Vai al contenuto
Indagine European Housing Insight Q1 2023 di REMAX Europe

Mercato immobiliare residenziale Europa

Condividi L'articolo su

Le nuove tendenze del mercato immobiliare residenziale in Europa emerse dall’Indagine “European Housing Insight Q1 2023” di RE/MAX Europe. Quattro i principali trend: domanda e prezzi degli affitti in crescita; diminuzione del numero e del prezzo degli immobili in vendita; allungamento dei tempi di vendita; propensione dei compratori a scegliere immobili di valore inferiore.

European Housing Insight Q1 2023, l’indagine trimestrale di RE/MAX Europe

RE/MAX Europe ha rilasciato l‘European Housing Insight Q1 2023, l’indagine trimestrale condotta intervistando oltre 3.000 affiliati operanti in 35 Paesi europei, che conferma l’inversione di tendenza del mercato immobiliare europeo iniziata nel 2022, i cui effetti saranno ancora più visibili nel 2023.

Il report, che analizza il mercato immobiliare europeo nel primo trimestre 2023, identifica quattro principali trend che determineranno l’andamento del real estate in Europa nei prossimi mesi. Tra questi, l’aumento della domanda di affitti e dei prezzi di locazione, che offre interessanti opportunità agli investitori. Uno scenario che coincide con una diffusa diminuzione dell’offerta di immobili in vendita, accompagnata da una tendenza alla riduzione dei prezzi, seppur con notevoli variazioni da zona a zona.

Inoltre, il report evidenzia come le preferenze degli acquirenti si stiano orientando sempre più verso immobili di dimensioni più piccole, situati al di fuori dei principali centri urbani ed efficienti dal punto di vista energetico.

Indagine European Housing Insight Q1 2023 di REMAX Europe
Indagine European Housing Insight Q1 2023 di REMAX Europe

Il commento di Dario Castiglia

“Sebbene il mercato immobiliare sia storicamente ciclico, tendenze come quelle rilevate dall’Indagine di RE/MAX Europe nel primo trimestre 2023 non si verificavano da tempo”, commenta Dario Castiglia – Ceo & Founder di RE/MAX Italia. “Seppure con la dovuta cautela e tenendo conto delle sfumature locali, nel complesso il mercato europeo, in fase di assestamento, offre interessanti opportunità per i compratori”.

Il mercato immobiliare residenziale europeo si conferma vivace

Dall’European Housing Insight Q1 2023, infatti, emerge che, nonostante le sfide derivanti dal perdurare del conflitto in Ucraina, dall’aumento dei prezzi dell’energia e dei costi di costruzione, dall’incremento dei tassi d’interesse e dalle pressioni ambientali, il mercato immobiliare residenziale europeo si conferma vivace, seppur soggetto a un certo grado di volatili.

Questi fattori, infatti, hanno influenzato in modi diversi i singoli mercati immobiliari locali. I prezzi degli immobili e la domanda sono aumentati in alcuni Paesi come la Francia (15,3%) e in grandi città come Lisbona e Madrid, mentre altre Nazioni hanno registrato un calo notevole come la Germania, dove si evidenzia una contrazione del 7,2% accompagnata da un’importante riduzione delle concessioni edilizie che raggiunge il 20%.

Gli immobili continuano ad essere considerati un investimento a lungo termine stabile e redditizio

Nonostante la previsione di una generale diminuzione dei prezzi, gli immobili continuano ad essere considerati un investimento a lungo termine stabile e redditizio, con un potenziale di rivalutazione del capitale e un reddito da locazione costante. Inoltre, gli immobili rappresentano un’opzione interessante per gli investitori che, considerando il mattone un bene rifugio, diversificano il proprio portfolio per proteggersi dall’inflazione e dalla volatilità del mercato.

A questo proposito, Dario Castiglia aggiunge: “Rispetto al 2022 stiamo assistendo a un riequilibrio della domanda che nel breve si traduce in una contrazione, ma nel medio periodo fa intravedere una diversa composizione degli attori con una richiesta trainata dall’investimento immobiliare e da nuove esigenze come la maggiore sensibilità alle prestazioni energetiche”.

Indagine “European Housing Insight Q1 2023”

Questa edizione di “European Housing Insight” di RE/MAX Europe relativa al primo trimestre del 2023 si basa su un’indagine interna a cui hanno preso parte oltre 3.000 affiliati operanti in 35 Paesi europei. La survey, inoltre, è integrata dai dati di mercato esterni forniti da Casafari, la piattaforma di metaricerca per il settore immobiliare basata sull’intelligenza artificiale e sull’apprendimento automatico che traccia, aggrega e centralizza tutte le informazioni disponibili online sulle proprietà immobiliari in Portogallo, Spagna, Italia, Francia e Germania.

Fonte: RE/MAX Italia

Condividi L'articolo su

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO? ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER 

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

Seguici su

Cerchi ispirazione?

Iscriviti alla nostra newsletter

News