L’estate si avvicina: alcuni consigli utili per arredare un piccolo spazio esterno

Con l’arrivo della bella stagione cresce la voglia di godersi le giornate di sole all’aperto. Non sempre, però, si ha la possibilità o il tempo di uscire per una passeggiata, magari al mare o lungo il sentiero di un bosco.

Si può essere assorbiti dal lavoro, dalle faccende di casa o dai figli, per cui pianificare uno spostamento in tempi ristretti diventa un’impresa.

In queste circostanze, godere di uno spazio aperto annesso alla propria abitazione costituisce un plus, che può svoltare anche le giornate più intense e impegnative, regalando piccoli momenti rigenerativi di relax.

Non bisogna dimenticare, inoltre, l’importanza dell’estetica che la cura e l’arredo di uno spazio esterno possono conferire all’aspetto generale del proprio appartamento.

Un compito che sembra tanto più facile quanto maggiori sono le dimensioni della superficie da arredare. Suona, invece, più complicato quando le dimensioni si riducono fino a un piccolo balcone di pochi metri quadri. In quest’ultimo caso, il rischio di creare ambienti caotici o sprecare lo spazio a disposizione con arredi inadeguati è alto.

Per questa ragione abbiamo raccolto qualche suggerimento utile a chi dispone di spazi esterni di piccole dimensioni e non vuole rinunciare al piacere di un “salottino” all’aperto, in cui godersi la bella stagione.

Arredare un piccolo spazio esterno

L’estate si avvicina: alcuni consigli utili per arredare un piccolo spazio esterno – Canva

L’arredo giusto per spazi ridotti

Partiamo subito sciogliendo il nodo principale della questione arredo di un piccolo spazio: i mobili da posizionare.

Tutto parte dalle proprie esigenze e dalla funzionalità che dovrà avere la piccola veranda o il giardino dalle dimensioni ridotte.

Se si preferisce un angolo relax, si può optare per cuscini, tappeti, panche, piccole poltrone o sdraio, meglio se posizionate in zone coperte o riparate.

Diversamente, si può ricreare un piccolo bistrot in cui consumare un aperitivo al tramonto o una colazione, scegliendo arredi pieghevoli, come sedie, tavolini o anche un tavolo più grande.

Va tenuto presente, infatti, che gli arredi esterni sono esposti alle intemperie durante tutto l’anno ed è opportuno optare per materiali resistenti, come legno trattato o rattan sintetico che, tra l’altro, si puliscono anche facilmente; per questo è preferibile acquistare l’arredo presso rivenditori specializzati, in grado di offrire elementi durevoli nel tempo, come il tavolo da giardino Maisons du Monde.

Come progettare un piccolo giardino in stile minimal: consigli e idee

Fiori e piante

Piccole aiuole o vasi di dimensioni medio-grandi sono utili a completare l’arredo della veranda e rendere l’ambiente più vivibile.

Quando, però, gli spazi a disposizione sono ridotti è importante selezionare con cura le piante da coltivare e progettare bene la loro distribuzione sull’intera superficie.

Per ottimizzare lo spazio, si può optare per coltivazioni verticali, posizionate in piccoli vasi decorati posti sulla parete del muro o scegliere pochi vasi da posizionare negli angoli vuoti.

Il segreto è, comunque, non eccedere, per non correre il rischio di ritrovarsi nel giro di qualche anno invasi dal verde di piante troppo rigogliose.

Proteggi e dividi

Se la veranda è esposta alla luce diretta del sole nelle ore più calde della giornata, si può mettere in conto di dotarsi di una tenda da sole o un mezzo ombrellone, per proteggersi dai raggi solari e vivere serenamente il proprio spazio esterno a tutte le ore del giorno.

Infine, per ritagliarsi un angolo di privacy anche se la propria veranda confina con quella dei vicini, basta posizionare un traliccio molto leggero tra i due terrazzi e decorarlo, magari, con delle piante rampicanti piacevoli alla vista e in grado di proteggere da sguardi indiscreti.

Estate 2022: le tendenze per un giardino moderno

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO? ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

Written by