Coronavirus: Greta Thunberg dona 100mila dollari all’Unicef in difesa dei diritti dei bambini

Aveva appena vinto un premio di  centimila dollari dall’organizzazione danese Human Act. Onorata di ricevere il premio ha dichiarato di averlo  immediatamente devoluto all’Unicef in aiuto ai bambini colpiti dalla crisi del Covid-19.

È una occasione questa –  spiega l’attivista sul suo profilo Twitter –  anche per dare il via a una importante campagna a per sostenere l’Unicef nel  corso dell’emergenza.

Il premio è stato consegnato a Greta Thunberg – attraverso la Greta Thunberg Foundation – nella Giornata internazionale della Madre Terra, il 22 aprile 2020, per i suoi impavidi e determinati sforzi per mobilitare milioni di persone in tutto il mondo per combattere i cambiamenti climatici.

Human Act e Greta Thunberg hanno unito le loro forze per sostenere l’UNICEF e hanno donato un totale di 200.000 dollari per dare il via alla campagna di finanziamento “Let’s Move Humanity for Children in the Fight Against Coronavirus”. Il premio in denaro di Greta Thunberg, insieme a ulteriori 100.000 dollari donati da Human Act, sosterrà il lavoro dell’UNICEF per i bambini e i giovani colpiti dal coronavirus.

“Come la crisi climatica, la pandemia di Corona è una crisi dei diritti dei bambini. Interesserà tutti i bambini, ora e nel lungo periodo, ma i gruppi più vulnerabili saranno maggiormente colpiti. Chiedo a tutti di farsi avanti e unirsi a noi a sostegno del lavoro vitale dell’UNICEF per salvare la vita dei bambini, proteggere la salute e continuare l’istruzione “- spiega  Greta Thunberg.

L’Unicef si impegna nel frattempo a sostenere i bambini che sono stati colpiti dalla chiusura delle scuole e quelli che hanno subito  disagi  a causa delle condizioni economiche e sociali in cui versano le loro famiglie. Quanto verrà raccolto dalla aiuterà a portare ai bambini prodotti per l’igiene, mascherine e guanti. 

Il 30 marzo ad esempio è arrivato a Roma, presso la sede logistica della Protezione Civile, il primo carico di aiuti (37 pallet con migliaia di mascherine e guanti chirurgici e disinfettanti) destinati ad alleviare la grave carenza di dispositivi di sicurezza negli ospedali italiani impegnati nella lotta all’epidemia di COVID-19.

A rendere possibile questo primo quantitativo di aiuti sono stati i tanti cittadini che hanno aderito con una donazione al nostro appello straordinario, tuttora in corso su www.unicef.it/coronavirus
Nel video, il ringraziamento del Direttore generale dell’UNICEF Italia Paolo Rozera.

Per  contribuire con una donazione in favore dell’Unicef un clic al seguente  link.

In copertina Foto Shutterstock di Liv Oeian

Tutti con Greta, tutti contro Greta: l’ultima parola alla Scienza

Pillole di curiosità. Io non lo sapevo e tu?

  • Le Nazioni Unite avvertono  che 66 milioni di bambini sono potenzialmente  a rischio estrema povertà a causa della crisi  economica causata dalle restrizioni imposte dalla Pandemia da Covid-19.

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Written by

Iscritto all’ordine dei giornalisti del Piemonte, inizia la sua attività come Web Specialist nel 1996 presso il Politecnico di Torino, durante il quale svolge le sue prime docenze alla Facoltà di Architettura, all’Università di Torino e all’Università Statale di Milano su materie legate alla comunicazione digitale e alla progettazione CAD architettonica. È direttore responsabile di habitante.it, content farm digitale che si occupa di marketing e comunicazione, nata da un progetto ideato per supportare l’Osservatorio sulla Casa di Leroy Merlin Italia e sviluppato insieme a Unione Nazionale Consumatori.