Come rendere il bagno accogliente

Il bagno è il luogo del benessere, quella stanza della casa in cui rintanarsi e dedicarsi alla cura di sè stessi. Un luogo confortevole, dove regalarsi momenti di relax. Per la maggior parte degli abitanti, il bagno è la stanza preferita della casa, non è così?

Come in nessun’altro ambiente, lo stile dell’arredo bagno deve unire estetica e funzionalità, senza dimenticare il comfort, elemento fondamentale. Non importa quanto spazio avete a disposizione: sono i dettagli a fare la differenza! Pensiamo agli elementi di arredo, alle decorazioni oppure alla scelta dei colori.

Come vi abbiamo raccontato qualche giorno fa, parlando delle tendenze del design per l’arredo bagno del 2019, quest’anno è caratterizzato, tra l’altro, dal ritorno delle piastrelle, dalla scelta di materiali intramontabili, come legno e pietra.

Oggi abbiamo selezionato per voi alcune ispirazioni per rendere il bagno accogliente e sentirsi come in salotto.

Immagine da Pinterest

Urban Jungle: Avete capito bene, arredare il bagno con le piante. Lo stile Urban Jungle enfatizza l’uso di piante verdi: pochi fiori ma molte foglie. Il segreto è combinare un numero dispari di piante a foglia larga e piante più piccole per creare un aspetto più confuso, tipico di una vera giungla.

Immagine da Pinterest

Dettagli vintage: Soprattutto se si ha a disposizione uno spazio ridotto, il consiglio è puntare ai dettagli e lo stile vintage è perfetto a questo scopo. Nonchè economico. In un mercatino dell’antiquariato, ad esempio, è possibile trovare qualcosa che fa al caso nostro: uno specchio color ottone oppure uno sgabello di legno. Elementi semplici che danno un tocco di calore al vostro bagno.

 Immagine da Pinterest

Ispirazione rosa: Ispirato alle tendenze di quest’anno per l’arredo bagno, il rosa dona calore all’ambiente e un tocco di romanticismo. E poi le nuance soft hanno il pregio di essere versatili, perchè si mescolano facilmente a finiture a complementi di vario tipo, declinandosi diversamente ogni volta. Idee: fiori, tende, asciugamani a vista, saponette, dettagli in vetro (ad esempio recuperare delle vecchie bottiglie e trasformarle in vasi).

Immagine da Unsplash.it

Total white: se il vostro bagno è total white, basta pochissimo per renderlo un ambiente meno asettico e più confortevole. Uno sgabello di legno ad esempio, un bel portariviste, un originale cestino per la biancheria, possono traformare un bagno elegante in un luogo più “casalingo”. Oppure, avevate mai pensato a un orologio in bagno? Provare per credere.

Boiserie: Per differenziare il bagno senza stravolgerlo, la boiserie può essere la scelta migliore. Con il rivestimento in legno è possibile infatti cambiare l’aspetto di una stanza in poche mosse. Il consiglio è scegliere un’altezza adatta e sempre tinte luminose e chiare.

Pillole di curiosità – Io non lo sapevo. E tu?

  • La Cina dal 2015 ha stanziato quasi 3 miliardi di dollari per la modernizzazione e la costruzione dei bagni pubblici in tutto il Paese, considerati un investimento per i cittadini e i turisti.
  •  Risale al 1.700 a.C. la prima vasca da bagno ritrovata, costruita in pietra.
  • Solo nel dopoguerra, con il boom edilizio degli anni ’60, ogni abitazione in Italia veniva dotata di servizio igienico.

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Per altre curiosità e informazioni continuate a seguirci su www.habitante.it

Ada Maria De Angelis

 

Share Post