I lavori in giardino a gennaio, ecco quali sono

Chi ha orti o giardini potrebbe pensare che nei mesi invernali più rigidi la natura si addormenti del tutto e sostanzialmente la manutenzione del verde riprenda in primavera. A causa delle basse temperature le piante a fioritura stagionale sono del tutto spoglie, e le foglie si sono già raccolte tra settembre, ottobre e novembre. L’erba ha una crescita molto limitata e spesso e volentieri la neve ricopre tutto con la sua soffice coltre.
In realtà gli amanti del giardinaggio possono dedicarsi alla loro attività prediletta anche nel mese di gennaio. Vediamo quindi quali sono i principali lavori in giardino a gennaio.

Cura degli alberi 
Le condizioni climatiche tipiche del mese di gennaio possono far seccare i rami e spezzarli, rendendoli pericolanti. Quindi tra i lavori in giardino a gennaio è importante fare un controllo delle condizioni in cui versano gli alberi del nostro giardino o del nostro orto, potare i rami secchi, malati o spezzati.
Lo stesso discorso vale anche per l’intero albero. Gli alberi morti o malati e instabili possono essere piuttosto pericolosi, perché c’è il rischio che cadano improvvisamente causando danni a cose e persone. Quindi è meglio fare un check della salute degli alberi ed abbattere quelli pericolanti. Ricordate che gli esemplari che superano i 5m di altezza devono essere abbattuti da ditte specializzate.
Gennaio è anche uno degli ultimi mesi adatti all’impianto di alberi a radice nuda.
Se dovete posizionare nuove piante a radice nuda nel vostro giardino o orto avete tempo fino a febbraio.

Bergamonews

Concimazione
Le rigide temperature del mese di gennaio possono mettere a dura prova le nostre piante, per questo la corretta concimazione è importante ed in generale è meglio usare concimi ricchi di potassio e fosforo.
Tra i lavori in giardino a gennaio si può inoltre preparare il terreno per la primavera (soprattuto se si tratta di un orto) con una concimazione organica o granulare a rilascio lento. In questo modo le sostanze presenti nel concime arricchiranno il terreno per alcuni mesi fino all’arrivo della primavera.
È anche importante non trascurare l’annaffiatura. Sappiamo che il mese di gennaio è abbastanza piovoso, ma questo non è sempre la norma, sopratutto nelle regioni cm un clima più mite. In questo caso contate di includere una annaffiatura regolare tra i lavori in giardino a gennaio, sopratutto per le piante sempreverdi.

DeAbyDay

Piantare fiori
Se non volete rinunciare ad un giardino fiorito anche d’inverno piantate delle viole o dell’erica. Sono piante che non patiscono il freddo e fioriscono durante tutto l’inverno.
Se invece state già pensando alla primavera potete piantare i bulbi di piante che fioriranno in primavera.

Portale Benessere

Piante da appartamento 
Fino ad ora abbiamo parlato dei lavori in giardino a gennaio, ma non vogliamo trascurare il fatto che molti abitanti italiani vivono in case senza giardino e quindi possiedono delle piante da appartamento. Ecco allora qualche consiglio anche per loro.
D’inverno i nostri appartamenti diventano ambienti molto asciutti e riscaldati e questo può causare stress alle nostre piante da appartamento. Una buona norma è arieggiare molto le stanze prestando però attenzione a non sottoporre le piante a bruschi sbalzi di temperatura, e inumidire le piante con un nebulizzatore. A proposito di piante da appartamento, leggi il nostro articolo dedicato alle oasi verdi in appartamento.

Il Blogos

 

Pillole di curiosità – Io non lo sapevo, e tu?

D’inverno coprite i bonsai esterni con un tessuto non tessuto

Dal momento che nei mesi invernali come gennaio e febbraio le piante sono “addormentate” questo è il momento indicato per trapiantarle

Molto meglio seminare e trapiantare con la luna crescente

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti iscrivetevi alla newsletter e continuate a seguirci su www.habitante.it

 

Share Post