Vai al contenuto
Cosa coltivare a maggio nel tuo terrazzo per aver ortaggi e frutta freschi e autoprodotti

Cosa coltivare a maggio nel tuo terrazzo per avere ortaggi e frutta freschi e autoprodotti

Condividi L'articolo su

Nel mese di maggio, il clima mite e le giornate più lunghe creano l’ambiente ideale per iniziare a coltivare ortaggi sul proprio terrazzo. Coltivare ortaggi in casa non solo garantisce una fonte costante di cibo fresco e a chilometro zero, ma è anche un’attività sostenibile che riduce il bisogno di packaging e trasporti. Inoltre, l’autoproduzione orticola permette di avere un controllo completo sulla qualità e sulla sicurezza alimentare dei prodotti consumati.

Abbiamo preparato la guida con le migliori opzioni di coltivazione che sono particolarmente adatte per essere seminate o trapiantate in terrazzo durante il mese di maggio.

Come vivere di autoproduzione: ecco tutto quello che serve 

Cosa coltivare a maggio nel terrazzo

pomodori in vaso terrazzo - cosa coltivare a maggio

Per chi desidera avviare o espandere il proprio orto urbano in terrazzo, ecco una lista di ortaggi ideali per essere coltivati a maggio, ognuno con specifiche istruzioni per ottenere il meglio da ciascuna pianta.

Pomodori

I pomodori sono tra gli ortaggi più gratificanti da coltivare in terrazzo. Richiedono vasi profondi e un buon drenaggio, oltre a posizioni soleggiate. È essenziale pacciamare il terreno e fornire sostegni come tutori o gabbie. I pomodori sono sensibili alle variazioni di temperatura; quindi, coprirli durante le notti più fredde può essere una buona strategia.

Peperoni

I peperoni richiedono condizioni simili ai pomodori e prosperano in ambienti caldi e soleggiati. È importante garantire che il terriccio sia ricco e ben drenato. Posizionare i peperoni dove possono ricevere almeno 6-8 ore di luce diretta al giorno. I peperoni possono essere coltivati in vasi o contenitori abbastanza ampi.

Melanzane

Le melanzane amano il calore e richiedono posizioni molto soleggiate e riparate. I vasi devono essere sufficientemente grandi per accomodare la crescita robusta della pianta. Assicurati di mantenere il terreno umido, ma non zuppo, e di fertilizzare regolarmente.

Insalata

L’insalata è perfetta per la coltivazione in terrazzo perché richiede poco spazio e può essere raccolta a foglia per foglia. Preferisce le zone semi-ombreggiate, specialmente se il clima diventa molto caldo. È possibile seminare successivamente piccole quantità ogni due settimane per garantire un raccolto continuo.

Ravanelli

I ravanelli sono ideali per chi desidera risultati rapidi, in quanto possono essere raccolti già a poche settimane dalla semina. Coltivali in contenitori superficiali e assicurati che il terreno sia sempre umido. I ravanelli preferiscono l’esposizione al sole ma tollerano anche la mezz’ombra.

Zucchine

Le zucchine richiedono vasi grandi e un’abbondante esposizione al sole. Assicurati che il vaso abbia un buon drenaggio e che la pianta abbia spazio sufficiente per crescere, poiché può diventare piuttosto grande. Le zucchine sono produttive e possono offrire una raccolta continua se coltivate correttamente.

Cetrioli

I cetrioli necessitano di molto spazio verticale per crescere, quindi sono ideali per essere coltivati su graticci o reti. Amano il sole e richiedono irrigazioni regolari per mantenere il terreno costantemente umido. I cetrioli sono sensibili al freddo, quindi è importante proteggerli nelle notti più fresche.

Fagiolini

I fagiolini possono essere coltivati sia in versione rampicante che nana, a seconda dello spazio disponibile. Preferiscono terreni ben drenati e posizioni soleggiate. È una buona idea utilizzare un supporto anche per le varietà nane, per aiutare la pianta durante la crescita e la fruttificazione.

Questi ortaggi non solo arricchiranno il tuo terrazzo con colori e vitalità, ma ti permetteranno anche di godere il piacere di coltivare e gustare prodotti freschi e genuini direttamente dalla tua casa.

E la frutta?

fragole in vaso terrazzo - cosa coltivare a maggio

Coltivare frutta sul terrazzo può essere altrettanto gratificante e produttivo quanto coltivare ortaggi. Anche se alcuni alberi da frutto richiedono spazi più ampi, molte varietà sono state adattate o possono essere coltivate in vasi per adattarsi agli spazi più ridotti dei terrazzi urbani. Ecco alcuni esempi di frutti che puoi piantare a maggio:

Fragole

Le fragole sono una scelta eccellente per i terrazzi poiché crescono bene in vasi o cestini appesi. Richiedono posizioni soleggiate e un terreno ben drenato. Piantando diverse varietà, puoi goderti una stagione prolungata di raccolta. Inoltre, le fragole sono piante perenni che produrranno frutti per diversi anni con la giusta cura.

Lamponi e more

I lamponi e le more possono essere coltivati in contenitori, purché abbiano supporti adeguati per i loro rami rampicanti. Preferiscono posti soleggiati ma tollerano anche la mezza ombra. Assicurati di mantenere il terreno umido e di potare regolarmente le canne che hanno già fruttificato per promuovere una nuova crescita.

Alberi da frutto nani

Gli alberi da frutto nani sono ideali per i terrazzi, poiché occupano meno spazio rispetto ai loro corrispettivi di dimensioni standard. Varietà come mele, pere e ciliegie possono essere trovate in forme nane. Questi alberi richiedono vasi grandi, un buon drenaggio, e abbondante sole. È importante anche potarli correttamente per garantire una buona produzione di frutti.

Meloni e angurie

Anche se può sembrare sorprendente, meloni e angurie possono crescere in terrazzo. Per queste piante è necessario utilizzare contenitori molto grandi e posizionarli in zone dove ricevano luce solare diretta per la maggior parte del giorno. Sono piante che richiedono molto spazio, quindi è importante gestire attentamente la loro crescita con reti o graticci per supportare il peso dei frutti.

Kiwi

I kiwi possono essere un’aggiunta intrigante al terrazzo fruttifero. Questa pianta rampicante ha bisogno di un sistema di supporto robusto come una pergola o un graticcio e richiede una posizione soleggiata. I kiwi sono dioici, il che significa che avrai bisogno di piante maschili e femminili per la produzione di frutti, a meno che non si scelga una varietà autofertile.

Coltivare frutta sul terrazzo non solo fornisce deliziosi snack e ingredienti per le tue ricette, ma contribuisce anche a creare un ambiente più verde e piacevole. Con un po’ di cura e attenzione, il tuo terrazzo può trasformarsi in un rigoglioso giardino edibile che offre ricompense dolci e fresche per tutto l’anno.

Condividi L'articolo su

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO? ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER 

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

Seguici su

Cerchi ispirazione?

Iscriviti alla nostra newsletter

News