Il rifugio Oberholz: una perla nel cuore delle Dolomiti

Il rifugio Oberholz (quota 2096 m) è l’ennesima perla regalataci dalla catena montuosa delle Dolomiti, che non a caso sono state dichiarate Patrimonio Naturale dell’UNESCO. Questo rifugio è caratterizzato da tre ampie vetrate che regalano ai visitatori una veduta mozzafiato del paesaggio circostante. Opera di architettura moderna, il rifugio Oberholz prosegue all’interno formando quelle che vengono definite “pockets“, aree intime e di relax, ritagliate dagli spazi del fenomenale ristorante sito all’interno della struttura e delle altre zone relax presenti nel rifugio. Come è possibile apprendere dal sito, “l’intera struttura è costituita da travature lignee, lasciate a vista negli spazi interni con l’intento di donare alla geometria curvilinea un impatto spaziale ancor più deciso. Gli spazi intermedi, variabili in dimensioni e distanza, sono rivestiti in pannelli di legno. L’intera facciata esterna è in larice, mentre la struttura portante e il rivestimento interno sono realizzati in legno di abete rosso“.

I due architetti, Peter Pichler e Pavol Mikolajcak, voglio interloquire con la natura, immergersi in essa e fondere il progetto al paesaggio.

Per ammirare tutto ciò che di bello le Dolomiti hanno da offrirci, nel rifugio Oberholz è stata installata una soleggiata terrazza a 360°. E’ grazie a questa terrazza che si potrà godere della vista mozzafiato delle Dolomiti comodamente anche all’aria aperta. Rientrando nel rifugio è possibile sedersi dietro una di queste meravigliose vetrate, ammirare il panorama e soddisfare ogni tipo di palato. Come? Grazie alla preparazione di piatti esclusivamente composti da ingredienti naturali e locali, lo chef del rifugio (Franz) e il suo staff, sfornano ogni giorni nuovi piatti creativi e gustosi, prendendo spunto dalle specialità tradizionali. Ad accompagnare un ottimo pasto sarà l’ampio assortimento di vini presente nel rifugio.

latemarium.com

Questo splendido rifugio si trova ai piedi del Latemar, importante catena montuosa delle Dolomiti.

Se improvvisamente foste colti dalla voglia di visitarlo siete fortunati: numerosi sono i percorsi rivolti ad ogni tipo di pubblico, esperto e non, adulto o meno. Ogni percorso ha una caratteristica e una difficoltà diversa ma tutti sanno regalare grandi emozioni a chi li percorre. Grazie a queste escursioni, ogni visitatore potrà amplificare le proprie conoscenze sulla fauna, la flora, la geologia e l’agricoltura di montagna.

Magari sarà consigliabile partire con il percorso latemar.panorama, un sentiero semplice ed incantevole, che offre numerose aree di sosta dove riposarsi e apprezzare il silenzio della natura. Non manca il latemar.art, sentiero lungo il quale gli appassionati di arte potranno ammirare diverse opere di artisti famosi. Accontentati anche gli amanti del fitness grazie a latemar.bike e latemar.run. Aperto da poco il nuovo percorso dedicato al tema della meteorologia e della geodinamica. Il rientro sarà infine percorso lungo verdi e magici prati tramite latemar.relax

latemar.it

Il rifugio Oberholz è aperto tutti i giorni da giugno a ottobre. Se sei in cerca di qualcosa di diverso, un viaggio che va oltre la semplice escursione o la semplice esperienza alpina, il rifugio Oberholz potrebbe essere la sorpresa di cui avevi bisogno.