Altezza dello specchio in bagno: come posizionarlo correttamente?

Un bagno senza specchi è incompleto ma se questo non è collocato bene, allora diventa un problema per l’arredo. Conoscere l’altezza dello specchio in bagno è quindi importante per renderlo più funzionale per tutti.

Un bagno più comodo per anziani e disabili

Come trovare la giusta altezza dello specchio in bagno

Individuare il punto giusto per lo specchio è facile: basta che gli occhi e il viso si riflettano proprio nel suo centro. Naturalmente con uno specchio sarà anche possibile rendere la casa più spaziosa.

L’altezza ideale per appendere lo specchio dipende quindi da due fattori fondamentali:

  • la forma e le proporzioni dello specchio;
  • l’altezza da terra degli occhi delle persone che lo utilizzeranno.

Per calcolare l’altezza da terra dello specchio in bagno bisogna solo regolarsi sull’altezza di chi lo userà o sull’altezza media delle persone. Con persone di altezza compresa tra 170 cm e 180, gli occhi si troveranno a circa 160-170 cm da terra. Il centro dello specchio dovrà posizionarsi quindi a circa 165 cm da terra.

La giusta altezza dello specchio in bagno a seconda delle forme

Le forme più usate, oltre a quella rotonda, sono ovali e rettangolari. Per abbellire le pareti si può optare per ogni forma, dagli specchi a cuore a quelli a stella, a fiore, fino alle più bizzarre geometrie che creano composizioni che regalano luminosità e stile. Ma se lo scopo è quello di controllare la propria immagine, meglio puntare su forme tradizionali.

Per specchi di forme asimmetriche, il trucco è quello di immaginarsi di ricondurle ad una forma o rettangolare o circolare, tenendo presente che nella prima gli occhi dovrebbero trovarsi a circa 1/3 dal bordo superiore, mentre nella seconda dovrebbero collocarsi al centro dello specchio.

Specchio rotondo

Lo specchio rotondo va bene ma solo se grande, almeno 65 cm di diametro. Con gli occhi posti ad un’altezza media di circa 160 cm da terra, l’ideale è sospendere lo specchio in modo che il suo centro sia proprio ad altezza degli occhi. Nel caso in famiglia ci siano persone con altezze molto diverse è però sconsigliabile l’uso di specchi rotondi perché si rischia di vedersi incorniciare il viso troppo in alto o troppo in basso, meglio allora l’uso di uno specchio rettangolare oppure ovale.

 Specchio rettangolare

Con lo specchio rettangolare si ha il vantaggio di poterlo posizionare in orizzontale, in modo da usarlo in due o più persone contemporaneamente. In questo caso occorre alzare l’altezza dello specchio rispetto al lavabo per mantenere il centro dello spicchio ad altezza occhi, senza paura di posizionarlo troppo in alto. In verticale rende visibile nel riflesso il mezzo busto. Per essere comodo, le misure minime di uno specchio rettangolare da bagno devono essere 55 cm per 80 cm.

Lavabi di design per valorizzare il bagno

Pillole di curiosità –  Io non lo sapevo e tu?
  • Un bambino di 5-6 anni ha un’altezza occhi di circa 70-80 cm per cui è bene prevedere o un predellino sul quale farlo salire per utilizzare al meglio lo specchio del lavabo o posizionare in bagno un secondo specchio alla sua altezza. Considerando che i bambini crescono molto in fretta l’idea per non forare di continuo la parete, è quella di utilizzare uno specchio con ventosa o appenderlo con una cordicella, alzando così l’altezza dello specchio.
  • Se in casa ci sono persone su una sedia a rotelle è necessario prevedere un bagno accessibile secondo specifiche normative, al fine di consentire l’uso di sanitari e interruttori. Le norme non prevedono regole specifiche per l’altezza dello specchio tuttavia vale la regola di avere gli occhi ben incorniciati dallo specchio.

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it