Black Friday: cos’è, come è nato e quanto è diffuso in Italia

Il nome Black Friday (venerdì nero in italiano) non sembrerebbe promettere nulla di buono, specialmente per gli scaramantici. Come molti ben sanno, al contrario, si tratta di un giorno molto atteso per tutti gli amanti dello shopping, in modo particolare per chi ama fare acquisti online.

Quest’anno il Black Friday  inizia ufficialmente alla mezzanotte del 23 novembre 2018, anche se tanti negozi online fanno partire le loro offerte speciali alcuni giorni prima e le tengono attive fino al lunedì successivo cioè fino al Cyber Monday, chiamato così perché dedicato proprio alle promozioni sui siti di e-commerce, in particolare ai prodotti tecnologici.

Dunque, dicevamo, tanti aspettano proprio questo momento dell’anno per approfittare di promozioni esclusive e acquistare prodotti puntati da tempo oppure per iniziare lo shopping natalizio.

Che cos’è il Black Friday e quanto è diffuso in Italia?

Origine del nome e significato

Sull’origine del nome Black Friday ci sono opinioni diverse. Per alcuni, l’espressione sarebbe nata da un episodio che poco ha a che fare con lo shopping. Siamo a Philadelphia negli anni Sessanta, il venerdì successivo al Ringraziamento, festa molto sentita dagli americani. In quell’occasione si svolse una partita di football che fece andare in tilt l’intera città. Da qui, la polizia avrebbe definito quella giornata “nera” per il pesante e memorabile traffico di auto che la caratterizzò.

L’altra versione vuole che “black” faccia riferimento alle annotazioni sui libri contabili dei commercianti, dove il colore nero starebbe per “guadagni”. Il Black Friday sarebbe perciò un giorno di grandi guadagni per le attività commerciali l’inizio simbolico di un periodo dell’anno molto proficuo, data la vicinanza con le vacanza natalizie.

Nel 1924, il giorno successivo al Ringraziamento, la famosa catena di negozi Macy’s organizzò delle promozioni e mise in piedi una vera e propria parata, per celebrare l’inizio degli acquisti natalizi. Solo negli anni Ottanta esplose il fenomeno Black Friday negli Stati Uniti per poi diffondersi nel mondo nei decenni successivi.

Il Black Friday in Italia

In Italia il Black Friday sta prendendo sempre più piede, anche se è perlopiù limitato all’e-commerce, non è difficile trovare dei negozi, soprattutto catene, che aderiscono all’iniziativa. Alfiere del Black Friday nel nostro Paese è senza dubbio Amazon, il negozio online più famoso al mondo.

Quest’anno il colosso dell’e-commerce ha aperto al centro di Milano il suo primo pop-up store d’Italia: un negozio temporaneo, attivo dal 16 al 26 novembre in via Dante 14, chiamato Loft for Xmas. L’idea è svelare in anteprima alcuni prodotti, tra cui i nuovissimi dispositivi per smart home e questo non a caso durante il periodo del Black Friday.

Le stime per quest’anno

Lo scorso anno, gli acquisti in rete hanno registrato un aumento del 33,46 percento rispetto all’anno precedente. Secondo Recenti stime il Black Friday genererà affari per più di  1,6 miliardi di euro, di cui circa 1 miliardo solo attraverso l’e-commerce.

Dalle stime dell’Osservatorio eCommerce B2c Netcomm del Politecnico di Milano emerge la propensione degli italiani all’acquisto in occasione del prossimo Black Friday: secondo questo studio in questo fine settimana e nel Cyber Monday, gli acquisti online degli italiani cresceranno del 35% circa rispetto al 2017. Per capirci, in un giorno i negozi digitali triplicheranno il fatturato di un giorno qualsiasi.

Voi farete parte di questa percentuale?

Ada Maria De Angelis

origini black friday