Pattumiere di design: il piacere della raccolta differenziata

Raccolta differenziata: quante volte ci siamo lamentati di fronte al dovere impostoci di praticarla? La pigrizia mentale e la comodità spesso la fanno da padrone! Tutti però ormai sanno quanto sia importante imparare l’arte del riciclo per volere bene al nostro Pianeta. Adesso possiamo farlo anche con stile grazie alle pattumiere di design.

Leggi anche “AmicoECO, il progetto di Leroy Merlin Italia che sensibilizza i ragazzi sulla sostenibilità”

Le case di oggi sono perciò costruite ed arredate in modo tale da essere sempre più sostenibili e, al fine di rendere l’attività di smaltimento dei rifiuti più piacevole, molti brand hanno pensato di dedicarsi alla produzione di secchi e contenitori per la spazzatura che abbiano anche un design particolare.
Sicuramente la presenza di grossi sacchi della pattumiera, grigi e sporchi, può disturbare la vista degli abitanti di un appartamento. Meglio nasconderli all’interno di pattumiere di design, cesti capienti e colorati, realizzati con materiali alla moda, funzionali ma allo stesso tempo belli da vedere.

Come scegliere i contenitori più adatti alla nostra casa

Per non sbagliare, la prima cosa che occorre fare, prima di procedere all’acquisto, è quella di osservare attentamente le proprie abitudini, per capire quali sono i rifiuti che vengono prodotti maggiormente.
C’è chi cucina tanto e produce grandi quantità di umido, chi fa spesso acquisti e ha necessità di cestinare involucri di plastica e cartone e così via.

Una volta individuata la funzione cui destinare i contenitori che comprerete, sarà più semplice capire quali dimensioni scegliere. Grossi bidoni in metallo sono preferibili per contenere la plastica e il vetro che potrete buttare così anche a distanza di qualche settimana, non producendo questi cattivi odori.
Cesti di plastica colorata saranno più indicati per l’umido. Scegliete quelli con pratiche maniglie per il trasporto, così che possiate arrivare con il bidoncino fino alle pattumiere comuni.
Inoltre, prestate attenzione ai materiali. Non tutti i contenitori che trovate in commercio sono adatti a stare all’aperto. Occorre scegliere materiali resistenti e impermeabili all’acqua, qualora le vostre pattumiere restino all’aria aperta e non abbiano la dovuta copertura di balconi, terrazzini o portici.

Le marche delle pattumiere di design

In commercio si trovano moderni contenitori atti ad essere lasciati in vista in cucina. Spesso si tratta di contenitori talmente alla moda da poter diventare oggetti d’arredo che personalizzano e danno stile alla casa.
Tra i marchi, specializzati in questo settore, spicca Brabantia: circa un secolo di esperienza sul tema della raccolta differenziata ha fatto di questa azienda una potenza leader in fatto di oggetti d’arredo legati alla raccolta differenziata.
Tutte le pattumiere di design offerte da Brabantia sono studiate nel dettaglio per offrire al cliente qualità ed estetica. Ogni pattumiera ha ben 10 anni di garanzia. Tra le caratteristiche più importanti di queste pattumiere troviamo il rivestimento con materiali anti-macchia ed anti-impronta, l’apertura soft touch, la scelta di dimensioni salva spazio e di pantoni di tendenza.

Bo Touch Been

Tra i modelli più originali spicca il Bo Touch Bin. Un contenitore dal design elegante composto al suo interno da due secchi rimovibili che aiutano nella raccolta differenziata. Il Bo Touch Bin risulta molto grazioso per le sue gambe rastremate e regolabili, con base antiscivolo, che ricordano molto quelle dei mobili anni ‘50. La sua leggerezza fa così dimenticare che si tratti di un semplice bidone dei rifiuti.

source: www.brabantia.com

Newlcon

All’ultima moda la pattumiera di design Newlcon darà alla vostra cucina un tocco industriale o retrò a seconda del colore che sceglierete. Si tratta di una pattumiera a pedale con chiusura ammortizzata disponibile in più misure. Una versione small capiente da 3 a 5 litri, una pratica mezza misura contenente da 12 a 20 litri e una generosa maxi misura da 30 litri. La chiusura anti odore la rende particolarmente adatta ad essere lasciata a vista in cucina, soprattutto nei living moderni, in cui locale cucina e soggiorno fanno parte di un unico ambiente.

source: www.insites-consulting.com

Knodd

Adatto sia negli ambienti interni che in quelli outdoor, sicuramente meno tecnico ma dal design molto curato, è Knodd. Si tratta dell’ormai riconoscibilissimo bidone in metallo prodotto da Ikea. Troverete diversi colori: bianco, nero, beige e metallo cromato. Anche in questo caso, dimensioni differenti vi consentiranno la scelta più adeguata ai vostri spazi e alle vostre necessità di smaltimento dei rifiuti.
Se non amate il metallo e preferite la plastica potrete trovare modelli simili su Amazon o presso i punti vendita Le Roy Merlin. Qui molto carino un modello dal colore verde smeraldo satinato, con pratico coperchio e dal prezzo davvero contenuto.

Source: www.store051.com