Una ristrutturazione intelligente in pochi semplici passi

Quante volte, senza minimante prendere in considerazione l’ipotesi di una ristrutturazione, frustrati dall’ennesima infiltrazione d’acqua, ci siamo detti: «Non ne posso più! Voglio cambiare casa!»?

Questa frase, che a tutti almeno una volta nella vita sarà capitato di pensare, poggia in realtà su un assunto sbagliato. Ovvero ritenere che ciò che è vecchio debba per forza essere rimpiazzato. Se è vero, ad esempio, che i nuovi progetti rendono i nostri spazi abitativi sempre più pratici, funzionali ed economici, ciò non comporta che anche la nostra vecchia abitazione non possa, tramite una ristrutturazione ad hoc, risorgere a nuova vita. Se poi, dopo averla ristrutturata, voleste ancora venderla…nessun problema, il suo valore sarà senz’altro aumentato, e non di poco.

Ecco quindi, in pochi semplici passaggi, come portare a termine una ristrutturazione perfetta:

Far sì che lo stato della struttura sia ottimale. Sembra quasi inutile dirlo, ma è proprio così. Se la vostra casa presenta delle crepe o delle semplici infiltrazioni, potreste anche vendere con la stessa tutto l’arredamento firmato che, in ogni modo, ben pochi la comprerebbero. Questo perché l’elemento principe in un acquisto è l’impatto emozionale. Se un’abitazione vi trasmettesse precarietà, trascuratezza e quindi ansia, considerereste un eventuale acquisto? Crediamo di no. Proprio per questo, la prima cosa da inserire in un progetto di ristrutturazione dovrebbe essere il controllo strutturale dell’immobile.

 

ristrutturazione  intelligente

www.esan.edu.pe

Premurarsi di progettare uno spazio abitativo confortevole. Altro fattore da prendere assolutamente in considerazione, in fase di ristrutturazione, è il confort. Far sì che gli spazi interni ed esterni siano armonici e a misura d’uomo è necessario ai fini della qualità di un immobile. Proprio per questo, ogni seria ristrutturazione dovrebbe prendere in considerazione, fin da subito, una riarmonizzazione degli spazi interni. Non ha senso rimandare perché si spenderebbero, successivamente, un maggior quantitativo di risorse. Se, ad esempio, vi doveste rendere conto che la vostra cucina è tanto piccola da obbligarvi a pasteggiare in piedi…intervenite subito! Non ve ne pentirete.

Un arredamento “ultra-firmato” non è necessario

Un falso mito consiste nel credere che, dotando la nostra abitazione di mobili costosi, otterremmo un pezzo unico tanto goloso da attrarre acquirenti come api col miele. Non è necessariamente vero. E non lo è principalmente perché, come con il vestiario, anche l’arredamento è sottoposto alle mode. Molto meglio, come dicevamo prima, intervenire, in fase di ristrutturazione, sulla riarmonizzazione degli spazi al fine di potervi integrare un arredamento sobrio e funzionale. Non sbaglierete. Così facendo non sarete in futuro obbligati, magari osservando il tavolo della vostra sala, a esclamare nervosamente: «Ma chi me l’ha fatto fare di prendermi quel pezzo di legno? Che vecchiume!». Ne guadagnerete in danaro, evitando di doverne sborsare al fine di rimpiazzarlo, e in salute, tenendo a bada il vostro battito cardiaco. Due benefici al prezzo di uno: non male eh?

Impianti idraulici ed elettrici a prova di bomba

Dal momento che, nel corso del mese di Maggio, vi abbiamo ampiamente parlato del bagno e dell’importanza che va rivestendo, va da sé che, senza un’impiantistica eccellente, ogni ulteriore discorso è superfluo. Non che installare un bagno intelligente sia di vitale importanza ai fini di una ristrutturazione, sia chiaro. Ma se il vostro potenziale acquirente volesse ovviare successivamente a tale mancanza? Con impianti obsoleti, di epoca Liberty, ovviamente non potrebbe farlo. E se sfortunatamente tutti questi pensieri passassero nella sua testa proprio al momento dell’acquisto? La lascerebbe alle vostre amorevoli cure e questo potrebbe non andarvi molto bene.

La scelta di materiali locali

ristrutturazione scelta dei materiali

blog.edilnet.it

Avete mai sentito dire che un organismo si modella in base agli stimoli ambientali? Certamente sì. Proprio come le specie mutano seguendo gli input dell’habitat in cui vivono, così sarebbe bene che anche le nostre abitazioni lo facessero. Ovviamente, se avessimo la fortuna di vivere in case tipiche, il nostro ragionamento sarebbe superfluo. Ma se, invece, la nostra abitazione non fosse perfettamente in linea con la natura del luogo in cui è ubicata, una ristrutturazione che si preoccupasse di rimodellarla secondo l’habitus locale sarebbe davvero intelligente. L’utilizzo di materiali locali, infatti, non solo creerebbe un superiore dialogo visivo tra struttura e natura ma la renderebbe anche maggiormente ecologica, meno impattante.

 

Un interno abitativo di carattere

 

www.booking.com

Abbiamo precedentemente affermato la poca importanza di arredamenti costosi e firmati. Vogliamo smentirci proprio in chiusura d’articolo? Assolutamente no. Desideriamo, anzi, confermare con maggior forza le nostre idee. Ciò che fa davvero presa nel cuore di un probabile acquirente è l’impatto sensoriale dell’abitazione, quello che ci pervade entrandovi. Ecco perché una perfetta ristrutturazione dovrebbe giocare proprio su aspetti di carattere emozionale.

Un buon bilanciamento cromatico tra arredi e pareti, una calibrazione luminosa in grado di esaltare gli elementi, non di appiattirli e, soprattutto, la scelta di materiali di pregio. Il modo con il quale si sviluppa una progettazione racconta infatti molto di quello che siamo, la nostra storia. Cerchiamo dunque di far sì che non sia semplicemente una storia tra tante ma, una bella storia, la più bella storia.

Voi, Habitanti, dite la verità, quante volte avete pensato di gettare la spugna? Di pensare di vendere e comprare una nuova casa?

In questo breve articolo, si è cercato di mostrare come indurre occhi stanchi e sconcertati a rivalutare la propria abitazione, tramite una ristrutturazione intelligente. Una rivalutazione che dev’essere principalmente rivolta al nostro piacere di vivere una casa. Poi, qualora volessimo proprio venderla, la nostra ristrutturazione sarà valsa a rendere la vita di qualcun altro una vita migliore.

Leggi anche: