Bticino al CES 2019: si parla della smart home del futuro

Bticino arriva al CES 2019, una delle più grandi fiere tecnologiche del mondo, per parlare di smart home.

Cos’è CES?

CES, Consumer Electronics Show, è una delle più importanti fiere al mondo in ambito tecnologia, innovazione ed elettronica di consumo. Ogni anno si tiene a gennaio a Las Vegas e quest’anno sarà possibile visitarla dall’8 al 12 gennaio 2019. L’anno scorso, l’edizione 2018, abbiamo visto più di 3900 espositori, di cui 800 startup, in uno spazio enorme, con il lancio di 20.000 nuovi prodotti. Nelle ultime edizioni a dominare questo attesissimo evento sono stati soprattutto 5G, le smart city, le auto a guida autonoma, l’intelligenza artificiale e la robotica, oltre naturalmente all’elettronica di consumo. Quest’anno si parlerà di smart home.

CES 2019 e la smart home

Bticino, azienda di Varese, sarà presente a Las Vegas, a questa importante fiera, per presentare le funzioni smart home di Living Now gestibili con comandi wireless, smartphone e con gli assistenti vocali di Amazon, Apple e Google.

Una casa quindi sempre più smart e connessa ai propri dispositivi domestici: luci, tapparelle, termostati e videocitofoni che dialogano con l’utente grazie a smart speaker e app in un’ottica di risparmio di tempo ed energia.

CES 2019, la smart home avrà il volto della Bticino

Una casa sempre più smart per i visitatori della fiera di quest’anno: un’esperienza interessante per la casa di domani grazie alla nuova linea Living Now, che unisce il meglio della ricerca estetica e del design alla domotica più avanzata ma con una novità in anteprima mondiale.

Infatti Living Now realizzata da Bticino, in collaborazione con Netatmo, società specializzata in soluzioni smart per la casa, permette la gestione in remoto completa ed efficiente delle principali funzioni dell’impianto elettrico.

Le funzioni di Living Now che vedremo al CES 2019

Credits: www.unsplash.com

 Le novità più interessanti per la smart home riguardano soprattutto la gestione wireless da smartphone grazie all’App Home + Control, e con gli assistenti vocali di Amazon, Apple e Google. Living Now inoltre più essere installata con la soluzione domotica My Home Up.

Le novità riguarderanno anche la videocitofonia: saranno valorizzate le prestazioni del Classe 300X, il videocitofono connesso allo smartphone per gestire in remoto chiamate e apertura del cancello.

Un ulteriore elemento interessante introdotto dalla Bticino alla CES 2019 riguarda il termostato connesso Smarther, con il wifi integrato, che può essere utilizzato con l’app dedicata Thermostat.

Altre marche del gruppo Legrand presenteranno al Ces 2019 numerose esperienze per migliorare la qualità dell’ambiente di lavoro, dalle soluzioni per il co-working e le sale riunioni a quelle per l’illuminazione intelligente e la sicurezza.

Pillole di curiosità – Io non lo sapevo. E tu?

  • La smart home è la casa che vive insieme a noi. Una casa che conosce le nostre abitudini e che segue i nostri ritmi, che ci sveglia col profumo del caffè e che si addormenta con noi, che riesce ad ottimizzare i consumi e ad evitare gli sprechi.
  • La smart home ha avuto un boom a partire dal 2017: la casa connessa in Italia vale 250 milioni di euro.  Il 70% del mercato è venduto dalla filiera tradizionale, ma crescono i canali alternativi come retailer online e offline, assicurazioni, telco e utility. Il punto dell’Osservatorio Internet of Things realizzato su dati Doxa.
  • A partire dalla fine del 2018 molte case italiane sono dotate di strumenti smart per la gestione della casa tramite tablet e smartphone.
  • Grazie all’introduzione degli assistenti vocali, molti italiani hanno scelto di trasformare la propria casa in una smart home.

Serena Giuditta

Written by

Esperta in architettura e comunicazione