Sambuca di Sicilia: il Borgo delle “Case ad 1 euro”

Abbiamo intervistato Felice Guzzardo, Presidente del consiglio comunale di Sambuca di Sicilia.

In questi giorni si è tanto sentito parlare dell’iniziativa “Case ad 1 euro”, progetto promosso dal comune di Sambuca di Sicilia. Già balzata sui giornali negli anni passati per avere meritatamente ottenuto il titolo di Borgo dei Borghi 2016, oggi la cittadina torna sulla cresta dell’onda grazie ad un servizio trasmesso dalla CNN sul progetto “Case ad 1 euro” promosso dallo stesso comune siciliano.

Intervistiamo oggi il dottor Felice Guzzardo, giovane presidente del consiglio comunale dell’ormai noto borgo. Un ragazzo che crede nella sana politica, nella politica intesa come servizio verso la comunità.

Presidente Guzzardo, in questi giorni si è sentito molto parlare di Sambuca di Sicilia e dell’iniziativa “Case ad 1 euro”. Ci spieghi di cosa si tratta.

“Si tratta di un progetto composito e con più finalità. Le 18 case di proprietà del comune a cui ne verranno aggiunte altre 20 (cedute nel corso degli anni al comune stesso) saranno disponibili agli acquirenti con un’offerta che parte da 1 euro. L’offerta più alta si aggiudicherà l’immobile. L’acquirente ha l’obbligo, entro 3 anni, di completarne la ristrutturazione. Inoltre, al momento dell’acquisto, si dovrà versare una cauzione di 5000 euro, che verrà poi restituita al termine dei lavori.”

Qual è lo scopo del progetto? Si tratta esclusivamente di un’azione di marketing? Ci racconti le motivazioni che hanno spinto la giunta comunale a lanciare quest’iniziativa.

“Lo scopo è innanzitutto rivalorizzare Sambuca e la Sicilia, incrementare l’interesse e gli investimenti nel nostro territorio, restaurare le nostre case più antiche per conservare le costruzioni e la bellezza di un tempo, nonché aumentare la densità abitativa della cittadina (colpita, come il resto del meridione, da una massiccia emigrazione). Vi è la volontà di investire in un progetto politico ma anche culturale, che mira a valorizzare oltre i luoghi, anche le persone e la loro integrazione. E perché no, creare un piccolo borgo aperto a tutte le Nazioni, dinamico ed innovativo, che leghi il sogno europeo di popoli diversi ma integrati con le tradizioni e la bellezza della Sicilia. Lituani, Tedeschi, Svizzeri, Francesi ma anche Italiani e Siciliani, hanno acquistato e ristrutturato casa a Sambuca di Sicilia. Alcuni si sono trasferiti definitivamente nel borgo, altri vengono a trascorrere le loro vacanze con amici e parenti in questa porzione di Sicilia.”

Sambuca di Sicilia, Case ad 1 euro

Colle Sambuca di Sicilia – per gentile concessione di Giuseppe Cacioppo

“Oltre 50 000 contatti in poco meno di 48 ore. La città è al centro dei desideri di Arabi, Giapponesi e Americani”. Questo è uno tra i tanti titoli visibili sul web in queste settimane. Tali cifre così grandi, sono reali? Avevate preventivato questo tipo di riscontro? E come hanno reagito gli abitanti del posto?

“In questi giorni, sono pervenute al nostro comune oltre 100 000 mail. Innumerevoli sono le telefonate ricevute presso gli uffici comunali. Sono dati reali e dimostrabili, non siamo davanti ad una Fake News. Dopo un servizio andato in onda sulla CNN e ripreso dal noto giornale inglese “The Guardian”, il nostro borgo e lo splendore che racchiude hanno avuto una risonanza mondiale. Da settimane Sambuca è invasa da turisti. Tante sono le persone che vogliono comprare casa, con la voglia di trasferirsi nel nostro borgo attratti dalle bellezze del posto che hanno fatto il giro del mondo sul web e sulle tv nazionali ed internazionali. E ancora, ragazzi e giovani famiglie che hanno preso il primo aereo da Dubai o dalla Polonia, dalla Norvegia, dalla Danimarca, dall’America, dall’Argentina, dalla Croazia, dalla Spagna, per verificare personalmente la veridicità del progetto e visitare Sambuca. Stiamo vivendo giorni incredibili. Diverse compravendite sono già state concluse. I Sambucesi manifestano felicità ed orgoglio. Grande è la disponibilità degli abitanti del posto: l’accoglienza calorosa, del resto, ci ha sempre caratterizzato.”

Adesso cerchiamo di dare delle indicazioni più concrete circa l’iniziativa. Esiste un bando e/o un sito Web da cui attingere maggiori informazioni? Ci può chiarire le modalità di partecipazione?

“A breve il comune di Sambuca di Sicilia predisporrà un bando e un regolamento che avrà una data di apertura e chiusura dei termini per recepire e valutare tutte le proposte. Verrà resa nota, in più lingue, la procedura di offerta, acquisto e impossessamento dell’immobile, una volta aggiudicato. Già sul sito del comune www.comune.sambucadisicilia.ag.it abbiamo predisposto le FAQ e le immagini degli immobili con le relative piante da poter consultare. Ovviamente il nostro suggerimento è quello di venire a visitare Sambuca, incontrarci di persona per visionare le case.”

Lasci per un attimo i panni di presidente del consiglio comunale. Ci racconti la vera bellezza di Sambuca di Sicilia, Borgo dei Borghi 2016 e ci riveli perché si dovrebbe decidere di acquistare un immobile proprio lì, a Sambuca.

“Sambuca è un piccolo borgo, ma pieno di sorprese. Ha una posizione territoriale importante, dista davvero poco dal mare incontaminato di Menfi, da Sciacca, dal nostro capoluogo Palermo, dal parco archeologico di Agrigento e Selinunte, dalle Saline di Trapani e da Marsala. È immersa all’interno delle “Terre Sicane” dove si possono degustare tanti prodotti tipici del territorio, vino, olio e.v.o, agrumi e formaggi, prodotti bio, genuini e di eccellente qualità. La storia del nostro paese è millenaria. Sambuca fu fondata dall’emiro Al-Zabut intorno all’830.”

Intervista a Felice Guzzardo, presidente del Consiglio Comunale di Sambuca di Sicilia, il borgo delle "case ad 1 euro"

Calvario Sambuca di Sicilia – per gentile concessione di Giuseppe Cacioppo

 

Intervista a Felice Guzzardo, presidente del Consiglio Comunale di Sambuca di Sicilia, il borgo delle "case ad 1 euro"

particolare Sambuca di Sicilia – per gentile concessione di Giuseppe Cacioppo

“Tante sono le attrazioni. Il Quartiere Saraceno dagli stretti vicoli, un piccolo Teatro gioiello della prima metà dell’800 con una ricca stagione teatrale, numerose pregevoli Chiese, il Museo archeologico nel Palazzo Panitteri, il museo di Arte Sacra, il sito archeologico di Monte Adranone, l’istituzione Gianbecchina con le sue opere che raccontano la nostra terra, la riserva naturale di Monte Genuardo, il Lago Arancio (grande bacino artificiale) e la pineta della Risinata a valle. La bontà della cucina siciliana, la tradizione dolciaria con la tipica “minna di virgine”. Magnifici panorami, stupendi paesaggi e, non per ultimo, il bel sole di Sicilia! Questo e molto altro rendono unica Sambuca di Sicilia. Ma altresì l’unicità sta nelle persone. È la gente di Sambuca che fa la differenza. Noi Siciliani abbiamo un innato senso dell’accoglienza e dell’ospitalità.”

Intervista a Felice Guzzardo, presidente del Consiglio Comunale di Sambuca di Sicilia, il borgo delle "case ad 1 euro"

particolare Piazza della Vittoria – opera realizzata dallo scultore Gabriele Venanzio – per gentile concessione di Giuseppe Cacioppo

Intervista a Felice Guzzardo, presidente del Consiglio Comunale di Sambuca di Sicilia, il borgo delle "case ad 1 euro"

Chiesa Madre – per gentile concessione di Giuseppe Cacioppo

Intervista a Felice Guzzardo, presidente del Consiglio Comunale di Sambuca di Sicilia, il borgo delle "case ad 1 euro"

Teatro L’Idea – per gentile concessione di Giuseppe Cacioppo

Quali sono i progetti per Sambuca di Sicilia? Quale futuro immaginate per il Borgo più bello d’Italia?

“Tanti i progetti, altrettanto i sogni. Creare le condizioni affinché Sambuca abbia un’opportunità, sia sempre più un paese accogliente, ricco di servizi. È primario per noi creare le condizioni adatte per poter vivere e lavorare nella nostra terra. La più grande aspirazione, senza dubbio, è quella di riuscire ad assicurare un futuro prospero a questo paese, per i suoi abitanti. Ci auguriamo che Sambuca si possa sempre distinguere per la propria grandiosità artistica, culturale e storica, che diventi un borgo turistico d’eccellenza. Tutto questo si traduce nella comprensione di quelle che sono le esigenze della nostra gente, con uno sguardo verso il mondo e verso i cambiamenti in corso. Il popolo siciliano non demorde: sta rendendo robuste le proprie ali per volare verso cose più grandi.”

Ringraziamo Felice Guzzardo, il presidente del consiglio del comune di Sambuca di Sicilia, per la sua disponibilità.

Antonella Mangiaracina

 

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

Written by

Designer e Dottoressa in Lingue Moderne per il Web