Come ottimizzare l’efficienza dei termosifoni per risparmiare

Riscaldare casa durante i periodi invernali è un’esigenza indispensabile. Mediamente, però, Se si considera, però, le spese per il riscaldamento incidono sul 50% del consumo annuo. Perciò, tendere ad ottimizzare l’efficienza dei termosifoni diventa un esigenza da soddisfare assolutamente. Per migliorare la efficienza dei termosifoni ed, al contempo, ridurre le spese, si possono mettere in pratica varie soluzioni: dall’adottare piccole accortezze quotidiane, all’installazione di valvole termostatiche.

Il riscaldamento domestico più sostenibile: qual è?

Come rendere più efficienti i termosifoni

Per rendere più efficienti i termosifoni e , quindi, risparmiare in bolletta bisognerebbe esistono 2 tipi di soluzioni:

  • modificare i propri atteggiamenti ed assumerne di nuovi
  • installare alcuni impianti

Per quanto riguarda la prima categoria di soluzioni, bisogna avere cura di impostare le temperature giuste, evitando, così, anche possibili problemi di salute; scegliere le ore di accensione e spegnimento dei termosifoni, cercando di non superare una certa soglia di attività degli stessi; chiudere sempre porte e finestre durante il periodo di accensione, evitando sprechi di calore; non ostacolare la diffusione del calore. La seconda categoria di soluzione, invece, ha a che vedere con l’installazioni di alcuni impianti utili. Così, si potrà scegliere di installare valvole termostatiche oppure optare per l’utilizzo della tecnologia e la domotica.

Il riscaldamento domestico più sostenibile: qual è?

Pillole di curiosità – Io non lo sapevo. E tu?

  • Circa il 60% delle abitazioni italiane dispone di un sistema di riscaldamento autonomo, diffuso soprattutto negli edifici mono-familiari.
  • Secondo una recente indagine dati ISTAT, il 70% delle famiglie utilizza il metano per il riscaldamento. Pellet e legna sono in costante crescita e risultano essere il secondo combustibile più diffuso, dopo il metano.
  • Oltre il 10% degli impianti centralizzati (condomini più vecchi di 25 anni) è alimentato a gasolio.
  • In Italia, i riscaldamento degli edifici residenziali, commerciali e pubblici pesa sulle emissioni di CO2 per oltre il 17,7%, secondo i dati di Ispra.

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO? ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA 

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

Post Tags
Condividi su