Cala Violina: la spiaggia con la sabbia che suona

Cala Violina: la spiaggia magica che suona come le corde di un violino

Oltre ad essere sempre stata classificata tra le più belle spiagge d’Italia per la bellezza del paesaggio e la limpidezza delle sue acque, Cala Violina è uno dei luoghi più magici del mondo. Caratterizzata da una sabbia chiara e granulosa, Cala Violina incanta i visitatori provenienti da tutto il mondo per il suono particolare che ricorda le corde di un violino.

Cala Violina tramonto

Sunset Cala Violina bay beach in Maremma, Tuscany. Travel destination in Mediterranean sea. Italy, Europe. Long Exposure.

Dopo aver letto la classifica delle spiagge più belle d’Italia (leggi qui) e aver chiesto ai nostri lettori quale fosse, per loro, il mare più bello della nostra Penisola, ci siamo accorti che in molti ci hanno segnalato quello di Cala Violina. Ignoti del perché fosse la preferita, siamo andati a scoprire “qualcosa in +” su questa baia. Googlando Cala Violina già su Wikipedia  ci siamo accorti della particolarità di questa spiaggia, che a quanto pare strega chi ha la fortuna di visitarla:

Cala Violina deve il nome ad una peculiarità dei cristalli di quarzo che la compongono: quando vengono calpestati, il loro sfregamento produce un caratteristico suono che può ricordare il lieve strofinio delle corde di uno strumento musicale. Poco distanti da Cala Violina, collegate da un ampio sentiero lungo costa percorribile a piedi o in bicicletta, si aprono le due spiagge di Cala Civette e Cala Martina, quest’ultima nota per la rocambolesca fuga di Garibaldi del 1849.

Cala Violina dove si trova e come raggiungerla

Questo suggestivo angolo musicale si trova in Toscana, esattamente nella Maremma grossetana. La spiaggia è sita nel cuore della Riserva Naturale delle Bandite di Scarlino, all’interno dell’Area Protetta di Interesse Locale delle Costiere di Scarlino. La baia, raggiungibile esclusivamente a piedi, in bici o, per gli amanti dell’equitazione, a cavallo, lungo 2 sentieri principali ubicati tra Follonica e Castiglione della Pescaia. Degni di nota nei dintorni: la frazione di Portiglioni – Puntone di Scarlino(l’antica Portus Scabris), oggi dominata dal lussuoso porto turistico; i borghi medievali di Scarlino e di Gavorrano coi loro castelli; la frazione di Tirli, immersa tra i boschi; gli scavi dell’antica città di Vetulonia; il vicino abitato etrusco di Poggio Tondo, con necropoli del VII e VI secolo a.C.

A proposito di suoni e mare…

In Croazia, nella città di Zara, un organo speciale è il protagonista di sinfonie musicali create dalle onde del mare. L’organo marino, scavato su una serie di scalini, è composto da trentacinque tube in polietilene di diverse dimensioni, ognuna producenti differenti note musicali. I gradoni si estendono per una settantina di metri e sono divisi in sette sezioni di dieci metri ciascuna.

Anche davanti a questo spettacolo della natura, come sulla spiaggia di Cala Violina, ci si rende conto della magia che il mare, quando incontra l’uomo, può creare, dando vita a delle orchestre naturali.

Redazione