Vai al contenuto
Come deve essere disposta una casa?

Come deve essere disposta una casa? Consigli e idee di arredamento

Condividi L'articolo su

L’organizzazione e la disposizione degli spazi interni dell’abitazione sono due fattori pressoché fondamentali per garantire un buon risultato finale sia estetico che funzionale. Ecco alcuni consigli e suggerimenti su come deve essere disposta una casa. 

Come deve essere disposta una casa? Idee e consigli di design

Secondo lo studio “Bonus fiscali e riqualificazione edilizia – La propensione delle famiglie italiane al rinnovamento e alla ristrutturazione della casa” gestito direttamente da Nomisma, nell’ultimo anno il 37% delle famiglie in Italia ha deciso di sfruttare gli incentivi edilizi per ristrutturare la propria abitazione. In particolare, lo studio ha evidenziato come l’attenzione degli italiani si è concentrata sul consumo energetico dell’ abitazione, sull’area green e sull’ottimizzazione degli spazi. Ecco alcuni consigli e suggerimenti su come deve essere disposta una casa per garantire ordine e funzionalità.

Gestire e ottimizzare gli spazi interni della casa: ecco come fare

Prima di scegliere l’arredamento e le finiture di un’abitazione, è importante distribuire con precisione gli spazi della casa. Se, infatti, questi ultimi non sono ben organizzati, per quanto i materiali e gli arredi siano eleganti e di qualità, la casa non potrà mai essere valorizzata al massimo. Distribuendo bene gli spazi, inoltre, significa ottimizzare lo spazio per quanto riguarda la percezione luminosa e la sua grandezza ottica.

In particolare, un aspetto da non sottovalutare per la disposizione degli spazi è, l’armonia e l’equilibrio sia estetico che funzionale che ogni spazio deve avere con l’altro. Come prima cosa, per favorire una buona disposizione della casa, è necessario procedere con la suddivisione tra zona giorno e zona notte.

In aggiunta, un aspetto da non sottovalutare è l’esposizione e l’orientamento della casa. Di solito, una buona soluzione di design è quella di orientare la casa verso Sud o verso Est. In questo modo, sarà possibile sfruttare al meglio una buona quantità di luce naturale. Nello specifico, una buona idea è quella di concentrare in queste aree della casa la zona living, quindi cucina, salotto e sala da pranzo. Questi spazi, infatti, si contraddistinguono proprio perché sono i più abitati durante il giorno. D’altro canto, nell’area Nord e Ovest è possibile concentrare la zona notte e gli ambienti dedicati al relax e al benessere della persona.

Come deve essere disposta una casa?
Canva

Suddividere lo spazio della casa: consigli e suggerimenti da seguire

Negli ultimi anni, l’attenzione all’organizzazione e alla suddivisione ottimale degli spazi in case è diventata una tematica sempre più centrale nel settore. In particolare, una tra le soluzioni più comuni e diffuse è quella di disporre gli spazi con razionalità e consapevolezza, così da dare vita ad ambienti eleganti ma anche funzionali. Proprio per questo, una tra le proposte di arredamento sempre più apprezzata è quella di optare per gli ambienti open space o ai loft. Questi si contraddistinguono come spazi ampi e ben organizzati, dove è possibile vantare una grande comodità e funzionalità nei movimenti quotidiani.

Inoltre, come già evidenziato in precedenza, un fattore da non sottovalutare è la luminosità. Soprattutto per gli ambienti living, una buona idea è quella di avere sempre a disposizione nella stanza balconi o grandi finestre e vetrate. Infine, per quanto riguarda l’arredamento vero e proprio, un consiglio è quello di evitare l’utilizzo di mobili e arredi superflui ma optare sempre per soluzioni utili e ottimali per il funzionamento della casa. In questo modo, infatti, sarà possibile garantire ogni tipo di confort senza però appesantire l’ambiente e mantenere alto il design e l’eleganza.

Come deve essere disposta una casa?
Canva

Zona giorno e zona notte: ecco come organizzare la disposizione degli spazi dell’abitazione così da ottimizzare gli ambienti

Come già specificato, una prima distinzione per disporre bene gli ambienti della casa è quella di separare la zona giorno e la zona notte. In questo modo, sarà possibile distinguere con cura l’area della casa destinata alla convivialità e ad accogliere gli ospiti, quali cucina salotto e sala da pranzo e l’area della casa destinata al benessere personale e al relax, quali camera da letto e bagni.

In genere, per quanto concerne la zona giorno, è bene concentrare gli spazi nella zona sud o nella zona est, così da poter sfruttare al meglio la quantità di luce naturale. Sempre per lo stesso motivo, una buona idea è quella di avere ambienti living ricchi di finestre, balconi e ampie vetrate. Nel caso in cui si ha a che fare con ambienti di piccole dimensioni, una tra le soluzioni più comuni per ottimizzare lo spazio a disposizione è quella di optare per un unico grande ambiente, l’open space. Inoltre, per quanto concerne l’arredamento, è bene optare per uno stile moderno o minimal. Grazie alla linearità ed essenzialità di questi ultimi, sarà possibile garantire la massima organizzazione ed eleganza con comode soluzioni salva spazio.

Per quanto concerne la zona notte, invece, questa può essere disposta anche nella zona Nord o Ovest. L’importante per questo spazio, infatti, è di essere ben distinto dagli altri, così da garantire un massimo comfort e relax e intimità alla persona.

Come deve essere disposta una casa?
Canva
Condividi L'articolo su

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO? ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER 

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

Seguici su

Cerchi ispirazione?

Iscriviti alla nostra newsletter

News