Luoghi da visitare prima dei 30 anni: eccone 5 consigliati da Habitante

In realtà non esistono luoghi da visitare prima dei 30 anni. L’età non è un vincolo per visitare una città, questo è ovvio. Ma come suggerito dal New York Times, ce ne sono alcune per le quali vale la pena buttare un occhio prima di aver soffiato sulla torta dalle trenta candeline.

Si tratta di luoghi scelti sia perché economici, sia perché hanno qualcosa di particolare da offrire ai propri visitatori. Inoltre si tratta di posti per i quali una settimana è più che sufficiente per soddisfare la propria curiosità di turista incallito e non sono particolarmente rischiosi. Vengono escluse dalla lista città come Londra, Roma o New York, ma non perché non valga la pena visitarle ma bensì rappresentino una scelta comune come meta di viaggio.

 

LA PATAGONIA – ARGENTINA

Say Hueque

Una delle mete consigliate dal New York Times è la fetta di regione della Patagonia appartenente all’Argentina. In particolar modo viene consigliato il viaggio sui i ghiacciai, facilissimi da raggiungere e oltretutto mantenutisi in ottimo stato per quanto riguarda lo scioglimento. Viene definito il viaggio “per sentirsi alla fine del mondo”. Entrambe le tipologie di viaggio, treno o aereo, offrono panorami mozzafiato visibili dai finestrini del mezzo scelto. Partenza fissata da Buenos Aires. All’arrivo sarà possibile apprezzare la fauna presente in questa regione, la maggior parte composta da lama e pinguini.

NEW ORLEANS – STATI UNITI

IVHQ

Non c’è persona al mondo che visiti New Orleans e non rimanga stupefatto dalla bellezza di questa città. Definita come “la città più simile all’estero” in America, New Orleans è una città ricca di storia. Famosa per la musica, organizza uno dei festival Jazz più importanti al mondo nel mese di aprile. Inoltre a New Orleans è possibile assaggiare pietanze prettamente tipiche del posto come il panino po’boys, composto da carne o frittura di pesce all’interno di una baguette. A seguire la zuppa gumbo (riso e stufato di pesce o carne) e il cocktail Sazerac (cognac, assenzio e Peychaud’s) concluderanno un pasto tipico locale. New Orleans vi aspetta.

IL VIETNAM

indochinapioneer.com

Se avete a disposizione più di una settimana di tempo, tra i paesi asiatici spunta fuori il Vietnam. A parte il volo, si tratta di una vacanza assolutamente economica, che vi farà godere grazie ai panorami naturali del luogo, oltre che per la cucina. Le cittadine più importanti da visitare sono Hoi An (Patrimonio dell’Umanità dell’UNESCO) e Hué, in passato capitale del paese. Ultimo suggerimento: il viaggio in barca nella baia di Ha Long, nel golfo del Tonchino.

LA NUOVA ZELANDA

newzealand.co.za

La Nuova Zelanda è uno stato insulare dell’Oceania, posto nell’oceano Pacifico meridionale, formato da due isole principali, Te Ika-a-Maui a nord e Waipounamu a sud. Partendo dall’Europa il viaggio è sicuramente lunghissimo e faticoso, oltre che costoso. I panorami valgono sicuramente la pena di essere goduti; per farsi un’idea sono stati utilizzati per le riprese del Signore degli Anelli. Il mare, le montagne e i boschi della Nuova Zelanda la rendono un viaggio impossibile da non fare almeno una volta nella vita.

BERLINO

GetYourGuide

Una delle città più ricche di storia in assoluto. Berlino va assolutamente visitata il prima possibile per quello che è ora e per quello che ha rappresentato in passato. Ad oggi è una città non del tutto economica ma pur sempre consigliatissima per i giovani. Città underground, vive di musica, cultura e diversità. Per gli alloggi vengono suggeriti i quartieri di Prenzlauer Berg e Kreuzberg. Farà innamorare gli amanti dell’arte contemporanea e tutti coloro che non sanno dire di no ad un’ottima birra ghiacciata.

Queste mete rappresentano un’ottima scelta come meta di viaggio, tenendo conto che per viaggiare non esistono limiti o restrizioni: l’età è solo un numero che dobbiamo colmare riempendolo con più ricordi possibili.