Dinara Kasko: passione culinaria che incontra il design

Dinara Kasko: “Perchè no? Gustoso e bello, è fantastico”

Siamo tutti abituati a vedere torte enormi ai matrimoni, ma non abbiamo mai visto niente di così spettacolare che scaturisse in curiosità. Non è tanto la dimensione quanto l’abilità nel crearle. Una buona torta deve essere anche bella, ma se fosse anche architettonica? Ecco la meravigliosa pasticceria di Dinara Kasko.

Credits: www.dinarakasko.com

Prima il dovere e poi il piacere ho sentito dire in giro. Forse questo è solo un limite della creatività umana. Questo limite è stato superato da Dinara Kasko, nota pasticciera ma anche architetto e designer ucraina. Partendo dalla cucina della propria casa, da autodidatta, ha fuso le sue competenze professionali alla passione per la pasticceria.

L’arte culinaria e la competenza professionale di Dinara

Credits: www.dinarakasko.com

La sua formazione parte dal disegno a matita come fosse un progetto architettonico, studiando l’idea iniziale con una impronta ed uno stile personale. Successivamente si procede con l’elaborazione del dolce su PC e in modellazione 3D sviluppando le forme e le proporzioni e studiando l’estetica, quindi le decorazioni e i vari colori. Dopo aver capito come sarà il dolce in questione crea uno stampo in silicone alimentare per la preparazione del dolce.

In un’intervista su “So Good… Magazine” Dinara Kasko dichiara: “È nelle mie intenzioni collegare architettura, design e pasticceria… Prendo ispirazione dalle architetture moderne, dall’arte, dalla natura e dagli oggetti che mi circondano. Al momento sto cercando nuove forme e sapori mentre continuo a studiare pasticceria”.

Dinara come ispirazione della pasticceria mondiale

Credits: www.dinarakasko.com

Tutte le creazioni di Dinara Kasko sono visibili suo sito web o sul suo profilo Instagram, con più di 310.000 follower, diventando d’ispirazione per i pasticceri di tutto il mondo. L’ultima idea vincente di Dinara è la creazione origami, l’arte cinese e giapponese del piegare la carta. Questo nuovo modo di progettare è spiegato nella sua rubrica “SoGood #20”. La pasticciera è onorata di essere un punto di riferimento. Dice infatti: “Questa è una delle mie idee principali: dare alle persone una base interessante che sia autosufficiente senza aggiungere altro, ma allo stesso tempo è possibile trasformarla e presentarla in modo diverso a seconda degli obiettivi e delle idee”

Niente è impossibile, e tutto fa brodo. Segui l’esempio di Dinara Kasko. Ogni competenza è utile ed ampliabile in più campi creativi e lavorativi. Chi l’avrebbe mai detto che delle abilità così tecniche potessero creare dell’arte così buona.

Leggi anche “Le 5 migliori pasticcerie di Parigi”

Giuseppe Carissimo