I piacevoli vantaggi di disporre di un bagno intelligente

Il bagno come luogo di rigenerazione e benessere

L’uomo, sin da quando ne abbiamo memoria, in qualsiasi angolo del globo si trovasse a vivere, ha sempre cercato di lenire le proprie fatiche e frustrazioni, grazie all’invenzione e all’uso di pratiche piacevoli e rigeneranti come il bagno.

Chi, ad esempio, non ha mai provato, immerso tra le luci di un rosso tramonto, la piacevole sensazione prodotta dallo scorgere, più in là, vicino all’orizzonte, le eleganti linee di uno dei tanti complessi termali che i Romani ci hanno lasciato?

Possiamo dire, infatti, con un po’ di approssimazione, che le terme furono, per i nostri antenati, ciò che il bagno, oggi, è per tutti noi: un luogo in cui ogni affanno e cattivo ricordo giornaliero sembrano scivolare, sempre più nella calda acqua disciolti, via, lontano da noi.

Così, con il trascorrere del tempo e l’affinamento della tecnica, anche il bagno, luogo nel quale si controlla e domina l’acqua, un elemento centrale e quasi sacro per l’uomo, è divenuto intelligente.

Infatti, come spiegato da Stefano Giovannoni, in occasione di una conferenza stampa su Oltre il design: il bagno intelligente:

«Il bagno è oggi l’ambiente wellness per eccellenza, il luogo per la cura del corpo e la ricerca del benessere. Lo stretto legame con l’acqua porta alla ricerca degli archetipi che vedono a contatto due entità di base: l’uomo e l’acqua, con tutto ciò di ancestrale che questo rapporto evoca. Il bagno, quindi, è sempre più associato all’idea di relax, all’ambiente naturale, a tutto ciò che riguarda la sfera sensoriale. Oggi con la tecnologia gli effetti artificiali più sofisticati simulano ciò che possiamo riscontrare in natura: la cascata d’acqua, gli effetti illuminotecnici, la climatizzazione, ci permettono di calibrare il microclima dell’ambiente in modo sempre più complesso e personalizzabile»

Gagliardini, Erika. “Oltre il design: il bagno intelligente”. Arketipo Magazine 09/11/2007. 07/05/2018

Gli importantissimi apporti della Kohler per un bagno intelligente

In una casa sempre più intelligente, dove la domotica offre possibilità un tempo impensabili, ovviamente non poteva mancare, come dicevamo, il bagno intelligente.

Tra le maggiori aziende leader del settore, infatti, oltre alla giapponese Toto, negli ultimi anni, una in particolare, proprio per le innovazioni introdotte nel mondo del bagno, ha fatto parlare di sé: la statunitense Kohler.

Questa azienda, fondata nel lontano 1873, nel Wisconsin, da un uomo d’affari austriaco, al fine di adeguarsi alle sempre nuove richieste dei consumatori, si è oggi sottoposta a un radicale processo di rinnovamento che, per quanto riguarda il bagno e tutto ciò che vi inerisce, l’ha portata a realizzare un’impensabile sintesi tra tradizionale e moderno.

Grazie alla realizzazione di uno smart home experience lab, composto da una cucina e tre camere, delle quali una interamente dedicata al bagno, Kohler è riuscita nell’intento di mostrare l’importante innovazione apportata: la possibilità di controllare, tramite un’app o un comando vacale, il funzionamento della specchiera, della doccia, della vasca e del Wc.

Ricordiamo inoltre che la maggior parte degli ultimi ritrovati dell’azienda statunitense lavora con Apple, Amazon e con i comandi vocali di Google.

La specchiera che ci ascolta
lo specchio che ascolta del bagno intelligente

www.01net.it

I comandi, grazie ai quali è possibile selezionare, con una semplice parola, la temperatura della doccia e il livello dell’acqua della vasca da bagno, risiedono nella specchiera del lavabo. Ai lati della stessa sono inoltre presenti due strisce di led, la luminosità dei quali varia in base al momento della giornata.

Durante la notte, ad esempio, la luce emessa sarà molto soffusa, ma, qualora dovessimo necessitare di una veloce rinfrescata al viso, nessun problema: dei sensori di movimento presenti nella specchiera stessa aumenteranno l’intensità luminosa.

Lo sviluppo del riconoscimento vocale, reso possibile grazie alla presenza, nella specchiera, di una coppia di altoparlanti, chiusi da un involucro al fine di proteggerli da eventuali gocce d’acqua, non è stato semplice.

Infatti, dal momento che le piattaforme per l’intelligenza artificiale non hanno in dotazione un vocabolario appositamente pensato per il bagno, è stato necessario un lungo lavoro al fine di trovare le parole adeguate con le quali comunicare i comandi.

Possiamo dire, inoltre, come abbiamo avuto già occasione di intuire, che la specchiera detiene un ruolo centrale all’interno del nostro bagno intelligente, importantissimo, in relazione alle altre componenti: un po’ come quello che il cervello esercita sui rimanenti organi del corpo.

In ogni modo, ciò non significa che anche la doccia, la vasca e il Wc, sviluppati dalla Kohler, non abbiano qualcosa di cui stupirci.

Una doccia intelligente davvero particolare

www.us.kohler.com

La doccia, dotata di valvola termostatica digitale, si lascia immediatamente amare per via della sue qualità legate a un utilizzo semplice e intuitivo che, lo crediamo, renderà il bagno il vostro luogo privilegiato.

È infatti possibile controllare le funzioni della linea doccia grazie a dei semplici comandi vocali che, in remoto, permettono all’Habitante di selezionare la temperatura dell’acqua, la pressione, la musica, l’illuminazione e… persino l’intensità del vapore! Chi avrebbe mai pensato di poter evitare quel fastidioso primo getto d’acqua gelido che, al mattino, appena alzati, ci augura il buongiorno?

… E la vasca non è da meno!

blog.crawfordsupply.com

Nel bagno intelligente non poteva ovviamente mancare la vasca, prodotta dalla Kohler, detiene alti livelli di prestazioni e intelligenza: d’ora in avanti, infatti, chiunque lo desiderasse, e i più pigri ne gioiranno, potrà tranquillamente immergersi nell’acqua esattamente alla temperatura e al livello richiesti.

Questo prodotto innovativo è, appunto, dotato di sensori che, senza la presenza di un Habitante supervisore, comincerà a riempirsi solo una volta raggiunta la temperatura dell’acqua richiesta e, in ultimo, bloccherà il flusso una volta ottenuto un adeguato riempimento.

Tutto questo non vi sembra sufficiente? Siete degli Habitanti esigenti?

Nessun problema. Alla Kohler hanno pensato anche a voi!

La vasca da bagno, oltre ai comandi per il livello e per la temperatura dell’acqua, è dotata anche di un sistema che vi permetterà, tranquillamente immersi e assopiti, di controllare il funzionamento dell’idroterapia e delle onde sonore vibracustiche.

Ultimo, ma non meno importante… un Wc intelligente per un bagno davvero smart

newatlas.com

Parlare di Wc e, conseguentemente, di tutto ciò che vi gravita attorno non è mai stato semplice, ma, grazie al nuovo prodotto sviluppato dall’azienda statunitense, sarà semplicemente un dettaglio, quasi piacevole.

Anche l’Habitante più schizzinoso, infatti, saprà sicuramente apprezzare ogni singolo vantaggio connesso al suo utilizzo: pulizia del bidet, asciugatura ad aria, lavaggio senza l’ausilio delle mani, riscaldamento del sedile e dei piedi, controllo odori e, persino, la possibilità di gestire la musica e la luce notturna.

Allora Habitanti, cosa ne dite? L’idea di installare un bagno intelligente, anche solo lievemente, vi attira?

Data la bella stagione appena iniziata, di tempo, ne avete davvero tanto per pensarci.

Simone Fergnani