

Se utilizzato nell’arredamento di casa il color cremisi mette in risalto alcuni angoli e dettagli particolari della casa. Inoltre, può essere utilizzato anche come colorazione di mobili protagonisti degli ambienti, come un divano o una libreria. Il risultato è una calda atmosfera in un ambiente profondo. Infatti, questo colore ricorda le sfumature del tramonto e infonde forza e positività dà carattere ad ogni ambiente.

Ovviamente, il suggerimento è quello di utilizzare questa nuance solo sui dettagli a cui si vuole dare una certa importanza. E senza lasciare nulla al caso! Fondamentale, è infatti un giusto abbinamento agli altri colori presenti negli ambienti che devono esaltarlo e allo stesso tempo stemperarne la vivacità senza limitarne la forza.

tessili

Cremisi un colore unico per l’arredamento di casa – pexels jens mahnke

Come abbinare il color cremisi?

Questa nuance di un rosso brillante si abbina sia a colori caldi, sia a colori freddi. Spesso lo si trova accanto al bianco e ai toni neutri come il color taupe e al color sabbia per il risultato ad effetto assicurato. Tuttavia, si abbina molto bene anche ai toni della terra e ai colori più spenti e naturali. Per esempio, abbinato al verde crea, grazie al gioco con i complementari, un contrasto piacevole per gli occhi. Mentre, abbinato a tonalità neutre crea l’effetto di un tramonto rilassante con i toni del marrone e del legno. Chi cerca, invece, uno stile lussuoso può abbinarlo all’oro e all’argento. Abbinamento speciale soprattutto se utilizzato per enfatizzare location dallo stile industriale.

tessili

Cremisi un colore unico per l’arredamento di casa – pexels hassan ouajbir

Il cremisi nei vari ambienti di casa

Nell’arredamento sono i dettagli color cremisi che vivacizzano questo colore e lo rendono il protagonista della scena. È ideale per essere utilizzato come colore delle sedie, della macchinetta del caffè e dei tessili. In questo caso potrebbe essere il colore delle tende di una stanza molto luminosa, dove i giochi con la luce creeranno suggestive atmosfere. Un’altra idea potrebbe essere quella di dipingere di cremisi il fondo di una libreria in modo da spezzare una parete a tinta unita.

Cremisi

Cremisi un colore unico per l’arredamento di casa – pexels ricardo esquivel

Utilizzare il cremisi in cucina

Chi desidera utilizzare il cremisi in cucina potrebbe pensare, in presenza di mobili dalla colorazione chiara, di dipingere una parete o anche usarlo come colore dei pensili. Come anticipato il color cremisi potrebbe essere anche il colore di alcuni elettrodomestici, dal frigorifero, alla macchinetta del caffè.

Cremisi: scelta di classe nella zona giorno

Il cremisi è il colore perfetto per un soggiorno elegante, si adatta infatti a qualsiasi tipo di arredo, da quelli più classici a quelli più moderni e dà carattere all’ambiente. Ciò specie se utilizzato per elementi come frange, cuscini e tappeti.

Invece, chi ha intenzione di dipingere una sola parete della zona giorno deve avere ben in mente il risultato finale. Per esempio, per un effetto scenografico si potrebbe porre sulla parete un elemento a contrasto, fotografie, una lampada o il divano bianco e perché no, anche nero.

Il cremisi in bagno: scelta azzardata?

Per quanto possa sembrare strano e azzardato, il color cremisi è perfetto anche per l’arredo del bagno. Qui può essere utilizzato come colore di alcune piastrelle accostate ad altre piastrelle bianche. In questo modo il bagno sarà più allegro e in generale l’atmosfera sarà ancora più accogliente, specie se presenti mobili in legno. Il risultato finale in stile rustico è assicurato!

Cremisi

Cremisi un colore unico per l’arredamento di casa – pexels vincent rivaud

Pillole di curiosità – Io non lo sapevo. E tu?

  • Secondo gli ultimi dati del “World Furniture Outlook”, il rapporto annuale sullo stato del mercato globale del mobile, rilasciati da Csil ( Centre for Industrial Studies), il giro d’affari mondiale ha superato i 500 miliardi di dollari nel 2021, segnando un +12%. Per il 2022 si prevede una crescita, sebbene più moderata (4%). Le incognite però sono tante e derivano dall’attuale clima di forte incertezza caratterizzato da un elevato costo dell’energia e dei trasporti, dalla penuria di materie prime, e dalla scarsità di container.

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Per altre curiosità e informazioni continua a seguirci su www.habitante.it

Condividi L'articolo su
Scritto da

Fotografa, scrittrice e designer. Laureata in Scienze Politiche Sociali e Internazionali presso l'Alma Mater Studiorum e specializzata in Marketing e Comunicazione nel settore del fashion e del design a L.UN.A - la Libera Università delle Arti. Ha collaborato con la Caucaso Factory all'opera cinematografica "Lucus a Lucendo. A proposito di Levi" e con ONG come Mani Tese e ActionAid a progetti su temi quali l’Innovazione Sociale, l'Inclusione Sociale e la Sostenibilità. Sperimenta non solo strumenti fotografici e videografici, ma anche diverse tecniche di scrittura, dai reportage ai saggi.