10 consigli per un terrazzo low cost da sogno

Cosa fare per avere un terrazzo low cost da sogno? Ve lo diciamo noi! Oggi vi forniamo dieci utili consigli per arredare il vostro terrazzo con budget low cost.

All’inizio l’impresa potrebbe risultare difficile e rendervi pigri ma in realtà bastano pochi trucchetti per trasformare i vostri outdoor in spazi accoglienti e d’atmosfera.

I 10 consigli per un terrazzo low cost da sogno:

Come fare? Per prima cosa osservate con attenzione i propri interni. Individuate il vostro stile e solo allora partite con la scelta degli arredi!

La gestione degli spazi

La prima regola fondamentale da tenere bene a mente riguarda lo spazio che avete a disposizione. Occorre sempre mantenere le giuste proporzioni, perciò scegliete mobili di piccole dimensioni per balconi e terrazzini, mentre optate per veri e propri salottini da esterno se godete di terrazze più ampie.

Gli spazi piccoli necessitano di complementi salva spazio e tavolini e sedie minuti e leggeri, ancor meglio se pieghevoli. Fate un giro negli store di Ikea, Le roy Merlin e Maisons du Monde! Tornerete sicuramente con un bel bottino!

L’illuminazione

Come per gli interni, anche per l’outdoor-design l’illuminazione è una componente fondamentale per il nostro terrazzo low cost. Per creare l’atmosfera desiderata oltre che per rendere fruibili gli spazi in maggior sicurezza. E allora come illuminare un terrazzo?

Se volete creare un ambiente d’atmosfera scegliete luci calde e soffuse, come applique a parete o a soffitto o fili di lucine da appendere, magari tra le piante.

Non dimenticate però qualche punto luce anche orientato sul pavimento così da non creare disturbo ed evitare a chi cammina di inciampare in qualche oggetto.

Divertenti sono, anche le luci ad energia solare, Si tratta di fili di lampadine che decorano e illuminano senza aver bisogno della corrente. Comodissime per chi non ha prese in terrazza, si ricaricano con l’energia del sole.

Per i più romantici, infine, sono ideali le lanterne illuminate da candele profumate.

idee luci terrazzo

source:www.habitissimo.it

Arredare con le tende

Creare un angolo intimo grazie a tende da esterno resistenti e alla moda e’ una valida alternativa alle antiestetiche coperture tradizionali.

Suggerisco tendaggi dai colori chiari che non attirano i raggi solari oppure vivaci e colorate tende dalle fantasie tropicali, di questi tempi molto inflazionate!

L’arte del riciclo

Per gli amanti del fai-da-te una valida idea per arredare un terrazzo low cost è quella di riciclare vecchi mobilI o oggetti non utilizzati per poi ridipingerli, dando loro una seconda vita!

Un’altra attività di bricolage molto utile è quella legata alla trasformazione dei pallet. Si tratta dei pancali di legno, atti a mille usi, che possono essere carteggiati, ridipinti e resi impermeabili all’acqua. Avrete così a disposizioni tavoli e sedute originalissimi e di gran moda.

piante terrazzo

source:www.decoplurielles.fr

Piante e boschi verticali

Arredano, abbelliscono, decorano con i loro fiori colorati e creano sprazzi d’ombra. Le piante sono un vero must have per ogni terrazza che si rispetti! Per guadagnare un angolo isolato dal contesto urbano e dalla vista dei vicini, si può pensare di piantare dei bambù, che con la loro crescita rapida e il fitto fogliame, creano una specie di tenda naturale. Non devono mancare piccole piantine colorate, che in primavera facciano la fioritura, trasformando il vostro outdoor in una vera e propria oasi verde.

Healthy Garden, quando il giardino diventa salutare

I colori giusti

Ad ogni stile appartengono delle tonalità.

Se volete, ad esempio, ricreare un ambiente esotico meglio puntare su colori caldi, come il giallo paglierino, il beige, il marrone, ma anche il rosso l’arancio. E’ sempre consigliato l’impiego di tinte neutre, che si avvicinino allo stile della casa. E’ una scelta più elegante che può essere, comunque, personalizzata con accessori fantasia.

Chi deve scegliere i colori per una terrazza al mare dovrà preferire, invece, le tipiche tonalità marine, ossia il binomio bianco-blu e tutte le sfumature degli azzurri.

source:www.marieclairemaisons.com

Ancora, per un terrazzo in stile provenzale il consiglio è quello di scegliere colori neutri, da abbinare alla tonalità lavanda, che richiama i colori della regione francese.

Gli accessori

Gli accessori daranno la personalità giusta al vostro spazio.

Sbizzarritevi con candele colorate, tovaglie fantasia, ghirlande e fili luminosi. Appendete vasi e contenitori per le piante a diversa altezza per creare cascate verdi e dare movimento alle pareti!

Durante la bella stagione, non c’è niente di meglio che incontrarsi con i propri amici all’aria aperta. Il terrazzo potrà diventare la location ideale per i vostri party estivi. Arredatelo quindi con gusto, senza dimenticare di creare la giusta atmosfera con preziosi dettagli.

Arredare un terrazzo scoperto

Se vi trovate ad arredare uno spazio privo di coperture dovrete stare molto attenti alla scelta dei materiali. Optate per pavimentazioni antiscivolo e mobili e complementi realizzati con materiali resistenti sia al sole sia alle intemperie. Rattan, plastiche e ferro sono i più indicati.

Arredare un terrazzo low cost coperto

Se siete più fortunati e a vostra disposizione avete spazi coperti potrete giocare con mobili e accessori di tutti i tipi. Sarà come avere un’altra stanza della casa dove rilassarsi durante la bella stagione.

In base all’uso che preferirete farne, potrebbe scegliere i mobili più adatti. Se volete una seconda sala da pranzo, optate per un grande tavolo con comode sedie; se preferite un vero e proprio soggiorno, scegliete grandi divani e sdraio per rilassarvi all’ombra o prendere la tintarella.Se il vostro terrazzo è particolarmente grande, meglio puntare su una copertura in pannelli di legno naturale, capace di ospitare una zona salotto, utilizzabile anche nelle giornate uggiose.

source: www.puntarellarossa.it

Creare un angolo relax

Oltre alle piante, alcuni oggetti d’arredo possono contribuire a creare in terrazza quella sensazione di oasi e di pace dove rilassare il proprio corpo e la propria mente. Un’amaca, ad esempio, su cui farsi cullare; una sedia a dondolo su cui riposare; dei cuscini o dei tappateti su cui sedersi abbandonando la sensazione di rigidità delle comuni sedie da interno.

Avrete così il vostro angolo di paradiso!