Vai al contenuto
Piante da tenere in camera

Le migliori piante da tenere in camera da letto per un ambiente salutare e rilassante

Condividi L'articolo su

Se si è alla ricerca di un modo per migliorare la qualità dell’aria in camera da letto e creare un ambiente più salutare e rilassante, le piante potrebbero essere la soluzione ideale. Non solo aggiungono un tocco di natura all’interno della casa, ma molte di esse hanno anche la capacità di purificare l’aria e promuovere un sonno migliore. In questo articolo, esploreremo le migliori piante da tenere in camera da letto e i loro benefici per la tua salute e il tuo benessere.

Sansevieria: purificatrice d’aria

La Sansevieria, comunemente conosciuta come pianta del serpente per via delle sue foglie allungate e striate, è una scelta eccellente per la camera da letto. Originaria del Madagascar, questa pianta è ideale per gli ambienti umidi e può prosperare anche in condizioni di illuminazione scarsa. La sua cura è semplice, per questo è perfetta anche per coloro i quali non hanno un pollice verde.

Uno dei principali vantaggi della Sansevieria è la sua capacità di purificare l’aria. Assorbe la formaldeide e l’elettrosmog provenienti da dispositivi elettronici, rendendo l’ambiente della camera da letto più sano. Inoltre, durante la notte, produce ossigeno assorbendo il vapore acqueo presente nell’aria, il che la rende una delle migliori piante per l’assorbimento dell’umidità.

Sansevieria
Canva

Aloe Vera per un Sonno Tranquillo

L’Aloe Vera è una pianta conosciuta sin dall’antichità per i suoi numerosi benefici. Originaria del Sudan e della penisola arabica, è ampiamente coltivata in varie parti del mondo. Questa pianta grassa è adatta alla vita in camera da letto e richiede poca cura. Il suo punto di forza sta nelle sue foglie, che possono segnalare la purezza dell’aria attraverso il loro colore. Se le foglie presentano macchie marroni, significa che l’ambiente è inquinato.

Oltre a migliorare la qualità dell’aria, l’Aloe Vera ha proprietà antivirali, antinfiammatorie e idratanti per la pelle e i capelli. Queste proprietà la rendono una scelta ideale per la camera da letto, contribuendo non solo ad un ambiente più sano ma anche ad un sonno migliore.

Aloe Vera
Pixabay.com

Areca Palmata e proprietà fitodepuratrici

Nella lista delle piante da appartamento che purificano l’aria, l’Areca Palmata non può mancare. Questa pianta, appartenente alla famiglia delle palme e originaria del Madagascar, può crescere fino a due metri di altezza in vaso. È resistente e ama la luce diffusa, il che la rende perfetta come pianta decorativa per la camera da letto.

L’Areca Palmata ha notevoli proprietà fitodepuratrici. È in grado di assorbire sostanze nocive come lo xilene, il toluene e anche l’anidride carbonica. Aggiungere questa pianta alla tua camera da letto non solo la renderà più accogliente ma contribuirà anche a purificare l’aria che viene respirata durante la notte.

Areca Palmata
Canva

Maranta per un corretto livello di umidità

La Maranta è una pianta sempreverde con foglie decorative, variegate nei colori del rosa e del rosso porpora. Originaria delle zone tropicali americane, è conosciuta anche come “pianta della preghiera” poiché durante la notte le sue foglie si chiudono, ricordando le mani giunte in preghiera. Sebbene possa essere posizionata all’esterno durante la bella stagione, va spostata all’interno durante l’inverno.

Una delle caratteristiche distintive della Maranta è la sua capacità di mantenere il giusto livello di umidità nell’ambiente in cui è inserita. Inoltre, depura l’aria eliminando sostanze nocive e assorbe le radiazioni elettromagnetiche. Queste proprietà la rendono una delle piante più adatte per la camera da letto, dove la qualità dell’aria è fondamentale per il sonno e il benessere.

Maranta
Canva

Beaucarnea: La Pianta Mangia-fumo

La Beaucarnea è una pianta succulenta originaria delle zone semidesertiche del Messico. Questa pianta ama gli ambienti luminosi e può resistere a periodi di carenza d’acqua grazie alla sua forma a bottiglia che funge da riserva idrica. Le sue foglie sottili e ricurve la rendono ornamentale e adatta alla camera da letto.

Tra le piante che purificano l’aria in camera da letto, la Beaucarnea è nota come “pianta mangiafumo” per la sua capacità di trattenere le impurità e di assorbire i gas nocivi provenienti da sigarette o vernici. Aggiungere questa pianta al tuo spazio notte può contribuire a mantenere l’aria pulita e fresca.

Beaucarnea
Canva

In sintesi, scegliere le giuste piante per la camera da letto può migliorare notevolmente la qualità dell’aria e contribuire a un ambiente più salutare e rilassante. Le piante menzionate offrono una varietà di benefici, dalla purificazione dell’aria al miglioramento del sonno, rendendo la camera da letto un luogo ideale per il riposo.

Condividi L'articolo su

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO? ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER 

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

Seguici su

Cerchi ispirazione?

Iscriviti alla nostra newsletter

News