Teuco: esiste ancora il famoso brand dedicato al mondo bagno?

Condividi L'articolo su

Che fine ha fatto Teuco? Ecco tutto quello che c’è da sapere sul famoso brand made in Italy dedicato al mondo del bagno, conosciuto a livello mondiale.

Un tempo, quando si pensava alle docce e alle vasche idromassaggio Teuco era il primo brand che veniva in mente alla maggior parte delle persone. L’azienda leader mondiale nel mondo bagno riuscì a superare anche il colosso Jacuzzi.

Storia e origini di Teuco

La storia imprenditoriale di Teuco è cominciata nel lontano 1912, quando la famiglia Guzzini, che da sempre ha avuto uno spiccato talento nella creazione non solo oggetti legati al mondo bagno, ma anche per la casa in generale, decise di aprire il primo piccolo laboratorio. Qui si producevano oggetti in corno di bue, materiale antico e pregiato, ma costoso e poco flessibile. E iniziarono a sperimentarsi con creatività i nuovi materiali, come l’hard rubber, provenienti dall’America.

Nel 1959 poi, nel laboratorio si passò anche alla sperimentazione della lavorazione dell’acrilico. Stesso anno in cui venne fondato il ramo luce/illuminazione dal marchio iGUZZINI, un sistema di illuminazione intelligente per interni ed esterni.

La vera e propria storia di Teuco, tuttavia, ha inizio solo nel 1972, quando Virgilio Guzzini ebbe la giusta intuizione di iniziare a produrre vasche in acrilico, materiale assolutamente innovativo nel mondo dell’arredo bagno. È proprio così, infatti, che l’azienda assunse la leadership nel settore delle vasche idromassaggio. Anticipando gusti e tendenze grazie ad un materiale innovativo e alla trasformazione del bagno da stanza chiusa e nascosta ad ambiente aperto e accogliente.

Teuco

Teuco esiste ancora Il brand dedicato al mondo bagno – pexels monstera

I valori di Teuco: leader nel mondo bagno

La linea firmata Teuco, sin dai suoi esordi ha saputo distinguersi per la tendenza a innovare gli ambienti del bagno utilizzando materiali inediti e brevetti in grado di esaltare l’estetica e la funzionalità di qualsiasi prodotto, senza dimenticare ovviamente il benessere del corpo in generale.

Innovazione, evoluzione, tecnologia e gusto raffinato sono gli elementi che contraddistinguono ogni prodotto realizzato da Teuco e più in generale anche ogni aspetto della filosofia aziendale.

La capacità di rivoluzionare il mondo del benessere e la cura della persona soprattutto grazie alla collaborazione con designer conosciuti nel panorama internazionale hanno reso Teuco un brand che esalta il culto dei materiali e ne enfatizza il lato estetico ed è sempre aperto a nuovi ambiti progettuali.

Filosofia grazie alla quale Teuco, in pochi anni, è diventato il marchio leader nella realizzazione di vasche per idromassaggio e del bagno turco in cabina.

Teuco

Teuco esiste ancora Il brand dedicato al mondo bagno – pexels vlada karpovich

La qualità dei prodotti Teuco

I prodotti realizzati da Teuco si distinguevano per l’essere non solo pratici e funzionali, ma anche per l’avere un occhio di riguardo nei confronti della creatività, delle forme ergonomiche e dei dettagli. Caratteristiche essenziali per l’offerta di prodotti inediti, unici ed esclusivi.

Gli articoli del mondo bagno firmati Teuco oltre ad essere sempre all’avanguardia, erano anche esteticamente di alta qualità ed in perfetto equilibrio con le caratteristiche funzionali. Elementi di design e ricerca stilistica perfetti per creare esperienze sensoriali immersive.

In particolare, grazie ai numerosi brevetti l’azienda Teuco ha fatto la storia dell’idromassaggio producendo prodotti rigorosamente made in Italy, attentamente collaudati, e certificati per l’alta qualità tecnologica e produttiva con i marchi IMQ e ISO 9001.

Traguardi che, grazie a materiali, designers, brevetti, una continua ricerca e una creatività inesauribile sono stati raggiunti e spesso anticipati con nuove tecniche e stili. È da qui che nasce Teuco, da un costante, impegnativo e stimolante percorso costellato da una storia di innovazione e numerosi riconoscimenti internazionali, non solo per la qualità dei prodotti, ma anche per il loro fattore stilistico, sempre avanti a quello delle aziende concorrenti. Tra i più recenti:

  • Adi Design Index 2011 per la vasca Paper,
  • Design Award 2011 per l’innovazione Hydroline,
  • Red Dot Award 2012 per la vasca Outline
Teuco

Teuco esiste ancora Il brand dedicato al mondo bagno – pexels max vakhtbovych

Che fine ha fatto Teuco?

Il 30 maggio 2021 una società di Lecco si è aggiudicata all’asta il marchio Teuco. Infatti, lo storico brand dedicato al mondo bagno, creato dalla famiglia Guzzini a Montelupone, uno dei principali produttori del settore idrosanitario, era già stato dichiarato fallito nell’aprile del 2018. Con 119 dipendenti, che non ricevevano lo stipendio già da mesi.

È così, che alcuni anni fa il tribunale ha deciso di mettere all’asta un ramo d’azienda, composto da marchi e brevetti, beni mobili strumentali, stampi, attrezzatura, impianti produttivi, mobili e macchine ufficio presenti negli hangar. E poi semilavorati, materie prime e viterie, pallet e imballi. Inoltre, tra i marchi e i brevetti in vendita c’erano anche i marchi satellite quali Telma, Hydrosonic, Duralight, Spaform, i design titolati ei brevetti produttivi elaborati nel corso degli anni. Oggi Teuco è chiuso definitivamente.

lavabo

Teuco esiste ancora Il brand dedicato al mondo bagno – pexels max vakhtbovych

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO? ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Per altre curiosità e informazioni sulle tendenze, consigli e idee sulla casa e il giardino continuate a seguirci su www.habitante.it

Condividi L'articolo su
Scritto da

Fotografa, scrittrice e designer. Laureata in Scienze Politiche Sociali e Internazionali presso l'Alma Mater Studiorum e specializzata in Marketing e Comunicazione nel settore del fashion e del design a L.UN.A - la Libera Università delle Arti. Ha collaborato con la Caucaso Factory all'opera cinematografica "Lucus a Lucendo. A proposito di Levi" e con ONG come Mani Tese e ActionAid a progetti su temi quali l’Innovazione Sociale, l'Inclusione Sociale e la Sostenibilità. Sperimenta non solo strumenti fotografici e videografici, ma anche diverse tecniche di scrittura, dai reportage ai saggi.