Stepsover: un giro del mondo in camion diverso da tutti gli altri

Simone e Lucia da tre anni girano il mondo a bordo del loro veicolo domotico Valentino. Un’avventura in corso, ma anche una vita on the road diversa da tutte le altre. Scopriamo il perché

Simone e Lucia sono in viaggio a tempo pieno da Aprile 2017. Sono partiti dall’Italia non per fuggire da una vita infelice ma per vivere il mondo giorno dopo giorno, per essere a contatto con la natura e i suoi diversi ambienti, per conoscere i popoli, le tradizioni e le culture che incontrano lungo il percorso. Viaggiano consapevoli e orgogliosi di essere italiani e questo offre loro il miglior modo di relazionarsi con tutti. Africa occidentale, Sud America e Centro America i continenti visitati. L’attuale direzione è verso nord: destinazione Alaska, quando non si sa e poi si vedrà. Ma perché questo giro del mondo è diverso da tutti gli altri?

Valentino, un camion domotico

Acquistato in Germania, Valentino è un MAN 16.232 4×4 FAEG con motore da 232 CV convertito ad Expedition Truck. Ci sono voluti due anni di duro lavoro per trasformarlo da un semplice telaio cabinato a un vero e proprio veicolo off-road adatto per fare il giro del mondo. La scelta dei materiali, la progettazione e la costruzione della cellula abitativa, l’assemblaggio dei vari impianti e, non ultimo, le procedure di acquisto, sdoganamento e immatricolazione, sono state le fasi più dure di un’avventura iniziata ad aprile 2015 e terminata due anni dopo, coinvolgendo parenti e amici (qui la trasformazione di Valentino).

Stepsover

Lucia e Simone davanti al loro camion Valentino (per gentile concesssione STEPSOVER)

.

La caratteristica che rende Valentino un camion forse unico è lo speciale allestimento realizzato adottando soluzioni tecnologicamente avanzate e facendo largo uso della domotica. Ma cos’è la domotica? La domotica è la disciplina che si occupa dell’applicazione dell’informatica all’insieme di dispositivi e impianti usati nelle abitazioni provvedendo alla loro automazione, esempio illuminazione, climatizzazione, audiovisivi, sistemi di sicurezza (da http://www.treccani.it). E Valentino può definirsi un’abitazione in tutti i sensi, una differente forma dell’abitare.

In Valentino, una complessa e personalizzata domotica controlla e governa tutti gli impianti presenti, tra cui: 6 pannelli solari, un robusto pacco batterie, inverter, sistema di videosorveglianza, sistema di climatizzazione, sistema di potabilizzazione delle acque, lavatrice, frigorifero, forno a microonde, piastra a induzione, PC, monitor, router, switch, NAS, sensoristica per il monitoraggio delle utenze e altro ancora. Indipendenza, sicurezza e comfort sono sempre sotto controllo (qui un video esplicativo). Tutte queste caratteristiche fanno di Valentino una vera e propria casa viaggiante sostenibile per quanto riguarda risparmio energetico e rispetto dell’ambiente.

La domotica di Valentino spiegata da Simone (fonte STEPSOVER)

La domotica di Valentino spiegata da Simone (per gent. concessione STEPSOVER)

.

Un giro del mondo condiviso con migliaia di persone

Benvenuti amici! Siamo Simone e Lucia e qui potete seguire la nostra vita on the road a bordo del nostro “Camion” Valentino. Con questa frase il blog STEPSOVER di Simone e Lucia vi fa entrare nel loro viaggio partendo proprio dall’inizio, ma non dall’inizio del viaggio, dall’inizio della loro avventura insieme. Storie di viaggi in motocicletta, poi a bordo di Kamillo e poi ora con Valentino. Nel blog anche molti articoli tecnici e video guide su come allestire un camper oppure un track 4×4.

Il pezzo forte del blog sono però i video del loro attuale viaggio che, caricati sul canale YouTube dedicato, uniscono noi a loro facendoci diventare parte dell’equipaggio. I Live Streaming, le Premières, le chat in diretta e la sezione commenti sono la vera forza di questi momenti di aggregazione e di condivisione. Il canale YouTube conta oltre 117.000 iscritti e più di 250 video caricati. Decine di migliaia le visualizzazioni di ogni video, autentici reportage molto belli e professionali. I paragoni con le principali trasmissioni di viaggi della TV non reggono, STEPSOVER vince a ogni video.

Ma perché vince? Perché Simone e Lucia sono un cocktail di semplicità, simpatia e professionalità che, come si suol dire, buca lo schermo. La strategia di trasmettere i video in anteprima alle 9 di sera italiane è vincente. Gli iscritti al canale si appassionano, rimangono affascinati dalle immagini e dai racconti sempre interessanti e ricchi di informazioni utili, interagiscono con loro in tempo reale condividendo momenti belli e momenti difficili del “Our life on the road”. Insomma, STEPSOVER unisce viaggiando.

 

Dietro un successo che piano piano si sta affermando ci sono anni di viaggi, esperienze, fatiche, tanta passione, coraggio e qualità personali non comuni. Ma il giro del mondo di Simone e Lucia non è una vacanza a tempo indeterminato: le difficoltà e gli imprevisti sono molti, proprio come nella vita di tutti i giorni e se guardate i video ve ne renderete conto. La prima domanda che la gente si pone è quasi ovvia: ma dove trovano le risorse economiche per sostenere una vità così? Qualche sponsor, qualche piccola donazione e la vendita di alcuni libri scritti durante i viaggi aiutano. I molti aspetti legati alla domotica e i video professionali dei luoghi visitati possono sicuramente essere utilizzati in tal senso.

Stepsover: un giro del mondo in camion diverso da tutti gli altri. Forse un po’ il sogno di molti. Simone e Lucia lo stanno realizzando con Valentino e lo stanno condividendo con tutti noi.

Per unirti a Simone, Lucia e Valentino nel loro viaggio:

BlogYouTubeInstagramFacebookTelegram

 

Pillole di curiosità. Io non lo sapevo e tu?

  • Dove si trova Valentino ora? La mappa mostra l’ultima posizione in cui è stato parcheggiato Valentino
  • I primi camper a motore furono costruiti nel primo decennio del ‘900.
  • Il proprietario medio di camper ha 49 anni, è sposato, possiede una casa e ha un reddito familiare di 55.000 Euro e mediamente chi possiede un camper lo usa tra i 28 a 35 giorni all’anno (fonte stepsover)

Per altre curiosità e informazioni continuate a seguirci su www.habitante.it

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Post Tags
Share Post
Written by

Guido Nigrelli è un ricercatore del CNR-IRPI e un divulgatore scientifico. Scrive di scienza, tecnologia e ambiente perché la conoscenza può migliorare la qualità della vita. Gestisce il blog www.divulgarescienza.it.