Scoprite i 10 ostelli più suggestivi d’ Europa

Viaggiare leggeri di bagagli e carichi di curiosità. Godersi il luogo, la strada, il tempo, il cibo, la città e anche qualche momento di convivialità.

Questo lo stile dell’ostello, alleato dei giovani abitanti europei ben prima che l’Erasmus diventasse un “must-have’.

A vantaggio dei globe-trotter Habitante ha esplorato le città europee, uscendo un po’ dai percorsi usuali, per proporvi i 10 migliori ostelli d’ Europa.

 

I dieci migliori ostelli d’Europa

Milano, Ostello Bello Grande

Nel cuore della capitale europea del design e della moda, l’Ostello Bello Grande, che rientra di diritto nella classifica dei 10 migliori ostelli d’Europa,  si trova a circa 100 metri dalla Stazione Centrale ( snodo ferroviario importantissimo e capolavoro di architettura), servito quindi perfettamente dai mezzi di trasporto underground e di superficie e a due passi dai centri Garibaldi, Isola o Corso Como.

Offre 198 posti letto distribuiti su 6 piani e, oltre all’interessante design dal concept eclettico e oscillante tra l’hipster e l’industrial, offre molte buoni ragioni per un pernottamento: bar e reception aperti 24 ore ( come si direbbe a Milano, sempre sul pezzo) , aria condizionata in tutti gli ambienti, presa USB accanto ad ogni posto letto, animali accettati, terrazza con BBQ, amache, orto, giardino e pergolato esterno.

Siete dei dormiglioni a cui piace mettersi in moto con tutta calma? Nessun problema, la colazione è gratuita a qualsiasi ora, anche se per Milano trovereste senza problemi varie pasticcerie in cui acquistare qualche delizia peccaminosa con cui cominciare la giornata.

Al vostro rientro, dalle 19.00 alle 21.00 in Ostello Bello vi aspetta l’aperitivo a buffet, gratuito. E, lasciatevelo dire, a Milano di aperitivi ce se ne intende.

Ostello Bello Grande Milano

hostelworld

Siviglia, Hostel One Centro

Incastonata nell’Andalusia calda e vibrante, nevrile, riottosa e danzante come i suoi cavalli, c’è una città che sa di sole, di passato eterno, di bellezza moresca e di peccato. Superba e ricercata vestita delle sue ceramiche e dei suoi mosaici, selvatica e disordinata come la donna di una pellicola di Almodovar, Siviglia.

Qui, tra le vie articolate del centro storico trova posto l’ hostel One Centro, in un edificio squisitamente tradizionale recentemente rinnovato,  con la facciata dipinta da bianco e giallo.

L’ostello offre l’accesso gratuito ad Internet e il wi-fi nelle camere, inoltre, con una piccola tariffa, è possibile usufruire anche dei servizi di lavanderia e degli asciugamani.

hostelworld

Lione, Away Hostel e Coffee Shop

“ Avanti, avanti, Lione la migliore”… la seconda città della Francia non manca senz’altro di grandeur, uno degli attributi caratteristici dei nostri cugini d’oltralpe.

Lione l’aristocratica, la città che durante la Rivoluzione Francese pagò col sangue di una feroce repressione il fatto di essersi schierata al fianco dei girondini e che salutò con favore l’insediamento di Napoleone, ospita un ostello che non potrebbe trovarsi altrove se non in Francia.

Basta osservare il suo caldo pavimento in legno, gli alti soffiti, le pareti candide rivestite dalla squisita boiserie per capire di essere in Francia. Situato a pochi minuti dal centro città in un edificio del XIX secolo, Away Hostel è stato premiato come “Miglior punteggio Hostelworld – 2016 e  come più bell’edificio di « Design » a Lione – Lyon Shop & Design 2017.

Oltre agli alloggi, la struttura offre un fornitissimo coffee shop, e la domenica serve un imperdibile brunch. Ricordate che siamo in Francia, e qui di patisserie se ne intendono quasi quanto a Milano di aperitivi!

hostelworld

Belgrado, Arkabarka

“ Belgrado il cuore dell’Europa” recitava una canzone. È il caso di dirlo, Belgrado è un fiore che sta risorgendo dalle rovine di un ‘900 straziante. Un fiore assai singolare, di una bellezza dal carette composito, un po’ balcanico, un po’ mitteleuropeo e un po’ orientale , come la descrive Lonely Planet :” una via di mezzo tra Praga e Istambul, con anche un po’ di Berlino”.

La città è diventata culla di movimenti artistici contemporanei e ricettacolo di energica partecipazione giovanile.

Ormeggiato, sì esattamente, ormeggiato sulla sponda del Danubio si trova Arkabarka, giudicato uno tra gli ostelli più suggestivi d’Europa. Le dotazioni di questo ostello sono abbastanza tradizionali, ma l’atmosfera di cui si può godere sorseggiando un caffe nel suo lounge bar galleggiante vale una visita.

Europe’s Famous Hostels

Praga, Hostel MeetMe23

Tra le strade della città delle cento torri, della fiorita opulenza dell’ Obecni Dum e di Franz Kafka, trova posto MeetMe23, un esplosivo concentrato di ironia e design.

A 20 minuti a piedi dalla Città Vecchia e prossimo alla Stazione ed alla metro, si sta guadagnando una reputazione tra i viaggiatori grazie alla cura della pulizia, agli arredi di buona qualità e alla sua ottima prima colazione.

hostelworld

Mostar (Bosnia Herzegovina) Hostel Majdas

Farò un sincero coming out: prima di occuparmi di questo articolo, la mia mente non contemplava nemmeno che qualcuno potesse andare in vacanza in Bosnia Herzegovina.

Tuttavia, scoprire che il secondo piccolo ostello più apprezzato del mondo secondo Hosteworld si trovasse proprio qui mi ha imposto di riconsiderare la cosa.

I viaggiatori sembrano apprezzare moltissimo la regione verde ed incantevole che fa da sfondo a questo piccolo ostello. In linea con lo spirito esploratore e non troppo convenzionale di Habitante, ho quindi pensato che fosse una buona idea proporre ai lettori qualche suggerimento che si allontanasse dalle piste più battute.

Un ostello dall’atmosfera molto molto familiare, che offre, oltre ai normali servizi, connessione internet e una colazione fatta in casa ogni mattina.

hostelworld

San Pietroburgo, Soul Kitchen

Sempre più ad est, sorge la città imperiale, quella che Pietro il Grande volle, anche in virtù della sua posizione geografica,  come “ finestra sull’Occidente”.

Come in ogni capitale d’impero, anche a San Pietroburgo tutto parla di grandezza.

Il Soul Kitchen, ospitato in un edificio neoclassico, gode di una posizione centrale nei pressi della Cattedrale di S.Isacco.

Si tratta di un ostello di nuova generazione, dispone di camere private con bagno e  letti a castello personalizzati con tende per la privacy, luce da lettura e caricatore per ogni dispositivo tecnologico.

 L’ostello Soul Kitchen ha ricevuto numerosi premi in base alle recensioni degli ospiti di Hostelworld:

№1 Ostello in Russia 2014, 2015, 2016 e 2017

№1 Ostello in Europa 2014, 2016, 2017

№1 Hostel Worldwide 2014, 2016, 2017

Most Secure Hostel 2014 e 2016

Miglior staff 2017

I migliori servizi 2017

hostelworld

Stoccolma, Jumbo Stay

Al di là del mar Baltico, a pochissimi minuti dall’ aeroporto Arlanda, che serve la città di Stoccolma, esiste un posto perfetto per coloro che volessero proseguire la permanenza in aeroplano in un modo inconsueto.

Jumbo Stay dispone di 29 camere confortevoli, con due e tre camere da letto singole private o dormitori con due e quattro posti letto.
In totale, l’ostello dispone di 61 posti letto, il più lussuoso dei quali si trova sul ponte superiore, e vanta un’esclusiva cabina di pilotaggio con doccia e servizi igienici.

Ovunque nel jumbo jet si ha accesso alla connessione wi-fi. Sono disponibili anche alimentari, snack e bevande presso il Bar & Restaurant Jumbo.

hostelword

Budapest, Lavender Circus Hostel

Budapest, troneggiante con il suo Parlamento sulla sponda del Danubio, è pervasa da un fascino unico, il risultato della mescolanza delle sue due anime, quella dell’orgoglio magiaro e del carattere bohémien.

È proprio questa seconda anima che caratterizza il piccolo Lavender, situato nel centro città in un edificio del XIX secolo.

Tutte le camere della struttura infatti dispongono di un proprio carattere individuale progettato da grafici, pittori e scultori.

A disposizione degli ospiti ci sono sempre caffè e tè gratuiti e una cucina attrezzata.

hostelworld

Pittentrail ( Scozia)  Sleeperzzz

Avete mai pensato di dormire su una linea ferroviaria dismessa dentro ai vagoni di un treno in disuso?

Ecco a voi Sleeperzzz! Sleeperzzz è un ostello a conduzione familiare con 18 posti letto.

Le carrozze e lo Showman’s Wagon sono aperti dall’inizio di marzo alla fine di settembre  e sono dotate di servizi di ristorazione completi.

TripAdvisor