A Finalborgo una mostra personale di Bruno Munari

Di un genio discusso come Bruno Munari non si può che parlare spesso. Così è giusto che sia, considerando la ricchezza della produzione sia artistica che saggistica di questo autore.
Nei primissimi giorni del dicembre appena passato, Habitante presentò ai lettori la mostra Bruno Munari. I colori della luce, realizzata presso il museo Plart di Napoli (tutti i dettagli in questo articolo).
L’attenzione attorno alla figura del genio, che alcuni definiscono leonardesco a motivo della poliedricità del suo talento e dell’eclettismo delle sue forme espressive, non accenna a calare. Sabato 19 gennaio alle 18.00 si inaugurerà la mostra personale di Bruno Munari allestita negli spazi tardo trecenteschi dell’Oratorio dè Disciplinati, all’interno del Complesso Monumentale di Santa Caterina a Finalborgo.
La mostra è frutto della collaborazione tra Casaperlarte Fondaz. Minoli e l’associazione culturale Traumfabrik.

IVG.it

La mostra personale di Bruno Munari, un percorso attraverso il genio poliedrico
Titolare della curatela della mostra personale di Bruno Munari è Riccardo Zelatore. Un compito arduo il suo. Una mostra personale di Bruno Munari, un artista dalla produzione così corpulenta, non può che confrontarsi con la sfida di illustrare al pubblico i principali periodi dell’attività di Munari, in pillole, attraverso un accurato lavoro di selezione delle opere esposte.
Il talento artistico di Munari si è confrontato con settori disciplinari diversi, e il merito che va attribuito alla curatela è quello di aver operato una sapiente selezione di opere gentilmente prestate da collezioni private, che creano un percorso espositivo in cui il metodo progettuale del genio emerge come fil rouge della sua longeva attività.

La mostra si protrarrà fino al 9 marzo e sarà accessibile ai visitatori ogni giorno dalle 15 alle 20 tranne il lunedì.

Il Complesso Monumentale di Santa Caterina, una location che merita una visita
Visitare la mostra personale di Bruno Munari è un’ottima occasione per conoscere il Complesso Monumentale di Santa Caterina. Si tratta del più importante complesso monumentale di Finalborgo ad oggi quasi completamente restaurato e costituisce uno spazio di riferimento per la città.
All’interno dell’antico complesso, voluto dai Marchesi del Carretto nel 1359 come iniziale area sepolcrale monumentale, sono ospitati il Museo Archeologico, una Sala Congressi e lo spazio dell’Oratorio dei Disciplinati dove appunto viene ospitata la mostra personale di Bruno Munari.

Lamialiguria

L’arte è la vostra passione? Amate visitare mostre ed esposizioni e volete essere informati sui migliori eventi del 2019?ISCRIVETEVI ALLA NEWSLETTER e date una lettura al nostro articolo Le mostre da non perdere nel nuovo anno.