Vai al contenuto
Bonus extra per la ristorazione: domande in scadenza il 21 novembre

Bonus extra per la ristorazione: domande in scadenza il 21 novembre

Condividi L'articolo su

Partite il 7 novembre, le domande per ottenere il Bonus extra per la ristorazione scadono il 21 novembre 2022.

Per ottenere il contributo a fondo perduto aggiuntivo per bar e ristoranti, i quali hanno già ottenuto il bonus Wedding/Horeca, è necessario inviare una dichiarazione relativa agli aiuti di Stato ricevuti, da trasmettere telematicamente entro il 21 novembre 2022.

Il Bonus extra per la ristorazione verrà erogato attraverso un accreditamento sul conto corrente dell’impresa, come da Iban indicato sull’istanza al precedente contributo “wedding/Horeca”.

Bonus extra per la ristorazione: le norme del provvedimento

Le norme del Bonus extra per la ristorazione sono contenute nel provvedimento attuativo firmato lo scorso 2 novembre 2022. Al documento sono allegati il modello di dichiarazione e le istruzioni di compilazione.

I fondi stanziati per tale bonus ammontano a 10 milioni di euro. Tale somma si aggiunge al fondo di 60 milioni di euro, riconosciuto alle imprese del settore eventi, wedding, intrattenimento e Ho.Re.Ca, uno dei settori tra i più penalizzati negli anni della Pandemia da Covid.

Bonus extra per la ristorazione: domande in scadenza il 21 novembre
Bonus extra per la ristorazione: domande in scadenza il 21 novembre – Foto di Canva

Bonus extra per la ristorazione: beneficiari e scadenze

Il Bonus extra per la ristorazione è destinato a tutte quelle imprese che svolgono un’attività appartenente ai gruppi di codici Ateco:

  • 10: ristorazione, ristorazione da asporto, ristorazione connessa alle imprese agricole o ambulante, gelaterie e pasticcerie;
  • 21: catering per eventi e banqueting;
  • 30: bar.

I richiedenti di tale bonus aggiuntivo, per ottenerlo, devono aver beneficiato del precedente contributo “wedding/Horeca” del mese di giugno, ma rispetto a giugno, vi è un’ulteriore condizione ovvero il rispetto da parte dell’impresa del limite triennale di aiuti previsti dal regime “de minimis” di cui al regolamento n. 1407/2013/Ue.

Per quanto riguarda le scadenze, la richiesta potrà essere presentata dal 7 al 21 novembre 2022 mediante una procedura web che l’Agenzia mette a disposizione nel portale “Fatture e corrispettivi”.

Le dichiarazioni presentate con errore possono essere sostituite da richieste nuove con i dati corretti entro e non oltre il 21 novembre 2022.

Bonus per la ristorazione: come viene determinato il contributo

L’Agenzia determina così l’importo del contributo spettante ad ogni beneficiario:

  • il 70% dei fondi viene ripartito su tutta la platea indipendentemente dalla fascia di ricavi 2019 indicata nell’istanza al precedente contributo “wedding/HO.RE.CA.”;
  • il 20% dei fondi viene ripartito tra i soli soggetti con ricavi 2019 superiori a 100.000 euro;
  • e il restante 10% dei fondi viene ripartito tra i soli soggetti con ricavi 2019 superiori a 300.000 euro.

Se il contributo spettante al beneficiario avesse un importo superiore a 150.000 euro, per ottenerne l’erogazione il beneficiario dovrà presentare telematicamente la dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà di regolarità antimafia, redatta secondo il modello che sarà pubblicato sul sito internet dell’Agenzia entro il 15 dicembre 2022.

Pillole di curiosità – Io non lo sapevo. E tu? 

  • Il contributo “wedding/Horeca” è un riconoscimento del contributo a fondo perduto previsto per i settori del wedding, intrattenimento e organizzazione di cerimonie, HO.RE.CA, hotellerie – restaurant – catering, istituito dal Decreto Legge n. 73/2021. Le domande per tale bonus sono state presentate in modalità telematica dal 9 al 23 giugno 2022. Le risorse messe a disposizione per aiutare le imprese beneficiarie sono state pari a 60 milioni di euro.

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

Condividi L'articolo su

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO? ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER 

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

Seguici su

Cerchi ispirazione?

Iscriviti alla nostra newsletter

News