Bagno tempio: rilassare il corpo ed aprire la mente

Ricordi il bagno sensibile? Ogni stile o concept di ambiente ha le proprie varianti. Scopriamone un’altra. Ora concentriamoci sul bagno tempio!

Le origini del Bagno Tempio

Ogni cosa non nasce senza un perché. Il bagno sensibile è quella tipologia di bagno nel quale ogni emozione dell’usuario è amplificata dall’ambiente che unisce tecnologia e benessere. Il bagno tempio nasce da 2 riferimenti molto concreti: questo ambiente onirico nel quale sentirsi a proprio agio ed una società che spesso ci incatena nell’indipendenza dello smartphone. Ed è così che una necessità ed una idea ci hanno portato alla soluzione.

Bagno sensibile, Sensory Sky Dornbracht

Credits: Sensory Sky Dornbracht. “IL BAGNO DA VIVERE, REPORT TENDENZE 2018, FUNZIONALITÀ ED EMOZIONE NEL BAGNO IDEALE DEGLI ITALIANI.”

La nomofobia, ovvero la paura di restare disconnessi, ha danneggiato fin troppo il nostro benessere psico-fisico. È così che è diventata sempre più evidente l’esigenza di escludere il mondo fuori e concentrarsi su sé stessi. In un mondo iper-tecnologico e frenetico, però, quanto è difficile trovare un posto del genere? Un posto dove sentire il suono del silenzio. L’obiettivo del bagno tempio è creare tranquillità più che creare un ambiente che rispecchi i tuoi sentimenti. Ma basta creare un ambiente silenzioso per creare un bagno tempio?

Il mindfulness del bagno tempio

Il mindfulness è la chiave per comprendere il bagno tempio. Il perfetto per creare un bagno tempio è immergerlo nel silenzio e nella calma con luci soffuse, colori chiari e neutri. Qualsiasi elemento dipende dagli effetti che regala: anche le forme geometriche nette e sfumature belle e pure.

vasco da bagno VibrAcoustic Hydrotherapy Kohler

Credits: VibrAcoustic Hydrotherapy, Kohler. “IL BAGNO DA VIVERE, REPORT TENDENZE 2018, FUNZIONALITÀ ED EMOZIONE NEL BAGNO IDEALE DEGLI ITALIANI.”

Direttamente collegato al mindfulness è la multisensorialità, derivante maggiormente da sensazioni ed esperienze tattili dovute alla scelta dei materiali. I materiali naturali con superfici rustiche, o comunque sia poco regolari, sono molto gettonate per questa tipologia di bagno così particolare. La stessa texture è utilizzata sia per i rivestimenti che per i tessuti di tende ed asciugamani.

Gli accessori del bagno sono importanti per accentuare il concept e confermare lo stile del bagno stesso. Come per il bagno sensibile, esistono oggetti che riescono a rendere la stanza da bagno un tempio per la cura di te stesso. Come non citare a questo scopo gli asciugamani Waffle di HAY, con il loro materiale soffice ed accogliente, e le candele Sunset Candles dello studio giapponese Nendo, con un uso aromatico appropriato.

Credits: asciugamani Waffle, Hay. “IL BAGNO DA VIVERE, REPORT TENDENZE 2018, FUNZIONALITÀ ED EMOZIONE NEL BAGNO IDEALE DEGLI ITALIANI.”

Molti degli elementi presenti nel bagno tempio li ritrovi anche nel bagno tempio. Se stai cercando altre informazioni sul bagno sensibile, ed anche su tutti gli elementi che la compongono, clicca qui.

Il bagno tempio e la floating experience

Perché pagare una spa se puoi avere la tua spa personale a casa tua? È questo il concetto. Oggi le nuove tecnologie della stanza da bagno rendono tutto possibile. Un esempio calzante è sicuramente la floating dry experience, ideata da Starpool, nella quale, non essendo propriamente una vasca da bagno, ci si immerge vestiti e non nudi. Nella ZEROBODY, la sensazione di galleggiamento è dovuto ai tessuti che rivestono il “letto da bagno”, un enorme materasso ad acqua da 400 litri.

Zerobody Starpool vasca da bagno materasso ad acqua

Credits: Zerobody, Starpool. “IL BAGNO DA VIVERE, REPORT TENDENZE 2018, FUNZIONALITÀ ED EMOZIONE NEL BAGNO IDEALE DEGLI ITALIANI.”

L’abbandono di tutti i pensieri è immediata ed un programma neuroscientifico che utilizza percorsi mediativi da ascoltare con cuffia o autoparlante che dialogano con l’applicazione per smartphone Nu Rèlax.

 Il totale abbandono fisico e l’efficace apertura mentale non sono sensazioni facilmente ottenibili ovunque. In questo mondo siamo sempre circondati da altre persone, anche nella nostra casa. La famigliarità della cucina, lo svago del soggiorno e del televisore, la camera da letto che condividi con il tuo conserte o un fratello. Ma dove puoi essere davvero te stesso senza pensare a nessuno che non sia tu? Da adesso c’è il bagno tempio. Rilassati, apriti, scopriti.

Leggi anche: “Relax nella stanza da bagno”

Pillole di curiosità – Io non lo sapevo. E tu?

  • Non è la prima volta che i temi “tempio” ed “acqua” entrano in contatto. Di grande interesse sono il tempio dell’acqua “Pura Ulun Danu Bratan” di Bali in Indonesia, ed il tempio dell’acqua “Honpukuji”, progettato dall’archistar Tadao Ando.
  • Le nuove soluzioni per la stanza da bagno ti interessano e stai iniziando a pensare che ristrutturare non sarebbe una spesa insensata? Allora dovresti anche sapere che ci sono delle agevolazioni fiscali che puoi sfruttare a tuo vantaggio. Per saperne di più clicca qui.
  • Pensi che il bagno tempio possa essere utilizzato solo da padri lavoratori e madri stressate? Allora probabilmente ancora non conosci il bagno inclusivo, la nuova frontiera dell’ageing design. Per saperne di più clicca qui.

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Per altre curiosità e informazioni continuate a seguirci su www.habitante.it

Credits immagine in evidenza: www.unsplash.com

Giuseppe Carissimo