Vai al contenuto
arredo lavoro da casa

Come rinnovare gli ambienti per lavorare da casa e curare il benessere psicofisico?

Condividi L'articolo su

L’arredo per il lavoro da casa aiuta a rinnovare gli ambienti e migliorare il benessere psicofisico

Per il giusto arredo lavoro da casa, prima di ogni cosa è necessario scegliere l’ambiente ideale. Infatti, è importante che sia ben illuminato e arieggiato. Inoltre, è necessario che questo l’ambiente risulti confortevole e funzionale. Pertanto, benvenute sono, per esempio, una scrivania e una sedia ergonomiche.

Come lavorare da casa e curare il proprio benessere psicofisico?

Chi lavora da casa e desidera curare il proprio benessere psicofisico non può fare a meno di seguire alcuni semplici accorgimenti. Prima di ogni cosa, importante nell’arredo di uno spazio adatto all’home office sono le piante. Queste possono migliorare l’umore e la salute mentale. Inoltre, anche una giusta illuminazione è fondamentale per l’ambiente di lavoro. In questo caso è sempre bene prediligere una luce naturale e disporre di una luce adeguata allo svolgimento di ogni attività. Tuttavia, anche pause attive durante la giornata evitano distrazioni e migliorano la produttività e il benessere psicofisico.

arredo lavoro da casa
Arredo per il lavoro da casa come creare uno spazio funzionale e curare il benessere psicofisico – Canva

Smartworking e benessere psicofisico

Il lavoro da casa è diventato una realtà per molte persone in tutto il mondo, soprattutto in seguito alla pandemia globale di COVID-19. Lavorare da casa offre molteplici vantaggi, ma può anche rappresentare una sfida per la produttività e il benessere psicofisico, se non si è in grado di creare uno spazio di lavoro adeguato e confortevole. Ecco come arredare il tuo spazio di lavoro a casa in modo efficiente e curare il benessere psicofisico.

L’ambiente ideale per il lavoro da casa

Per il lavoro da casa, è importante scegliere l’ambiente giusto per garantire la massima produttività e concentrazione. Chi ha la possibilità di scegliere è necessario che preferisca una stanza silenziosa e luminosa, possibilmente con una finestra che permetta di ricevere una buona quantità di luce naturale durante il giorno. Inoltre, è bene assicurarsi che la stanza sia abbastanza grande da ospitare una scrivania e una sedia comode, senza essere troppo angusta.

Invece, chi non ha a disposizione una stanza, può creare uno spazio riservato solo al lavoro all’interno di una stanza multiuso, ad esempio un angolo del soggiorno o della camera da letto. Oppure è possibile optare per uno schermo divisorio o un separatore per creare una zona delimitata dal resto dell’ambiente.

In ogni caso, è bene assicurarsi che il proprio spazio di lavoro sia separato dalle aree di vita quotidiana, come la zona relax o la cucina, per evitare distrazioni e migliorare la tua produttività.

arredo lavoro da casa
Arredo per il lavoro da casa come creare uno spazio funzionale e curare il benessere psicofisico – Canva

La scelta del giusto arredamento per il lavoro da casa

Per arredare il proprio spazio di lavoro a casa, è necessario prendere in considerazione vari aspetti:

  • la funzionalità,
  • l’ergonomia,
  • lo stile,
  • l’organizzazione.

Innanzitutto, non può mancare una scrivania adeguata alle proprie esigenze. Questa deve essere abbastanza grande da ospitare il computer, i documenti e gli strumenti di lavoro, ma anche abbastanza spaziosa da permettere di lavorare con comodità. Inoltre, indispensabile è una sedia ergonomica, con un buon supporto lombare e la possibilità di regolare l’altezza, per prevenire problemi di postura e di salute a lungo termine.

L’illuminazione per l’angolo dedicato al lavoro

Anche l’illuminazione gioca un ruolo fondamentale nell’arredamento dello spazio di lavoro. In questo caso è fondamentale assicurarsi di avere una fonte di luce naturale durante il giorno e di una lampada per il lavoro con una luce calda e direzionata, in modo da evitare l’affaticamento degli occhi e migliorare la tua concentrazione.

smartworking
Arredo per il lavoro da casa come creare uno spazio funzionale e curare il benessere psicofisico – Canva

I complementi d’arredo che non possono mancare

Infine, è di estrema importanza organizzare il proprio spazio di lavoro in modo funzionale ed efficace. Benvenuti sono scaffali e mobili contenitori per riporre tutto il necessario. E organizer per scrivania per tenere tutto a portata di mano e mantenere lo spazio sempre ordinato e pulito.

Come curare il proprio benessere psicofisico in smartworking?

Lavorare da casa può essere estremamente conveniente, ma allo stesso tempo può rappresentare una sfida per il benessere psicofisico. Ecco alcuni consigli utili per curare la propria salute fisica e mentale:

  1. Pause regolari: alzarsi dalla scrivania, fare qualche esercizio di stretching o di respirazione, o semplicemente camminare per qualche minuto per distendere i muscoli, aiuta a rilassare la mente.
  2. La routine: stabilire un orario di lavoro regolare aiuta a gestire meglio il tempo e a evitare lo stress.
  3. Relazioni sociali: lavorare da casa può essere isolante. Pertanto, durante la giornata è bene mantenere i contatti con i colleghi attraverso videoconferenze o chiamate telefoniche. In più è possibile scegliere di partecipare a gruppi di lavoro online per rimanere in contatto con tutta la comunità professionale.
  4. L’attività fisica: il lavoro sedentario da casa può portare a problemi di salute a lungo termine. Così, è importante dedicare del tempo all’attività fisica quotidiana, facendo esercizi a casa o andando a camminare all’aperto.
  5. La cura dell’ambiente circostante: è bene che l’ambiente di lavoro sia sempre pulito e ordinato. Infatti, questo influenza sulla produttività e sul benessere psicofisico.
arredo lavoro da casa
Arredo per il lavoro da casa come creare uno spazio funzionale e curare il benessere psicofisico – Canva

Arredare lo spazio di lavoro a casa in modo efficiente e curare il benessere psicofisico può essere una sfida, ma seguendo questi consigli è possibile creare uno spazio di lavoro ideale per la produttività e il benessere.

Condividi L'articolo su

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO? ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER 

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

Seguici su

Cerchi ispirazione?

Iscriviti alla nostra newsletter

News