Scoprite (ed evitate) gli errori più comuni nell’addobbare l’albero di Natale

È molto probabile che, in ossequio alla tradizione cattolica, ieri abbiate cominciato ad addobbare l’albero di Natale. La Tradizione vuole infatti che l’albero di Natale, simbolo indiscusso delle feste, venga addobbato a partire dalla festa dell’8 dicembre, l’Immacolata Concezione, giorno in cui si allestisce anche il Presepe.
Se invece siete milanesi o baresi avrete probabilmente dato il via ai lavori con qualche giorno in anticipo, come vogliono le tradizioni per i festeggiamenti dei santi patroni delle due città, S. Ambrogio il 7 dicembre e S. Nicola il 6 dicembre.

Nel caso in cui siate invece affezionati alla tradizione pagana, potete prendervela con calma e addobbare il vostro albero di Natale tra il 21 e il 22 dicembre, in corrispondenza con il solstizio d’inverno.

In ogni caso, sia che abbiate già fatto l’albero o che dobbiate ancora occuparvene, ecco qualche suggerimento su come evitare gli errori più comuni nell’ addobbare l’albero di Natale, per avere un albero invidiato dai vostri amici e apprezzato sui vostri social.

Per addobbare l’albero di Natale serve… un albero di Natale

Iniziamo dalla scelta dell’albero. Prendete bene le misure del soffitto e calcolate il diametro massimo che può avere alla base. La norma vorrebbe che la punta dell’albero sia a 50 centimetri dal soffitto.

Orientate la vostra scelta su un albero di buona qualità, molto ricco di rami e rametti. Se sceglierete un albero di buon materiale inoltre, resterà folto e brillante per diversi anni. Acquistare l’albero di Natale insomma va considerato un investimento a lungo termine.

Una volta che avete scelto il vostro albero di Natale e lo portate a casa con voi, resta un’ultima accortezza, aprire correttamente i rami. Per un risultato instagrammabile infatti è molto importante che l’albero di Natale abbia un aspetto naturale, simile a quello che gli abeti hanno in natura. Quindi fate attenzione ad aprire i rami più vicini al tronco fino ad essere perpendicolari, e a sagomare gli altri uno ad uno, curvandoli leggermente verso il basso.

Bellèra

Attenzione alla sicurezza

In clima di festa pensare agli incidenti è forse l’ultima cosa che viene in mente. In realtà però è un rischio che non va sottovalutato. Quindi cercate di prestare attenzione e di prevenire il più possibile spiacevoli inconvenienti.

Per esempio, accertatevi sempre che l’albero scelto sia in materiale ignifugo, che gli addobbi alimentati a batterie siano sicuri, e che le batterie non siano facilmente accessibili ai bambini che potrebbero ingerirle.

Accertatevi anche di non scambiare le illuminazioni per l’interno con quelle per l’esterno, che hanno chiaramente caratteristiche tecniche e funzionali diverse. Fate inoltre attenzione al basamento del vostro albero di Natale  , accertandovi che sia robusto è sufficientemente largo per garantirne la stabilità ed evitare che si ribalti.

Attenzione alle luci

Non commettete l’errore di non provare le luci prima di posizionarle sull’albero di Natale. In questo modo potreste trovarvi ad aver addobbato meticolosamente il vostro albero solo per scoprire che un filo di luci non funziona e dover ricominciare tutto da capo. Provate prima le luci e le decorazioni che si illuminano con l’energia elettrica.

Pera addobbare l’albero di Natale, evitate di arrotolare il filo di luci intorno all’albero, cercate invece di sfruttare la profondità dell’albero per insinuare il filo tra i rami, in modo che il fascio di fili di plastica resti mimetizzato tra le fronde e siano visibili solo le luci. In questo modo l’addobbo luminoso convivrà più armoniosamente con le palline.

uncome.it

Una pioggia casuale di addobbi


Per addobbare l’albero di Natale è meglio non disporre gli addobbi in fila verticale o orizzontale e non mettere per forza gli addobbi più grandi in basso e i più piccoli in alto.

Per un perfetto albero di Natale le decorazioni devono sembrare una pioggia casuale ma omogenea. Distribuite le decorazioni più grandi su tutta la superficie dell’albero, ma accertatevi che nel mezzo siano ben sparse quelle più piccole, per un risultato bilanciato ed armonioso.

charmeandmore.it

Evitate i comuni errori di stile

Quando cominciate a pensare come addobbare l’albero di Natale non trascurate di tenere conto dello stile della vostra abitazione. In commercio ci sono infinite varietà e stile di decorazioni, dalle più classiche ed opulente, alle più innovative e minimal, quindi fate attenzione a scegliere uno stile decorativo che sia coerente con il vostro e con quello dell’arredo e della decorazione della vostra casa.

Studiate attentamente l’effetto che volete ottenere con l’illuminazione natalizia. Natale è calore, magia e relax, quindi attenzione a non strafare con le luci finendo per ricreare una sala slot degna di Las Vegas.


Con qualche consiglio in più, ora sbizzarritevi ad addobbare l’albero di Natale trascorrendo felici momenti in famiglia.