2019 Interior design: “in” e “out” trend

Piccola rubrica per scoprire i trend di interior design del 2019

Comincia un nuovo anno e si porta con se’, come sempre, tante novità in fatto di mode.

Il 2018 che ci saluta, a sua volta, ne trascinerà via altre, magari in voga già da qualche anno e per questo destinate lentamente a scomparire.

Questa piccola rubrica riassume delle pillole che ci aiuteranno a realizzare una casa smart, ecosostenibile e di moda.

Ecco cosa sarà “in” nel 2019:

1 In primo luogo, gli oggetti fatti a mano con materiali sostenibili come iuta, carta di riso e argilla saranno un grande trend nel 2019. Gli abitanti sentono la necessità di circondarsi di questi oggetti per sentirsi in connessione con la Terra e le proprie radici.

2 In secondo luogo, i tessuti e le carte da parati dai motivi floreali: stampe del passato che tornano in auge in chiave moderna.

Fiori di grandi dimensioni e dai colori più trendy uniti per dar vita a fantasie uniche, divertenti e romantiche che ci ricongiungano con la natura e allontanino lo stress e il grigio.

2019 interior design: in e out trend

www.retrorenovation.com

3 Le cucine più pop e colorate, decorate con divertenti piastrelline, che sostituiranno progressivamente le cucine contemporanee monocromatiche e minimali saranno un vero trend.

4 Il letto a baldacchino, massima espressione del mobile che meglio può offrire un caldo abbraccio all’essere umano alla ricerca di comfort e sicurezza.

2019 interior design: in e out trend

www.pianetadonna.it

5 Il bagno spa dai toni scuri o addirittura total black, che regala un’esperienza di massimo comfort e coccola un uomo bisognoso di protezione di fronte alle incertezze del mondo moderno.

2019 interior design: in e out trend

www.home-desgning.com

6 Il new boho style. Si tratta di un nuovo trend che rivisita lo stile Bohemien in chiave vintage moderna, utilizzando motivi geometrici e linee morbide e curve per creare luoghi dalle linee pulite e luminosi.

7 I tessuti acrilici. Divani e poltrone in acrilico vi consentiranno di arredare i vostri spazi con gusto scegliendo forme di moda senza dover spendere troppo. Inoltre ingombrano poco per cui sono adatti anche agli ambienti più piccoli.

Ecco cosa sarà “out” nel 2019:

1 In primo luogo, gli oggetti copper e brass. Questi due metalli appariscenti dell’era dell’oro e del rosa millenari lasciano spazio a metalli dall’aspetto più naturale, dai toni bronzati.

2019 interior design: in e out trend

www.pinterest.com

2 I toni grigi sono passati di moda e le case chiamano a gran voce toni neutrali più vicini ai bianchi caldi e della terra.

3 Le piastrelle dai larghi formati in grès e ceramica, anche definite “terrazzo tiles” perché danno un look da terrazzo agli interni. Rimaste di moda per qualche anno, per la loro robustezza e praticità hanno fatto il loro corso e lasciano spazio al parquet.

2019 interior design: in e out trend

www.italiangres.com

4 L’uso eccessivo di decorazioni in fibra naturale soprattutto in camera da letto è diventato out perché talmente utilizzato che rischia di richiamare il vecchio macrame’ anni 70.

5 Le camera da letto monocromatiche e senza texture saranno prive di carattere e sicuramente out. Meglio osare sempre con dettagli colorati.

6 I mobili e gli oggetti lucidi dovranno lasciare spazio a materiali opachi dall’aspetto più naturale. Tuttavia, un piccolo tocco di lucido sarà comunque ammesso, per dare brio alla stanza.

7 I piani di lavoro chiari in quarzo, marmo e grès si vedranno rubare la scena da piani di lavoro scuri in legno trattato e verniciato in tonalità scure oppure in pietra nera.

2019 interior design: in e out trend

www.unsplash.com

Pillole di curiosità – Io non lo sapevo. E tu?

– Il colore Pantone dell’anno viene scelto ogni anno a dicembre dagli esperti del Pantone Color Institute, dopo aver esplorato le fiere internazionali e le capitali dello stile in giro per il mondo.

– Baldacchino deriva dal nome omologo del drappo di seta da cui era formato, chiamato così perché proveniente da Baghdad, l’antica Babilonia, che in origine era chiamata Baldac o Baldacco

– La spa più bella del mondo si chiama La Caldea e si trova nel piccolissimo Principato di Andorra.  Presenta un’architettura unica: le vasche hanno la forma di coppe di champagne.

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti iscrivetevi alla newsletter continuate a seguirci su www.habitante.it

Claudia Sgalambro