I più originali rivestimenti per il bagno, senza piastrelle!

Siete in procinto di ristrutturare il vostro bagno, o avete anche solo il desiderio di dargli un aspetto nuovo con una “rinfrescata”? Vi trovare a fare i conti con un bagno rivestito dalle famigerate piastrelle di capitolato anni ‘70, e vorreste liberarvene senza dover affrontare la spesa di una nuovo rivestimento in ceramica?
Ci sono molti materiali versatili e soprattutto coloratissimi con cui rivestire il bagno oltre alle classiche ceramiche, tra questi ci sono smalti, carte da parati per ambienti umidi e resine per il bagno. Combinando questi materiali di ultima generazione potrete creare un bagno davvero spettacolare. Vediamo quindi i più originali rivestimenti per il bagno senza piastrelle.

Gli smalti, molta resa poca spesa
Tra i rivestimenti per il bagno, gli smalti sono una scelta economica e pratica per tinteggiare. Possono andare a completare un classico rivestimento in ceramica, o, con i dovuti accorgimenti, a sostituirlo in alcuni punti. La scelta cromatica è vastissima e sono completamente idrorepellenti. La tinteggiatura a smalto potrebbe non essere la scelta ideale per zone particolarmente sollecitate, come l’interno della doccia, sottoposta alla continua azione di agenti chimici detergenti aggressivi, ma è senza dubbio una scelta adatta alla tinteggiatura delle pareti meno sollecitate.

Il microtoppig
Mai sentito nominare? È più famoso di quel che sembra, ma ha un nome poco diffuso. Il microtopping è un prodotto composto da un polimero liquido e una miscela cementizia. Viene posato a mano come una resina e questo significa che non ci sono fughe, e può essere posato sia a pavimento che a parete.
È chiaramente impermeabile e resistente alle macchie, per questo è adatto anche a zone molto sensibili e critiche come l’interno della doccia.
Un’ultimo ma non trascurabile vantaggio di questo materiale è che il polimero da cui la miscela è composta è costituito da elementi naturali, è a base di acqua ed è privo di composti organici volatili.
In definitiva il microtopping può davvero essere uno tra i più bei rivestimenti per il bagno, con ottime prestazioni tecniche.

Il ritorno della carta da parati… in bagno!
Indipendentemente da quale generazione apparteniate, è molto probabile che non abbiate una grande opinione della carta da parati, a meno che siate appassionati di design. Di certo non pensavate che fosse annoverata tra i rivestimenti per il bagno.
In realtà le carte da parati hanno fatto passi da gigante sia dal punto di vista estetico che dal punto di vista delle prestazione tecniche.
Oggi esistono carte da parati assolutamente adatte come rivestimenti per il bagno, studiate e fabbricate appositamente per ambienti molto umidi come bagni o spa.
Ovviamente non tutte le carte da parati sono adatte, ma solo quelle prodotte ad hoc.
Utilizzando una carta da parati potrete creare nel vostro bagno un ambiente suggestivo, o un ovattato effetto “scatola”. Non trascurate questa originale proposta.

Le resine, una scelta di stile consolidata 
Tra i rivestimenti per il bagno le resine sono senza dubbio quello più versatile ed eclettico. Le resine si possono prestare alla creazione di innumerevoli effetti cromatici, dalla creazione di un ambiente a tutto colore, alla creazione di sfumature cromatiche sulle pareti, alla combinazione geometrica di due e più colori, fini agli effetti più sofisticati come le resine artistiche.
Le caratteristiche tecniche della resina sono ottime. È infatti un materiale molto resistente all’umidità e molto igienico, essendo posato senza fughe. Inoltre in alcuni casi può essere posato sopra ad un materiale preesistente. La preparazione del fondo e la posa della resina stessa richiedo molta competenza, è quindi altamente consigliabile rivolgersi ad un artigiano esperto, ma il risultato non vi deluderà.

Flickr

Ora che avete l’imbarazzo della scelta tra i rivestimenti per il bagni senza piastrelle, non vi resta che pensare a come rinnovare il vostro bagno per farne un ambiente piacevole e rilassante.
Vorreste qualche ottimo consiglio per rendere il vostro bagno ancora più accogliente? Non perdetevi il nostro articolo

SE TI E’ PIACIUTO L’ARTICOLO  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it