Regali di Natale per bambini: ecco cosa regalare

Il grande dilemma del periodo sono i regali di Natale per bambini: i veri protagonisti di queste festività non sono sempre semplici da accontentare. Ecco qualche idea utile.

Libri illustrati, costruzioni o elettrodomestici per bambini possono diventare la nostra salvezza quando, in ritardo e in preda all’ansia da pacchi di Natale, non avremo idee vincenti! Scopriamone insieme qualcuna.

Spesso succede che in questo periodo dell’anno i negozi di giocattoli, specie per chi non è un assiduo frequentatore, possano disorientare. Gli adulti senza figli che si ritrovano a fare regali di Natale per bambini avranno sicuramente idea di quella sensazione di smarrimento. Non temete: esistono poche regole da seguire per la buona riuscita dell’effetto sorpresa.

I regali di Natale per bambini: libri

I libri sono sempre un’ottima idea per abituare i bambini alla lettura e all’idea che questi oggetti non siano solo strumenti di studio a scuola, ma anche motivo di divertimento e condivisione.

Un esempio sono i libri creativi per giocare con le decorazioni di Natale: Fare & Giocare NATALE di Joey Chou.

Per i più grandi consigliamo sempre letture dedicate al Natale. Ecco alcuni titoli:

Storie di Natale di T. Thomas. Una raccolta di storie di Natale scritte dai più grandi autori della letteratura per l’infanzia “di ieri”, come Miller, Hoffman, Montgomery e Graham e illustrate, per l’occasione, da affermate matite “di oggi”. Adatto ai bambini di tutte le età.

-Il Natale di Paddington di Michael Bond e R. W. Alley. Il Natale si sta avvicinando e Paddington muore dalla voglia di andare ai grandi magazzini per consegnare la sua letterina a Babbo Natale e visitare il Paese di Inverno Incantato. Età: dai tre anni.

Il Natale di Marguerite di India Desjardins e Pascal Blanchet. Marguerite è una nonna di ottantadue anni con poca voglia di festeggiare il Natale. I figli sono ormai lontani, già grandi, e lei ha paura di tutto ciò che si trova oltre la porta di casa sua. Per questo non esce mai di casa. Questo Natale, però, sarà diverso. Vincitore del Premio Ragazzi alla Fiera di Bologna. Età: dagli otto anni.

Meravigliosi racconti di Natale di Josette Gontier. Le storie di Natale di questa raccolta non conoscono confini, attraversano l’intera Europa per approdare negli Stati Uniti. Germania, Polonia, Norvegia e Italia offrono un eguale contributo di immaginario religioso, popolare e letterario: così si incontrano nordici troll, creduloni e paurosi; si cammina nella tundra innevata con l’anziana Babuslika, ci si diverte a ripetere la “conta” di San Nicola di Bari senza perdere di vista grandi classici della letteratura come il Canto di Natale di Dickens e Lo Schiaccianoci di Hoffmann. Età: dai 7 anni.

-Rover salva il Natale di Roddy Doyle e B. Ajhar. Questa volta Babbo Natale è davvero nei guai: Rudolph, la renna più forte, più veloce e più esperta è in sciopero. E c’è solo un animale che può sostituirla: un cane di nome Rover! Esilarante avventura natalizia. Età: dai cinque anni.

I regali di Natale per bambini: elettronica

I bambini oggi approcciano molto presto alla tecnologia: un giocattolo educativo che possa insegnare a usare l’elettronica può essere un’idea originale.

Tra le aziende che negli ultimi anni hanno proposto giocattoli di questo tipo c’è littleBits, una startup fondata dall’ingegnera canadese Ayah Bdeir. I suoi kit contengono componenti elettronici e schede per circuiti che, collegati insieme seguendo le istruzioni di una app, permettono di costruire piccoli sintetizzatori, robot, allarmi per proteggere un salvadanaio o un diario da intrusioni, ma anche guanti simili a quelli di Iron Man. Età: dagli otto anni.

Un aspirapolvere di Dyson. Sembra strano a dirsi, ma ci sono bambini appassionati di pulizia (o magari lo diventeranno dopo aver letto il libro sui microbi) dunque vale la pena puntare in alto, con un aspirapolvere giocattolo di Dyson. Ce ne sono di diversi modelli e prezzi e un po’ aspirano davvero: questo costa 30 euro. Età: dai 3 anni.

I regali di Natale per bambini: costruzioni

I bambini di tutte le età amano costruire: che siano o meno LEGO, si appassioneranno alla sfida creativa di mettere insieme i pezzi a disposizione.

Obiettivamente è un regalo con cui non si può sbagliare. il difficile è solo scegliere la scatola su cui puntare. La prima è quel grande classico dell’ospedale di LEGO City o il laboratorio nella giungla oppure una scatola generica, per costruire quello che si vuole, ma con la possibilità di inventarsi costruzioni con le ruote. Età: dai quattro anni.

 

I regali di Natale per bambini: giochi da tavolo

I giochi da tavolo sono un ottimo modo per passare le festività natalizie a giocare in compagnia. Esistono giochi per tutte le età ma ne abbiamo scelti alcuni più particolari da regalare ai bambini per questo Natale 2018.

Una tombola per imparare nuovi nomi di animali. Si tratta del classico gioco della tombola ma rivisitato: una tombola a tema animali dell’oceano, che oltre ad animare la cena di Natale in famiglia può servire a imparare il nome di nuovi animali. È in inglese, quindi servono genitori molto preparati a distinguere gli animali. Età: dai 6 anni.

Altra idea è MacDue – Acchiappa il coniglio: è un gioco tanto semplice quanto divertente. Estraendo delle carote dalla plancia del gioco, si attiva un meccanismo che fa “saltare in aria” un coniglietto inserito al centro del gioco. Età: dai 3 ai 6 anni.

Concludiamo con un classico Hasbro – Jenga: gioco famoso per la grande semplicità delle regole. Jenga è una torre formata da 54 mattoncini in legno. All’inizio la torre è compatta, con file da 3, ma con l’avanzare dei turni bisogna far crescere la torre sfilando i mattoncini dalla base e ponendoli in cima. Certe torri raggiungono altezze sorprendenti! Età: dai sei anni.

A Natale, si dice, torniamo tutti un po’ bambini: in tal caso possiamo regalarci giocattoli per la domotica della casa.

Serena Giuditta