Vernice spray green: la vernice Pureti che elimina lo smog

Pureti, la vernice spray rivoluzionaria che combatte l’inquinamento senza peccare nell’estetica. Tutti indecisi tra materiali e tecnologie costruttive. Nessuno, però, è ancora a conoscenza della vernice spray che purifica l’aria.

Il prodotto per rivestimenti si chiama Pureti, come l’azienda che la produce, con sede a Cincinnati. Tutto ha avuto inizio con un esperimento della NASA del 2004 condotto dallo psicologo clinico Glen Finkel e dal chimico John Andrews. L’obiettivo era quello di creare un rivestimento tessile per scivoli che permettesse l’uscita di aeroplani, giubbotti di salvataggio e paracadute, campo di esperienza del chimico. Glen Finkel ha dichiarato che fu l’inizio dello sviluppo della vernice spray rivoluzionaria che ha cambiato campo di applicazione.

Come funziona la vernice spray?

Un prodotto totalmente sostenibile che funziona, sotto certi aspetti, come la fotosintesi clorofilliana delle piante. Come la pianta trasforma, in presenza di luce, l’anidride carbonica atmosferica in ossigeno, anche la vernice spray, in presenza di luce, crea aria pulita. È un prodotto che offre un trattamento facciata-facciata che sfrutta le nano-particelle di biossido di carbonio durante l’impatto con i raggi ultravioletti del sole. Durante i suddetti processi chimici avviene una trasformazione dei prodotti contaminanti come il biossido di azoto in vapore acqueo ed altre sostanze non tossiche, nonché eliminando la sporcizia dalla parete.

Source: www.streateasy.com

Ha avuto già qualche tipo applicazione?

Nell’elegante quartiere SoHo, ad ovest di Manhattan, la vernice spray ha avuto la sua prima applicazione sul grattacielo 570 Broome, il nuovo edificio eco-friendly. La torre di 25 piani, secondo uno studio della Louisiana State University, avrebbe un’efficacia variabile dal 50% al 70%. Dovrebbe quindi avere l’effetto di purificazione dell’aria di 500 alberi, quindi l’eliminazione dell’effetto di 2000 automobili dalla strada nell’arco di un anno. La vernice spray è stata applicata su lastre di pietra sintetizzata di Neolith, della TheSizeCompany, specializzati in materiali per green building. Può principalmente essere utilizzata su qualsiasi materiali tranne teflon e cera, non utilizzati in edilizia.

Source: www.twitter.com/puretispain

Qual è la portata di espansione della vernice spray?

Glen Finkel ha affermato “Un edificio non cambierà davvero le cose. Ma se le città iniziassero ad adottare questa tecnologia, potrebbero trasformare i loro ambienti esterni”. La vernice spray, sfruttando il programma iScape sostenuto dalla Commissione europea, sta trovando larga sperimentazione su edifici in nord America, Spagna, Argentina e Turchia. Entro la fine dell’anno dovrebbe essere sperimentato in una porzione del porto di Barcellona. L’obiettivo è quello di eliminare lo smog di Cina e India, i paesi più inquinati al mondo. In Italia esiste già una sede dell’azienda che ha applicato il prodotto sul Duomo di Milano, nell’attesa di riscontri positivi.

La NASA ha dichiarato una collaborazione con l’azienda della “magica” vernice spray per aumentare il campo di sperimentazione sulla Terra e nello spazio. Un mondo sostenibile è possibile, ed è già in sperimentazione. Come sarebbe il mondo che conosciamo se la Pureti fosse applicata su ogni edificio esistente?

LEGGI ANCHE “Imparare il risparmio energetico e l’edilizia sostenibile: un nuovo lavoro