Involucro antico, cuore moderno: la tradizione incontra l’innovazione

Ricostruzione di una casa a tre piani

Negli ultimi anni, soprattutto nelle località marine, la necessità di convertire grandi unità abitative in B&B o affittacamere è sempre più diffusa, diventando così un’occasione per rinnovare e trasformare vecchi ambienti in spazi funzionali, che dialoghino con i più moderni edifici circostanti. Lo sfruttamento della luce solare, l’utilizzo di materiali identificativi del luogo e la continuità tra spazi aperti e chiusi, saranno gli elementi cardine per la conversione di una vecchia palazzina sita a Bari,  in una casa a tre piani, di cui il primo verrà adibito ad affittacamere/B&B. Analizziamo alcune soluzioni progettuali interessanti proposte al proprietario dell’immobile, il quale rivolgendosi al marketplace per la progettazione architettonica e l’interior design GoPillar.com, ha ottenuto decine di progetti diversi tra cui scegliere, in linea con le proprie necessità.

Il progetto scelto come vincitore è quello di Alter Studio Architetti Associati (Arch. Luigi Bertazzoni, Arch. Paolo Vasino) dove due superfici ripiegate su se stesse si compenetrano per formare un organismo completamente aperto verso il giardino. La semplicità dell’esterno sul lato strada, trattato con l’uso di intonaci locali pregiati in linea con gli edifici circostanti, sposa la complessità e la ricchezza spaziale degli ambienti interni: seguendo i principi del Feng Shui, antica arte orientale secondo la quale determinati orientamenti degli spazi veicolano energie preposte a specifiche attività, trovano posto i vari ambienti interni il cui cuore è costituito dallo spazio a doppia altezza della zona living; tale spazio si apre a “cannocchiale” verso l’agrumeto da cui è separato da un ampia vetrata, mentre la geometria viene ripresa dalla forma della piscina esterna confinata lungo un lato della recinzione perimetrale, accanto ad un solarium circolare in legno. Infine, un ponte posto al secondo piano, oltre a distribuire le camere da letto, diviene bel vedere dal quale ammirare le bellezze del paesaggio circostante.

Il progetto dell’Architetto Gabriele Pitacco presenta anch’esso soluzioni innovative volte a far convivere l’architettura preesistente del fronte urbano ad Ovest, di cui viene mantenuto il medesimo linguaggio, con le scelte progettuali d’avanguardia riservate al fronte Est, aperto verso il verde del giardino, ’l’infinity pool’ (piscina a sfioro) e l’agrumeto. Pareti opache e trasparenti, alcune delle quali arretrate rispetto al perimetro esterno dell’edificio, si alternano in modo sapiente, per garantire privacy ed ombreggiamento pur mantenendo le visuali più suggestive. La configurazione degli spazi interni permette di unire, collegare, ingrandire o rimpicciolire i vari ambienti della casa, anche temporaneamente, aprendo o chiudendo una porta. La scala, fulcro intorno al quale ruota la distribuzione dei vari ambienti, è posta in posizione baricentrica rispetto a due nuovi appartamenti, completamente attrezzati che possono funzionare come B&B indipendenti, come appartamenti unici o come stanze aggiuntive. Al primo piano troviamo altri due appartamenti indipendenti oltre alla casa padronale la cui zona giorno è a doppia altezza; lo studio ed il soggiorno infine, sono caratterizzati da una grande apertura vetrata scorrevole, con un parapetto che permette di trasformare questi spazi in un grande terrazzo interno.

L’Architetto Luigi Larussi ha proposto alcune interessanti soluzioni che riguardano in particolar modo il layout degli ambienti interni. La zona giorno della casa patronale viene pensata come uno spazio a doppia altezza, con doppia terrazza rivestita in legno; l’architetto propone il medesimo rivestimento anche per la facciata Est dove il ritmo dei listelli verticali disposti in alternanza a pareti trasparenti ed opache, permette la schermatura solare. In questo caso la scala interna diventa un’occasione per caratterizzare il soggiorno trattandosi di una scala a vista con elementi a mensola che insieme all’arredo Poliform creano un’ambiente dal design iconico.

Share Post