Bonus Natale in busta paga a dicembre: a chi spetta e qual è l’importo?

Condividi L'articolo su

Nonostante Natale e Capodanno quest’anno cadano di domenica e quindi non ci saranno giorni festivi in più, è disponibile un bonus extra che aumenta l’importo dello stipendio per tutti i dipendenti.

Il Bonus Natale prevede nella busta paga di dicembre ed anche in quella di gennaio, una sorta di bonus per tutti i lavoratori dipendenti che non potranno godersi la giornata libera né il giorno di Natale, né quello di San Silvestro. Pertanto, conteggiando una giornata lavorativa in più, lo stipendio sarà più alto.

A specificarlo è la legge n. 260 del 1949. Infatti, all’articolo 5, comma 3, stabilisce che qualora la festività cada di domenica, i lavoratori oltre a godere della normale retribuzione possano godere di un’integrazione in busta paga pari all’aliquota giornaliera, ovvero la retribuzione per un’ulteriore giornata di lavoro.

Bonus Natale

Bonus Natale in busta paga a dicembre – pexels fauxels

Il Bonus Natale e le festività non godute

Per festeggiare Natale e Capodanno quest’anno i lavoratori non potranno godere di un giorno di riposo extra regolarmente retribuito. Invece, i dipendenti che lavorano anche di domenica da contratto, diversamente, potranno astenersi dallo svolgimento dell’attività lavorativa mantenendo il diritto alla retribuzione. In ogni caso, se il lavoratore decidesse comunque di lavorare gli spetterebbe una retribuzione maggiorata.

Data la situazione, che vede il Natale e il Capodanno come festività non godute, oltre ad un’ulteriore retribuzione per la giornata di lavoro, la consolazione arriva con il nuovo anno, infatti, potranno essere chiesti fino a 35 giorni di vacanza.

Bonus Natale

Bonus Natale in busta paga a dicembre – pexels fauxels

Il Bonus Natale e la busta paga di dicembre

Come anticipato, Natale e Capodanno saranno considerati come giorni lavorativi. E secondo la sentenza n.17764 del 2 settembre 2004 della Corte di Cassazione sulle festività nazionali verrà applicata una maggiorazione sulla retribuzione globale e quindi sulla busta paga di tutti i lavoratori dipendenti.

I criteri per applicare il Bonus Natale sono definiti dai contratti collettivi di riferimento:

  • agli impiegati e a tutti i lavoratori con paga mensile, spetta 1/26 della retribuzione globale di fatto,
  • ai lavoratori pagati a ore, come ad esempio gran parte degli operai, il trattamento retributivo aggiuntivo equivale a 1/6 dell’orario settimanale.
Bonus Natale

Bonus Natale in busta paga a dicembre – pexels lukas

Pillole di curiosità – Io non lo sapevo. E tu?

  • Nella retribuzione globale sono considerati tutti quegli elementi della retribuzione che essendo riconosciuti dal proprio contratto collettivo sono pagati mensilmente in busta paga. Quindi, oltre alla paga base, anche altre indennità aggiuntive come l’indennità di contingenza, gli scatti di anzianità, il superminimo e tutti gli altri elementi fissi e continuativi.
  • Secondo l’Istat rispetto a giugno 2021, il numero di occupati è salito dell’1,8% (+400mila). Ciò grazie ai lavoratori dipendenti che, a giugno 2022, ammontavano a 18 milioni e 100mila: il valore più alto dal 1977, primo anno della serie storica.

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

Condividi L'articolo su
Scritto da

Fotografa, scrittrice e designer. Laureata in Scienze Politiche Sociali e Internazionali presso l'Alma Mater Studiorum e specializzata in Marketing e Comunicazione nel settore del fashion e del design a L.UN.A - la Libera Università delle Arti. Ha collaborato con la Caucaso Factory all'opera cinematografica "Lucus a Lucendo. A proposito di Levi" e con ONG come Mani Tese e ActionAid a progetti su temi quali l’Innovazione Sociale, l'Inclusione Sociale e la Sostenibilità. Sperimenta non solo strumenti fotografici e videografici, ma anche diverse tecniche di scrittura, dai reportage ai saggi.