Rimuovere la polvere in casa: errori più comuni e rimedi naturali

La polvere che entra in casa è composta da pulviscolo atmosferico e particelle di alimenti, frammenti di cellule di pelle umana, fibre tessili, smog, animali domestici e muffe. Questi sono tutti fattori che incrementano la presenza della polvere in casa. Gli acari della polvere, portatori di allergie e problemi alle vie respiratorie, si alimentano con i componenti organici presenti nella polvere domestica. Quest’ultima è antiestetica, danneggia l’aspetto di mobili e complementi e, con il tempo, può diventare un problema per la salute.

Eliminare la polvere che si accumula in ogni angolo della casa, vuol dire rendere l’ambiente più sano e vivibile.

Come eliminare la polvere in casa

Pensare di rimuovere la polvere semplicemente con aspirapolvere, stracci o scopa è un errore comune. Si cerca di fare di tutto per avere una casa in ordine, pulita e splendente ma, poco dopo aver pulito anche nei posti più impensabili, la polvere ricompare implacabile. Spolverare è noioso, richiede molto tempo e comunque neppure pulire pavimenti e ripiani tutti i giorni basterebbe!

Evitando alcune azioni controproducenti e mettendo in atto alcuni rimedi naturali, è possibile eliminare la polvere domestica facendola ricomparire meno in fretta.

Utilizzare acqua e aceto – acqua e bicarbonato

Il mix acqua e aceto di vino bianco è uno dei rimedi naturali più efficaci contro la polvere domestica. La miscela dei due elementi (in parti uguali) disinfetta le superfici e rallenta la ricomparsa del pulviscolo. Acqua e aceto sono ideali per la pulizia di vetri, pavimenti, ferro, legno e piani cucina. Il bicarbonato è un ottimo sostituto all’aceto. Acqua e bicarbonato sono ideali per la rimozione di polvere e batteri.

Rimuovere la polvere in casa: errori più comuni e rimedi naturali

shutterstock – di TY Lim

Utilizzare i panni in micro fibra

I panni in micro fibra, grazie alla loro qualità elettrostatica, attraggono e trattengono anche la polvere più fine e resistente. Non graffiano le superfici e le mantengono pulite più a lungo.

Rimuovere la polvere in casa: errori più comuni e rimedi naturali

shutterstock – di Melica

Buttare scope e piumini

La scopa sposta lo sporco e solleva una grande quantità di polvere. L’aspirapolvere, invece, aspira la polvere e consente di raggiungere gli angoli più difficili della casa. Mai spolverare dunque con il piumino, perché la polvere viene spostata e non rimossa.

Pulire termosifoni e pompe di calore

All’interno dei termosifoni e delle pompe di calore si nasconde una grande quantità di polvere. Una volta accesi, le particelle si disperdono nell’ambiente depositandosi su arredi e pavimenti. Occorre ripulire abitualmente termosifoni e pompe di calore con l’aspirapolvere, in modo da contrastare la proliferazione del pulviscolo.

Rimuovere la polvere in casa: errori più comuni e rimedi naturali

shutterstock – di Seasontime

Aprire le finestre durante i lavori domestici

Aprire le finestre almeno un’ora al giorno è necessario per il giusto ricambio d’aria. L’apertura degli infissi contribuisce però alla formazione della polvere domestica. L’aria fresca non è infatti l’unica cosa che entra in casa a finestre aperte. Meglio non lasciarle spalancate ad ogni ora del giorno, in modo particolare in presenza di vento. È bene arieggiare la casa durante i lavori domestici e richiudere una volta terminato, in modo da mantenere la pulizia più a lungo. Fondamentale anche attenzionare ogni spiffero, in modo da bloccare l’entrata di pollini e polveri dall’esterno.

Arieggiare i tessuti

Le texture che decorano casa, attirano ed intrappolano una grande quantità di polvere. Occorre pulirli nel modo corretto. È necessario lavare le tende e aspirare i tappeti periodicamente e con cura. Piumoni, trapunte, coperte, materassi e divani vanno arieggiati settimanalmente. Meglio rinunciare alla moquette nel caso in cui si è particolarmente allergici agli acari.

Seguire un certo ordine nei lavori domestici

Per rimuovere la polvere domestica in modo ottimale, è necessario seguire un certo ordine. Durante le pulizie bisogna iniziare a spolverare i ripiani in alto per passare successivamente a quelli in basso. Dai ripiani alti, infatti, la polvere scende su quelli bassi. Occorre perciò partire da lampadari, porte, finestre e tutti i ripiani alti, fino ad arrivare in giù, al pavimento.

Pillole di curiosità –  Io non lo sapevo e tu?

  • Per consigli, idee e spunti per la pulizia della casa è nato Puliti&Felici, il magazine di Assocasa interamente dedicato ai consumatori. Puliti&Felici offre informazioni per migliorare la routine quotidiana, così da ottenere ottimi risultati con la pulizia e l’igiene, senza trascurare il corretto uso dei prodotti per l’ambiente domestico. Un’assistente virtuale, Linda – attraverso la finestra Chiedi a Linda – consente all’utente di richiedere consulenza in tempo reale su dubbi o problematiche legate al mondo della detergenza ed informazioni in merito ai temi della sicurezza e della sostenibilità domestica.

Antonella Mangiaracina

 TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

Written by

Designer e Dottoressa in Lingue Moderne per il Web